A regola d'arte15/03/2019

La cucina alpina reinterpretata con prodotti di qualità dell'Alto Adige

La cucina alpina reinterpretata con prodotti di qualità dell'Alto Adige

I prodotti di qualità altoatesini: la mela, lo speck, il formaggio. Tre specialità altoatesine a denominazione d'origine non solo possono essere gustate singolarmente, ma possono anche essere combinate in modo eccellente, ad esempio con un filetto di maiale reinterpretato

di C. S.

Quo vadis08/03/2019

Il fascino senza tempo dei glicini

Il fascino senza tempo dei glicini

Il 23 marzo riaprono al pubblico i Giardini di Villa della Pergola ad Alassio con le prime fioriture della collezione di glicini: 35 varietà diverse per forme e colori che nel linguaggio dei fiori simboleggiano l’amicizia e la riconoscenza

di C. S.
Quo vadis22/02/2019

Piantate 195 viti per la rinascita del vigneto urbano dell’Orto Botanico di Palermo

Piantate 195 viti per la rinascita del vigneto urbano dell’Orto Botanico di Palermo

L'idea di far rivivere la “Vigna del Gallo” riporta alle origini dell’Orto Botanico, fondato nel 1789. Le viti avranno una collocazione trasversale, in modo da renderle immediatamente visibili a chi si avvicinerà percorrendo il viale che costeggia la "Serra delle Succulente"

di C. S.

Emozioni di gusto12/02/2019

La Mela Rosa dei Monti Sibillini, gusto e salute certificate dalla scienza

La Mela Rosa dei Monti Sibillini, gusto e salute certificate dalla scienza

Lo studio dell'Università di Camerino ha permesso di certificare le peculiarità nutrizionali e fitochimiche di questa mela autoctona delle Marche attraverso la caratterizzazione dei macro e micronutrienti, composti bioattivi e volatili

di C. S.
Emozioni di gusto08/02/2019

Quanti oli extra vergini d'oliva monovarietali avete assaggiato nella vostra vita?

Quanti oli extra vergini d'oliva monovarietali avete assaggiato nella vostra vita?

Con più attenzione alla biodiversità e alle differenze tra gli oli monocultivar si può contribuire a salvare il comparto. Iniziamo fare una lista, non delle varietà ma della varietà di oli che assaggiamo durante l'anno. Un percorso culturale che può anche diventare gastronomico, facendo anche piacevoli scoperte

di Piero Palanti

Fuori dal coro25/01/2019

L’olivicoltura portoghese vista con gli occhi di un piccolo produttore

L’olivicoltura portoghese vista con gli occhi di un piccolo produttore

Joao Rosado, ci racconta l’olivicoltura del paese, che sta vivendo un periodo di incertezza tra impianti superintensivi sempre meno remunerativi e piccoli produttori che diventano esempio di una olivicoltura possibile per il futuro

Fuori dal coro18/01/2019

Fantasia al potere nel mondo vitivinicolo: nascono le lacrime di unicorno

Fantasia al potere nel mondo vitivinicolo: nascono le lacrime di unicorno

Dopo aver lanciato il vino blu, eccone un altro dal forte carattere evcativo, per l'azienda di Navarra in Spagna. La proposta, per ora non disponibile in Italia, è di tre bottiglie di questo rosato brillante a 39 euro

di T N
Fuori dal coro10/01/2019

Dall'orto al forno: Michele Croccia, il pizzaiolo contadino

Dall'orto al forno: Michele Croccia, il pizzaiolo contadino

Ha cominciato secondo tradizione ma poi la passione ha preso il sopravvento: “la materia prima è fondamentale per una buona pizza ed io ho sempre conservato il bisogno di veder crescere i prodotti che porto in tavola"

di C. S.

A regola d'arte19/12/2018

Bevande del Natale, come stupire gli amici con ricette semplici e gustose

Bevande del Natale, come stupire gli amici con ricette semplici e gustose

Ovviamente non può mancare il grog, il vin brulè e il sidro di mele caldo ma si può osare con uno zabaione al passito o un puch alla livornese, passando da un irish coffee o un caffè alla cubana. Ricette semplici, anche se alcune decisamente caloriche

di T N
A regola d'arte14/12/2018

Un filo di olio extra vergine d'oliva, ma non uno qualsiasi, per condire il menu delle Feste

Un filo di olio extra vergine d'oliva, ma non uno qualsiasi, per condire il menu delle Feste

Quest'anno alcune gustose ricette, all'insegna della semplicità, per il cenone della Vigilia di Natale o da preparare in uno dei tanti pranzi che faranno da corollario alle Feste. Occorre ricordare che l’olio extra vergine ben abbinato è l’addobbo che dà lustro all’albero di Natale, dona lustro alle nostre pietanze

di Piero Palanti
Emozioni di gusto07/12/2018

Un rosso dolce Made in Puglia per sposare i dolci del Natale

Sono pochi i vini rossi dolci in Italia, il Primitivo Dolce Naturale è unico, come sola Docg pugliese dedicata a questo tipo di produzione enoica. Raggiunge il clou proprio con il cioccolato fondente,  perché l’equilibrio tra amaro e il sapore dolce e distintivo del Primitivo, formano una coppia inseparabile

di C. S.

Fuori dal coro07/12/2018

Quando l'alto managment entra nell'azienda olivicola

Venti milioni di bottiglie, con DNA certificato, e una destinazione di nicchia: i cieli di mezzo mondo, con le principali compagnie di bandiera. Ora l'ex general manager di Tod's entra nel settore oleario per puntare al "wellness mediante natura"

di C. S.
A regola d'arte28/09/2018

Due oli extra vergini di oliva per una vellutata di zucca

Due oli extra vergini di oliva per una vellutata di zucca

Perchè limitarsi a un solo abbinamento? A tavola si può osare e giocare, anche decidendo di armonizzare un piatto con due oli diversi, per vedere l'effetto che fa. Siamo in autunno e allora in attesa degli extra vergini nuovi, godiamoci la dolcezza della zucca, con un tocco in più

di Piero Palanti
Quo vadis21/09/2018

Vigneti in città, tempo di vendemmia a Torino

A Villa della Regina, una vigna con oltre 400 anni di storia rimessa in sesto tra il 2003 e il 2006, grazie a un intervento promosso dal Ministero per i Beni Culturali e curato dalle Cantine Balbiano, in collaborazione con Università di Torino e Cnr

di C. S.

Emozioni di gusto14/09/2018

La lunga vita dell'olio extra vergine di oliva di qualità

La lunga vita dell'olio extra vergine di oliva di qualità

Dopo l'estate cosa resta di un olio extra vergine di oliva? Svaniti i profumi se ne perde anche il fascino? I campioni si riconoscono sempre perchè sanno regalare emozioni anche dopo un'estate calda. Ecco qualche nome di chi ha superato il test

di Fausto Borella
Fuori dal coro14/09/2018

Olio extra vergine di oliva di alta qualità: medaglia d'oro di salubrità

Una conversazione con Elisa di Francisca, campionessa olimpica di scherma a Londra 2012, medaglia d'argento a Rio de Janeiro: "l'olio extra vergine d'oliva è importantissimo per la mia dieta ed è presente praticamente in ogni piatto, almeno due cucchiaini."

di Valeria Pomponi
Emozioni di gusto04/09/2018

Olio extra vergine d'oliva e sottoprodotti di pomodoro, un matrimonio celebrato dall'Università di Bologna

Tolly si differenzia dagli altri olii vegetali arricchiti o aromatizzati già presenti in commercio poiché questi sono ottenuti tramite l’aggiunta alla base oleosa di composti bioattivi in una fase successiva del processo, e non mediante un processo meccanico-fisico simultaneo

di C. S.