L'arca olearia18/06/2021

Abbassare i parametri di qualità dell'olio extra vergine d'oliva è il minimo, non il meglio, che si può fare

Abbassare i parametri di qualità dell'olio extra vergine d'oliva è il minimo, non il meglio, che si può fare

Ciclicamente ritorna un po' di tensione e polemica sui parametri analitici dell'extra vergine d'oliva. Uno spettacolo tragicomico se il settore imparasse a osservarsi dall'esterno. Prima di cadere nel ridicolo occorre fermarsi distinguendo il possibile dall'auspicabile. Ne abbiamo parlato con Maurizio Servili dell'Università di Perugia

di Alberto Grimelli

L'arca olearia18/06/2021

L'origine dell'addomesticazione dell'olivo: tutto inizia nel Pliocene

L'origine dell'addomesticazione dell'olivo: tutto inizia nel Pliocene

Vi è stata una continua mescolanza genetica, con popolazioni selvatiche presenti nei territori dell'Europa meridionale e dell'Africa settentrionale, spesso coinvolgendo, in questo mixage, le popolazioni selvatiche geneticamente ricche

L'arca olearia18/06/2021

La soglia tollerabile di danno da mosca delle olive per produrre del buon olio extra vergine d'oliva

La soglia tollerabile di danno da mosca delle olive per produrre del buon olio extra vergine d'oliva

Quantificati gli effetti sull'acidità libera, il valore di perossidi e le concentrazioni di secoiridoidi e lignani di olio d'oliva vergine di percentuali variabili di danno da Bactrocera oleae dallo 0 al 100%. Nessun effetto negativo dalla presenza di sole cicatrici da ovideposizione

di R. T.

L'arca olearia18/06/2021

Le aziende olivicolo-olearie dovrebbero smettere di sacrificare il valore in nome del costo

Le aziende olivicolo-olearie dovrebbero smettere di sacrificare il valore in nome del costo

A schiaffeggiare il mondo dell'olio d'oliva ci pensa la scienza: occorre salvaguardare la qualità e la sicurezza con vari strumenti. Le metodologie sensoriali dovrebbero essere combinate con i metodi fisico-chimici

di T N
L'arca olearia18/06/2021

L'importanza della luce sulla produttività dell'olivo e sulla qualità dell'olio extra vergine d'oliva

L'importanza della luce sulla produttività dell'olivo e sulla qualità dell'olio extra vergine d'oliva

L'importante effetto dell'alta disponibilità di luce sulla resistenza al distacco dei frutti, sulla pigmentazione e sulla consistenza della polpa. Tra ombra e luce anche significative differenze su fenoli, acidi grassi e profilo organolettico dell'olio

di R. T.

L'arca olearia18/06/2021

Gli oli extra vergini di oliva in frittura non sono tutti uguali

Gli oli extra vergini di oliva in frittura non sono tutti uguali

E' ben noto, ormai da diversi anni, che l'extra vergine di alta qualità è ottimo per la frittura. Vi sono però differenze, in ragione del diverso profilo fenolico varietale, nella protezione dall'ossidazione termica

di T N
L'arca olearia17/06/2021

L'importanza dei trattamenti fogliari con calcio per migliorare la qualità delle olive

L'importanza dei trattamenti fogliari con calcio per migliorare la qualità delle olive

L'utilizzo di cloruro di calcio dato alla chioma può portare a una serie di benefici agronomici importanti, sia per le olive da tavola che per quelle da olio, migliorando la qualità del raccolto

di R. T.
L'arca olearia16/06/2021

Fare la maionese con l'olio extra vergine d'oliva non è un tabù

Fare la maionese con l'olio extra vergine d'oliva non è un tabù

L'olio extra vergine d'oliva non è solo perfetto in frittura ma anche per preparare la maionese. La scienza smonta anche l'ultimo stereotipo che ancor oggi impedisce l'utilizzo del re dei grassi a 360 gradi in cucina

di R. T.

L'arca olearia16/06/2021

Le vendite di olio extra vergine d'oliva italiano non decollano

Le vendite di olio extra vergine d'oliva italiano non decollano

Si fermano sempre sotto le 10 mila tonnellate i volumi commercializzati a maggio, con giacenze ancora sopra le 100 mila tonnellate. Stabili anche i flussi di olio extra vergine d'oliva biologico e quello a denominazione d'origine

di T N
L'arca olearia16/06/2021

Un alto contenuto di oleaceina e oleocantale fa diminuire velocemente il contenuto fenolico totale dell'olio extra vergine d'oliva

Un alto contenuto di oleaceina e oleocantale fa diminuire velocemente il contenuto fenolico totale dell'olio extra vergine d'oliva

L'idrossitirosolo e l'acido oleocantalico hanno aumentato i loro livelli nell'olio dopo la conservazione al buio per 12 mesi. I benefici per la salute dell'extra vergine invece diminuiscono progressivamente

di R. T.
L'arca olearia16/06/2021

Utilizzare la concentrazione di esanale per misurare lo stato ossidativo dell'olio extra vergine d'oliva

Utilizzare la concentrazione di esanale per misurare lo stato ossidativo dell'olio extra vergine d'oliva

I cambiamenti nel contenuto di esanale dell'olio d'oliva sono simili a quelli degli indicatori ossidativi convenzionali durante la conservazione alla luce

di R. T.

L'arca olearia16/06/2021

Trattare gli olivi con zeolite arricchita con ammonio per ottenere protezione dalla mosca e benefici fisiologici

Trattare gli olivi con zeolite arricchita con ammonio per ottenere protezione dalla mosca e benefici fisiologici

L'uso di zeolititi sta diventando pratica consueta. Oltre a difendere le olive dalla mosca, l'attività fotosintetica delle piante può addirittura essere incrementata

di R. T.
L'arca olearia11/06/2021

Il mercato dell'olio d'oliva dovrebbe sfiorare i 17 miliardi di dollari nel 2027

Il mercato dell'olio d'oliva dovrebbe sfiorare i 17 miliardi di dollari nel 2027

L'Europea vale solo la metà dei consumi globali di questo alimento, la cui crescita diventerà importante nell'area Asia Pacifico e Nord America nei prossimi anni per curiosità gastronomica e attenzione alla salute

di T N
L'arca olearia11/06/2021

Distinguere l'olio d'oliva biologico da quello convenzionale grazie a una sola molecola

Distinguere l'olio d'oliva biologico da quello convenzionale grazie a una sola molecola

Oggi la certificazione biologica si basa essenzialmente su una tracciabilità cartacea e sull'assenza di contaminanti, in particolare fitofarmaci, nell'extra vergine d'oliva. In futuro a discriminare tra olio bio e convenzionale potrebbe essere un'analisi chimica rapida e a basso costo

di R. T.

L'arca olearia11/06/2021

L'impatto economico e l'impronta ecologica dei diversi sistemi di raccolta delle olive

L'impatto economico e l'impronta ecologica dei diversi sistemi di raccolta delle olive

La determinazione del sistema di raccolta più adatto è complessa e c'è bisogno di un'analisi precisa di tutti gli elementi che caratterizzano un oliveto. Facciamo un po' di conti per diversi modelli colturali olivicoli

di R. T.
L'arca olearia10/06/2021

Dalla varietà, al terreno fino all'età dell'olivo: i fattori che incidono sulla qualità dell'olio extra vergine d'oliva

Dalla varietà, al terreno fino all'età dell'olivo: i fattori che incidono sulla qualità dell'olio extra vergine d'oliva

La tessitura del terreno e il contenuto in calcare influenzano i tenori in clorofilla e polifenoli nell'olio. L'età dell'albero può incidere sul contenuto in squalene. Siete sicuri di sapere le relazioni tra qualità dell'olio e fattori pre e post raccolta?

di R. T.
L'arca olearia10/06/2021

Ecco quale è l'elemento principale nell'influenzare la percezione della salubrità dell'olio extra vergine d'oliva

Ecco quale è l'elemento principale nell'influenzare la percezione della salubrità dell'olio extra vergine d'oliva

La maggior parte delle confezioni non sono percepite come diverse dai consumatori di diverse nazionalità, questo comporta che non c'è bisogno di creare etichette diverse per i prodotti venduti in diversi paesi

di R. T.