Alessandro Vujovic

Consulente Scientifico AICOO
(Associazione Italiana Conoscere l’Olio d’Oliva)


Tutti gli articoli di Alessandro Vujovic

L'arca olearia19/04/2019

Pochi grammi al giorno di olio extra vergine d'oliva per contrastare l’osteoporosi

Pochi grammi al giorno di olio extra vergine d'oliva per contrastare l’osteoporosi

Con meno di 20 grammi al giorno di extra vergine di possono rinforzare le ossa, combattendo l’osteoporosi primaria e secondaria. L’olio extra vergine d'oliva, attraverso le sue molecole, favorisce infatti il mantenimento della densità ossea

Salute05/04/2019

Il consumo di prugne secche aiuta a migliorare l’architettura del tessuto osseo

Il consumo di prugne secche aiuta a migliorare l’architettura del tessuto osseo

E' riduttivo pensare alle prugne secche solo in caso di costipazione. Le prugne secche sono un alimento energetico, antiossidante, ricco di fibre e, anche se povero di calcio, dalle ricerche è documentato che aiutano a migliorare la struttura ossea e a prevenire l’osteoporosi

Mondo Enoico01/03/2019

Le virtù del trans-resveratrolo del vino rosso

Le virtù del trans-resveratrolo del vino rosso

Gli studi stanno progredendo e oggi si conoscono oltre 41 molecole, apparentate con il resveratrolo, delle quali 23, nuove, isolate dai chimici dell’università canadese di Okanagan. Il vino rosso promuove un corretto rimodellamento del tessuto osseo migliorandone l’architettura


Salute15/02/2019

Quanto sono veramente tossici gli acidi grassi saturi negli alimenti?

Quanto sono veramente tossici gli acidi grassi saturi negli alimenti?

La ricerca ha dimostrato che gli acidi grassi saturi aumentano citotossicità da stress ossidativo, infiammazione e apoptosi. Ecco perchè l'American Heart Association raccomanda meno del 5% di grassi saturi

Salute18/01/2019

Il nostro DNA è positivamente influenzato da una dieta mediterranea ricca di olio di oliva e noci

Il nostro DNA è positivamente influenzato da una dieta mediterranea ricca di olio di oliva e noci

Ci sono alimenti, come l’olio di oliva o le noci, che possono dare luogo al silenziamento di alcuni geni deleteri, così riducendo l'incidenza di diabete, l’ipercolesterolemia e l‘ipertensione, indicando un miglioramento generale dello stato di salute dopo l'approccio alla Dieta Mediterranea

L'arca olearia16/11/2018

L'idrossitirosolo dell'olio extra vergine di oliva contro il cancro alla prostata

L'idrossitirosolo dell'olio extra vergine di oliva contro il cancro alla prostata

L’idrossitirosolo, importante biofenolo dell’olio di oliva, induce l’arresto del ciclo cellulare e l’apoptosi nelle cellule tumorali della prostata, sopprimendo molteplici vie di segnalazione oncogeniche


L'arca olearia28/09/2018

L'oleuropeina dell'olio extra vergine d'oliva è un potente supporto nutraceutico contro il cancro al seno

L'oleuropeina dell'olio extra vergine d'oliva è un potente supporto nutraceutico contro il cancro al seno

L'oleouropeina ha un’azione doppiamente-inibitrice sulle cellule staminali tumorali, sia in senso metabolico che epigenetico. La sua concentrazione in un olio extra vergine di oliva di qualità va da circa 48 a 631 mg/Kg. E' evidente, quindi, che non tutti gli oli possono avere uguale effetto nutraceutico

Salute31/08/2018

Olio d'oliva e vino, con moderazione, allungano la vita

Olio d'oliva e vino, con moderazione, allungano la vita

Anche le persone affette da problemi cardiocircolatori non devono privarsi dell'olio d'oliva e del vino nella loro dieta. L'associazione che deriva dall’olio extra vergine d'oliva e modeste quantità di vino rafforza i benefici del consumo di due componenti chiave della Dieta Mediterranea

L'arca olearia13/07/2018

L'olio extra vergine d'oliva protegge da malattie autoimmuni e patologie infiammatorie croniche

L'olio extra vergine d'oliva protegge da malattie autoimmuni e patologie infiammatorie croniche

Le diete ricche di olio d'oliva non sono immunosoppressive quanto le diete a base di olio di pesce però l’azione antinfiammatoria e immunomodulatrice si evidenzia soprattutto nelle forme autoimmuni


L'arca olearia22/06/2018

L'acido oleico dell'olio d'oliva, molto più di un semplice acido grasso

L'acido oleico dell'olio d'oliva, molto più di un semplice acido grasso

L’acido oleico dei trigliceridi dell’olio di oliva non è un supporto inerte ai componenti insaponificabili ma contribuisce ad una maggior fluidità delle membrane cellulari con importanti effetti nutraceutici

L'arca olearia18/05/2018

Un goccio di olio extra vergine d'oliva per prevenire il rischio di trombo ematico

Un goccio di olio extra vergine d'oliva per prevenire il rischio di trombo ematico

L'olio extra vergine d'oliva è un elisir di salute non solo per la presenza di fenoli, antiossidanti e regolatori di agenti trombotici. Lo stress ossidativo post prandiale per il nostro corpo, inoltre, aumenta con i grassi saturi ma diminuisce con quelli monoinsaturi, come l'acido oleico. Altri componenti attivi sono la quercetina e gli isocromani

L'arca olearia20/04/2018

L'oleuropeina dell'olio extra vergine d'oliva rallenta l'invecchiamento cellulare

L'oleuropeina dell'olio extra vergine d'oliva rallenta l'invecchiamento cellulare

Il meccanismo d'azione è simile a quello della rapamicina, un noto antibiotico. L’oleuropeina aglicone contrasta la degenerazione cellulare del tessuto neurologico stimolando la rimozione di tutto ciò che è danneggiato o non più funzionante. Un passo in più per capire come l'olio extra vergine d'oliva ci protegge da Alzheimer e Parkinson