Editoriali18/01/2019

La politica fa solo gli interessi degli imbottigliatori oleari

La politica fa solo gli interessi degli imbottigliatori oleari

Il Presidente dei Mastri Oleari interviene, a gamba tesa, sull'idea di un Piano Olivicolo 2.0  che sarà l'ennesimo specchietto per le allodole, logica conseguenza dell’accordo che il nostro governo ha sottoscritto a Bruxelles sul sostegno europeo alla produzione vinicola e zootecnica nazionale in cui non ha trovato posto il settore oleario.

di Giampaolo Sodano

Associazioni di idee18/01/2019

I produttori agricoli continuano a lavorare in perdita

Copagri: prioritario intervenire sul versante del reddito

di C. S.
Associazioni di idee16/01/2019

Brexit: Cia, senza accordo a rischio oltre 3 mld di export agroalimentare Made in Italy

Vino e ortofrutta i settori più coinvolti. Scanavino: evitare effetti “no deal” a imprese e cittadini

di C. S.

Associazioni di idee16/01/2019

Con hard Brexit a rischio l'export di Prosecco italiano

Le vendite di Prosecco Dop nel 2018 in Gran Bretagna sono vicine ai 350 milioni di euro secondo le stime della Coldiretti che evidenziano un aumento in valore del 6% rispetto all’anno precedente

di C. S.
Associazioni di idee16/01/2019

I tecnici del Fooi in assise per trovare soluzione ai problemi dell'olivicoltura italiana

I tecnici del Fooi in assise per trovare soluzione ai problemi dell'olivicoltura italiana

Al tavolo esperti di chiara fama, come i professori Lanfranco Conte, Salvatore Camposeo, Francesco Paolo Fanizzi ed Ermanno Cormegna. Dalla questione Xylella alla riforma Pac, per arrivare alla direttiva europea sulle politiche commerciali sleali. Il prossimo incontro già a febbraio

di C. S.

Editoriali11/01/2019

Benvenuti nel 2019 e nel nuovo Teatro Naturale

Benvenuti nel 2019 e nel nuovo Teatro Naturale

Crediamo e scommettiamo sul futuro del mondo rurale italiano. Lo facciamo con un Teatro Naturale tutto nuovo che vede nella rabbia e nella protesta di questi giorni segnali di riscossa, motore di un nuovo rinascimento agricolo, a cui vogliamo partecipare e non vediamo l'ora di raccontare. 

di Alberto Grimelli
Associazioni di idee10/01/2019

Le infrastrutture, tallone d'achille dell'agricoltura italiana

Italia solo all'undicesimo posto in Europa per presenza di infrastrutture. Solo un’impresa su dieci realizza almeno l’1% del proprio fatturato mediante vendite online, mentre l’incidenza arriva all’1,7% in media nell’Ue

di C. S.
Associazioni di idee08/01/2019

Gli olivicoltori di Coldiretti in piazza a Roma

Con il crollo dei raccolti, le importazioni di olio di oliva dall’estero sono destinate a superare abbondantemente il mezzo miliardo di chili. Più di due bottiglie di olio di oliva su tre conterranno prodotto straniero

di C. S.

Editoriali21/12/2018

Ricordiamoci di essere più buoni con i frantoiani

Un divertente racconto di una frantoiana, tra il serio e il faceto, per prendere in giro un mondo che cambia senza cambiare mai. Perchè ogni anno, così come ogni giorno, "si ricomincia" ci ricorda Giulia Pasquini

di Giulia Pasquini
Associazioni di idee21/12/2018

Non svalutiamo l'olio extra vergine di oliva della passata campagna olearia

Non svalutiamo l'olio extra vergine di oliva della passata campagna olearia

Un invito a comprare olio nazionale e a non svilirlo. E' un grave errore definire olio “vecchio” il prodotto di una annata eccezionale come la campagna 2017/2018, caratterizzata da grandi volumi di olio a bassa acidità e ricco di polifenoli

di Stefano Caroli
Associazioni di idee20/12/2018

Frodi nel mondo oleario, i pugliesi chiedono pene più severe

Secondo Coldiretti, il 29% dei consumatori pugliesi ritiene che i casi di frode e contraffazione alimentare dovrebbero essere puniti con l'arresto e la maggioranza chiede comunque la chiusura dell'attività. A meno di 7/8 euro al litro non è olio made in Italy quest'anno

di C. S.

Associazioni di idee19/12/2018

Conservare correttamente l'olio extra vergine d'oliva: missione possibile

Nel vademecum, firmato dai consumatori di Unc e dall'industria olearia, si descrivono le caratteristiche dell’extra vergine, rappresentante “nobile” della famiglia degli oli d’oliva, e si approfondiscono le sue particolarità nutrizionali e salutistiche

di C. S.
Associazioni di idee19/12/2018

Emergenza olivicola in Puglia, serve un piano di intervento

La Puglia, per la prima volta da decenni, si ritrova a vivere un Natale senza raccolta delle olive. L'appello di Unapol per dar corso all’emendamento alla legge di bilancio finalizzato al risarcimento dei danni provocati dalle gelate dei primi mesi del 2018

di C. S.
Editoriali14/12/2018

Mangiare è un atto agricolo, mangiare bene è un atto politico, anzi rivoluzionario!

I consumatori italiani possono dirsi consapevoli del valore che hanno a disposizione e soprattutto a portata di mano quotidianamente? Si rendono conto dei benefici che derivano dall’attribuire il giusto valore e quindi il giusto prezzo alla qualità? Riescono a vedere cosa perdono ogni volta che svalutano la qualità decidendo di comprare prodotti sottocosto?Non solo domande, buoni propositi per l'anno nuovo secondo Ylenia Granitto

di Ylenia Granitto

Associazioni di idee14/12/2018

Annus terribilis per l'olivicoltura italiana: produzione a meno di 200 mila tonnellate

Secondo i rilievi dell’Associazione degli industriali oleari italiani, la produzione nazionale non supererà le 200mila tonnellate, comprensive non soltanto dell’extra vergine, ma anche degli altri oli della stessa famiglia, come il vergine di oliva ed il lampante

di C. S.
Associazioni di idee14/12/2018

Un senatore del M5S blocca l'eradicazione di un olivo affetto da Xylella

L’agricoltore proprietario della pianta infetta riesce a far slittare l’operazione fino a quando, lo scorso 22 ottobre, comunica agli ispettori fitosanitari di aver ceduto in comodato gratuito il suo suolo al senatore Ciampolillo. Da quel momento sono arrivate le diffide a non entrare nel terreno da parte del “nuovo” proprietario del campo

di C. S.
Editoriali07/12/2018

Gli obiettivi futuri degli assaggiatori d'olio d'oliva

Non perderte tecnica e competenza acquisita, aggiornarsi continuamente ma anche avvicinarsi al consumatore. Per i prossimi 35 anni, come ci spiega Marcello Scoccia, occorre fare educazione nei nuovi paesi consumatori, spiegando gli aspetti edonistici e di piacere si questo splendido prodotto, senza tralasciare gli aspetti salutistici

di Marcello Scoccia