L'arca olearia05/08/2022

Il caolino e l'acido salicilico migliorano la produttività dell’oliveto in pre-raccolta

Il caolino e l'acido salicilico migliorano la produttività dell’oliveto in pre-raccolta

L'applicazione di caolino e acido salicilico in pre-raccolta ha aumentato la produzione delle olive e mantengono o migliorano gli indici di qualità dell'olio d'oliva

di R. T.

L'arca olearia05/08/2022

Frangitore a martelli e a dischi: le differenze sulla qualità dell’olio d’oliva

Frangitore a martelli e a dischi: le differenze sulla qualità dell’olio d’oliva

Non è solo questione di colore o contenuto fenolico. Vi è un impatto anche sul valore dei perossidi e sulla spettrofotometria. Temperature più elevate nel frantoio durante lavorazione delle olive portano a una minore conservazione degli oli

di R. T.
L'arca olearia05/08/2022

L’influenza di diversi regimi irrigui sulla qualità chimica e organolettica dell’olio extra vergine di oliva

L’influenza di diversi regimi irrigui sulla qualità chimica e organolettica dell’olio extra vergine di oliva

Il singolo acido grasso più costantemente influenzato dall'aumento dell'acqua di irrigazione è stato lo stearico. La piena irrigazione influisce negativamente sulle caratteristiche sensoriali dell’olio ma invece positivamente sugli steroli

di R. T.

L'arca olearia05/08/2022

Periodo di raccolta e qualità dell'olio extra vergine di oliva: le differenze in ragione della varietà

Periodo di raccolta e qualità dell'olio extra vergine di oliva: le differenze in ragione della varietà

Un confronto tra dodici diverse varietà italiane in un areale del sud Italia. Acidità, perossidi e fenoli per oli ottenuti dalla prima settimana di ottobre a fine dicembre

di R. T.
L'arca olearia05/08/2022

L’utilizzo delle acque di vegetazione in campo farmaceutico

L’utilizzo delle acque di vegetazione in campo farmaceutico

Le frazioni ottenute dalle acque di vegetazione opportunamente trattate sono state testate per il loro effetto antimicrobico su numerosi isolati clinici di specie Gram-positive e Gram-negative, resistenti e multiresistenti agli attuali farmaci antibiotici

di R. T.

L'arca olearia05/08/2022

Anche col caldo, attenzione alla mosca delle olive negli oliveti irrigui

Anche col caldo, attenzione alla mosca delle olive negli oliveti irrigui

La temperatura è normalmente un fattore limitante per l’ovideposizione ma in presenza di acqua e cibo Bactrocera oleae tollera bene temperature anche di 35 gradi, simili a quelle di questi giorni

di R. T.
L'arca olearia04/08/2022

Lo stress idrico estivo non influenza il contenuto in olio dell’oliva

Lo stress idrico estivo non influenza il contenuto in olio dell’oliva

Crescita dell’oliva, indurimento e sviluppo del nocciolo, inolizione sono influenzati dai tempi, la durata e l'intensità dello stress idrico estivo, con un’elevata capacità di recupero

di R. T.
L'arca olearia04/08/2022

Il sentiment dei consumatori internazionali sull’olio di oliva

Il sentiment dei consumatori internazionali sull’olio di oliva

Uno studio del Consiglio oleicolo internazionale ha esaminato più di 10 mila tweet in lingua inglese e compreso che le mozioni suscitate dall’olio di oliva sono positive, legate a fiducia e felicità

di T N

L'arca olearia01/08/2022

Lotta alla mosca delle olive: oltre allo Spinosad c'è il Cyantraniliprole

Lotta alla mosca delle olive: oltre allo Spinosad c'è il Cyantraniliprole

Gli olivicoltori hanno a disposizione un'ulteriore arma contro la mosca delle olive, col sistema di lotta attract and kill

di R. T.
L'arca olearia29/07/2022

Il documento dell’Unione europea su MOSH e MOAH nell’olio di oliva che allerta la filiera olivicolo-olearia

Il documento dell’Unione europea su MOSH e MOAH nell’olio di oliva che allerta la filiera olivicolo-olearia

Stavolta l’Unione europea pare aver fatto il passo più lungo della gamba approvando un documento che traccia la linea di nuovi limiti per la presenza di MOSH o MOAH anche nell’olio di oliva ma mancano ancora metodi analitici certi e il parere dell’Efsa

di T N
L'arca olearia29/07/2022

Un’impronta digitale chemiometrica per gli oli di oliva a denominazione d’origine

Un’impronta digitale chemiometrica per gli oli di oliva a denominazione d’origine

Sono stati discriminati anche gli oli di diverse Dop che utilizzano le stesse cultivar, permettendo di verificare la conformità della denominazione rispetto a campioni non Dop

di R. T.

L'arca olearia29/07/2022

Usare le foglie di olivo in frantoio per aumentare la resa: una scelta rischiosa

Usare le foglie di olivo in frantoio per aumentare la resa: una scelta rischiosa

L’utilizzo di foglie di olivo può aumentare l’indice di estraibilità e ha aumentato la concentrazione di pigmenti negli oli e l'intensità degli attributi sensoriali positivi dell'olio. Ma ha anche incrementato il valore degli esteri etilici

di R. T.
L'arca olearia29/07/2022

Le differenze nei parametri chimici e organolettici tra oli di oliva filtrati e non filtrati

Le differenze nei parametri chimici e organolettici tra oli di oliva filtrati e non filtrati

Anche un olio extra vergine di oliva di alta qualità beneficia della filtrazione per preservare il contenuto fenolico nel tempo.  Le differenze non si vedono magari su acidità e perossidi ma su altri parametri

di R. T.
L'arca olearia29/07/2022

Il rilascio di nutrienti all’oliveto da parte dell’inerbimento

Il rilascio di nutrienti all’oliveto da parte dell’inerbimento

Un mix di colture di copertura seminato sembra essere più promettente di quello spontaneo per arricchire la fertilità del suolo, fornendo una maggiore biomassa e carbonio

di R. T.

L'arca olearia29/07/2022

Il possibile utilizzo del tidiazuron contro Xylella fastidiosa

Il possibile utilizzo del tidiazuron contro Xylella fastidiosa

Un fitoregolatore a basso costo previene anche l'ingiallimento delle foglie, migliora l'attività fotosintetica, la maturazione dei frutti, oltre a stimolare la proliferazione dei germogli avventizi, la produzione di callo e a indurre l'embriogenesi somatica

di T N
L'arca olearia29/07/2022

L’uso delle reti contro la mosca delle olive: costi ed efficacia

L’uso delle reti contro la mosca delle olive: costi ed efficacia

L'applicazione delle reti antinsetto gestisce molto bene l'attacco della mosca abbattendone l'attacco significativamente. I costi, sia di tipo economico che ecologico del materiale, sia di installazione sono importanti

di R. T.
L'arca olearia29/07/2022

Il caolino riduce lo stress termico per l'olivo ma nessun miracolo

Il caolino riduce lo stress termico per l'olivo ma nessun miracolo

Non si verifica alcun effetto ombra dopo il trattamento con caolino che migliora le funzioni di scambio gassoso delle foglie, quindi la loro capacità di rimanere attive, solo all'inizio e alla fine della stagione

di R. T.