L'arca olearia15/02/2019

Il fondamentale ruolo della luce nella fioritura dell'olivo

Il fondamentale ruolo della luce nella fioritura dell'olivo

Il numero totale di fiori per albero di olivo rappresenta un'importante limitazione del potenziale produttivo di un oliveto. Non solo, un'adeguata produzione frutticola non richiede solo un dato numerico ma anche che questi fiori siano perfetti

di R. T.

L'arca olearia15/02/2019

L'olio extra vergine di oliva italiano è stato finito in soli quattro mesi

L'olio extra vergine di oliva italiano è stato finito in soli quattro mesi

Secondo i dati del report Frantoio Italia della Repressione Frodi sono state vendute 40 mila tonnellate di olio italiano al mese negli ultimi quattro mesi per un fatturato all'origine che sfiora il miliardo di euro. E allora perchè olivicoltori e frantoiani sono scesi in piazza?

di Alberto Grimelli
L'arca olearia15/02/2019

La tecnica del DNA nei futuri sistemi di tracciabilità di vino e olio d'oliva

La tecnica del DNA nei futuri sistemi di tracciabilità di vino e olio d'oliva

Secondo una ricerca portoghese la High-Resolution DNA Melting potrà entrare nei futuri sistemi di tracciabilità di vino e olio, laddoveun numero limitato di varietà di olive e di vitigni è consentito in un'area geografica ben definita. Un modello diverso di certificazione basato su analisi e non sulla burocrazia

 

di T N

L'arca olearia08/02/2019

Gestire la chioma dell'olivo con i cambiamenti climatici ma conti alla mano

Gestire la chioma dell'olivo con i cambiamenti climatici ma conti alla mano

Continuiamo la nostra chiaccherata con Giorgio Pannelli, parlando di Burian e del periodo ideale per potare l'olivo ma anche dei “déja-vu” dell'olivicoltura nazionale L'oliveto superintensivo è un'invenzione italiana, poi abortita, del 1953: "l’olivo è una specie troppo peculiare per accettare imposizioni da chiunque"

di Alberto Grimelli
L'arca olearia08/02/2019

Slalom tra guide e concorsi oleari, consigli per non perdersi nel labirinto

Slalom tra guide e concorsi oleari, consigli per non perdersi nel labirinto

Per partecipare a tutte le più importanti guide e a tutti i più rinomati concorsi nazionali e internazionali non bastano 40 mila euro. Troppi per la maggior parte di olivicoltori e frantoiani. Se non ci si accontenta solo della pergamena o dell'applauso, occorre saper scegliere, partendo dalle necessità dell'azienda

di T N

L'arca olearia08/02/2019

Mai più soda per produrre le olive da tavola

Mai più soda per produrre le olive da tavola

Oggi l'utilizzo della soda come composto per la deamarizzazione delle olive da tavola è il tallone d'Achille della sostenibilità ambientale di questa industria alimentare. Dagli Stati Uniti l'indicazione di un metodo innovativo per ottenere un prodotto sano e nutriente

di R. T.
L'arca olearia05/02/2019

Ecco la Guida ufficiale all'etichettatura degli oli d'oliva

Ecco la Guida ufficiale all'etichettatura degli oli d'oliva

On line gratuitamente per tutti la Guida redatta dalla Repressione Frodi per l'etichettara degli oli d'oliva, con esempi pratici per non sbagliare e tenersi aggiornati alla luce delle normative introdotte fino al 31 dicembre 2018

di C. S.
L'arca olearia01/02/2019

Ridurre i costi di potatura e raccolta con il vaso policonico semplificato

Ridurre i costi di potatura e raccolta con il vaso policonico semplificato

Un efficiente programma di coltivazione dell’olivo per la produzione di olio di massima qualità inizia con una potatura razionale capace di esaltare il naturale potenziale produttivo dell’albero e ridurre al minimo i costi di produzione. Inontriamo Giorgio Pannelli che ci spiega come è possibile imparare a potare in pochi giorni

di Alberto Grimelli

L'arca olearia01/02/2019

Sopravviveranno solo le aziende con più di trenta ettari di oliveto

Sopravviveranno solo le aziende con più di trenta ettari di oliveto

L'olivicoltura andalusa più simile all'italiana di quanto si pensi. La Pac metterà fuori mercato il 95% delle aziende. Un'analisi dell'incidenza della meccanizzazione in olivicoltura evidenzia che quando si confrontano aziende da 5 e 50 ettari, la riduzione media dei costi di ammortamento dei macchinari è dell'86% e di quelli totali del 61%

di R. T.
L'arca olearia25/01/2019

L'influenza della concimazione azotata sulla qualità dell'olio extra vergine d'oliva

L'influenza della concimazione azotata sulla qualità dell'olio extra vergine d'oliva

La fertilizzazione con azoto può avere effetti significativi sulle caratteristiche dell'olio, dall'acidità libera fino al contenuto fenolico. La gestione dei concimi deve tenere massimizzare la produzione di extra vergine, senza dimenticare l'alta qualità. E' bene monitorare la concentrazione di azoto nelle foglie e nei frutti

di R. T.
L'arca olearia25/01/2019

Per l'olio d'oliva solo metodi di analisi affidabili e di facile applicazione

Per l'olio d'oliva solo metodi di analisi affidabili e di facile applicazione

Assitol e Federolio chiedono una stretta sui metodi analitici non ufficiali.L’approccio metrologico è fondamentale per individuare strumenti certi e scientificamente validati

di C. S.

L'arca olearia18/01/2019

Tutto quello che dovete sapere su carenze ed eccessi nutritivi sull'olivo

Tutto quello che dovete sapere su carenze ed eccessi nutritivi sull'olivo

Un compendio da tenere sempre a portata di mano per non sbagliare e riconoscere i sintomi. Occorre anche sapere che un eccesso di un nutriente può far male tanto o più di una mancanza. Dal sovrastimato azoto, fino al sottostimato apporto del potassio per produttività e crescita

di R. T.
L'arca olearia18/01/2019

La qualità dell'olio prodotto in questa campagna olearia

La qualità dell'olio prodotto in questa campagna olearia

Non è stato facile individuare il tempo giusto per iniziare la raccolta perché le olive hanno iniziato l’invaiatura già nel mese di settembre, ma non è stato chiaro se fosse maturazione o stress idrico. Dal punto di vista qualitativo in media si sono prodotti oli che possiamo definire più "piatti"

L'arca olearia18/01/2019

Arricchire l'olio d'oliva con gli omega 3 è inutile

Arricchire l'olio d'oliva con gli omega 3 è inutile

Nonostante vi siano vari condimenti a base di olio d'oliva arricchiti con omega 3 la loro utilità per la nostra salute è molto scarsa come emerge da uno studio dell'Inra francese. Pinoresinolo e polifenoli, infatti, diminuiscono l'assorbimento della vitamina D

di R. T.

L'arca olearia16/01/2019

Il riscatto dell'olivicoltura toscana: prove di rilancio

Il riscatto dell'olivicoltura toscana: prove di rilancio

I temi sensibili che accomunano i tre principali progetti di rilancio riguardano principalmente la difesa dalla mosca delle olive e la sostenibilità intesa in senso lato, ma con un particolare focus sugli aspetti ambientali

di Marco Mancini
L'arca olearia11/01/2019

Modificato il regolamento comunitario doganale e tariffario sull'olio extra vergine d'oliva

Modificato il regolamento comunitario doganale e tariffario sull'olio extra vergine d'oliva

Dopo circa trent'anni l'Unione europea ha finalmente allineato la normativa doganale e quella specifica, scongiurando così definitavamente controversie che potevano arrivare sino alla Corte di Giustizia. La posizione dell'Italia è semre stata chiara, meno quella di altri paesi

di Matteo Storelli
L'arca olearia11/01/2019

Controlli inefficaci nel mondo dell'olio d'oliva? Colpa di una legge del 1960

Controlli inefficaci nel mondo dell'olio d'oliva? Colpa di una legge del 1960

Se sugli scaffali dei supermercati vi sono tante bottiglie “tarocche” di olio extra vergine d'oliva è colpa della legge 1407 del 13 novembre 1960, mai abrogata, secondo Stefano Vaccari, capo dipartimento della Repressione frodi del Ministero delle politiche agricole

di T N