Anno 16 | 26 Aprile 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

L'oleuropeina dell'olio extra vergine d'oliva rallenta l'invecchiamento cellulare

L'oleuropeina dell'olio extra vergine d'oliva rallenta l'invecchiamento cellulare

Il meccanismo d'azione è simile a quello della rapamicina, un noto antibiotico. L’oleuropeina aglicone contrasta la degenerazione cellulare del tessuto neurologico stimolando la rimozione di tutto ciò che è danneggiato o non più funzionante. Un passo in più per capire come l'olio extra vergine d'oliva ci protegge da Alzheimer e Parkinson

Origine in etichetta, è tutto da rifare

Origine in etichetta, è tutto da rifare

Approvato il nuovo regolamento comunitario che dà piena attuazione all'articolo 26 del regolamento 1169/2011. La parola chiave è ingrediente primario, sarà questo a stabilire la provenienza dell'intero alimento. Molta flessibilità sulla portata geografica del riferimento all'origine

Torna a volare la produzione d'olio d'oliva in Italia: 435 mila tonnellate

Torna a volare la produzione d'olio d'oliva in Italia: 435 mila tonnellate

Ismea rivede al rilazo le stime produttive per l'Italia, da 370 a 435 mila tonnellate. Dopo la peggiore campagna olearia degli ultimi cinquant'anni l'Italia si riprende ma la partita più importante si gioca a Bruxelles per difendere i 35 milioni di euro dell'Unione europea per l'olivicoltura nazionale

0

L'olio d'oliva fa bene all'ambiente, si può scrivere in etichetta

L'olio d'oliva fa bene all'ambiente, si può scrivere in etichetta

Con la sua carbon footprint, la produzione mondiale di olio è in grado di compensare le emissioni di gas serra di una città delle dimensioni di Hong Kong. Una app gratuita del Consiglio oleicolo internazionale consentirà di calcolare il carbon footprint delle singole aziende olivicole, potendo indicare il risultato anche in etichetta

Il sì molto condizionato di Anierac e Asoliva al panel test per l'olio d'oliva

Il sì molto condizionato di Anierac e Asoliva al panel test per l'olio d'oliva

Il problema è la mancanza di garanzie legali per le aziende di imbottigliamento e l'industria olearia. Distinguere un extra vergine da un olio vergine o lampante basandosi su un'analisi “gustativa” avrebbe dimostrato di avere seri problemi dovuti alla “variabilità dei risultati”

Barilla dà un taglio al grano canadese

A malincuore, come affermato da Emilio Ferrari, direttore acquisti Barilla: "al momento Barilla non ha firmato nessun contratto per l’importazione del grano dal Canada". La decisione presa sull'onda dell'opinione pubblica

Origine del prodotto, indicazione dell'operatore responsabile e Dop/Igp. Tanti dubbi

Origine del prodotto, indicazione dell'operatore responsabile e Dop/Igp. Tanti dubbi

Adesso cosa succede se si indica "prodotto e confezionato in ..." senza certificazione Dop? E' la domanda di Ferruccio Iannarilli sul rapporto tra denominazione e decreto legislativo 145 del 15 settembre 2017

Il mondo del vino festeggia l'ottavo anno consecutivo di crescita

Dove va il vino italiano? Prevalentemente in Grande Distribuzione, poi a grossisti e intermediari e solo per ultimo nel canale Horeca. Le aspettative di vendite per il 2018 restano positive: il 93% delle società esaminate prevede di non subire un calo delle vendite nell’anno in corso

Produzione d'olio d'oliva record in Tunisia

Riviste al rialzo le stime di produzione d'olio d'oliva: 280 mila tonnellate. Previste esportazioni per 200 mila tonnellate quest'anno. Aumentano le iniziative volte alla conquista di nuovi mercati internazionali molto promettenti come Cina, Giappone, Russia, India e Nord America

In crescita l'export di olio d'oliva verso i Paesi scandinavi

In crescita l'export di olio d'oliva verso i Paesi scandinavi

La Svezia, negli ultimi dieci anni, ha fatto registrare un auento delle importazioni di olio d'oliva dall'Italia del 58%. Ancora forte la competizione col burro

L'agricoltura del futuro? Sostenibilità globale e totale

Al centro della cerimonia di inaugurazione del 211° Anno Accademico dell’Accademia Nazionale di Agricoltura focus sul rapporto tra ambiente, economia e mondo dell’agroalimentare

Le eccellenze del food italiano premiate dal Golosario

Dopo una selezione durata tre giorni, nel quarto e conclusivo giorno di Sol&Agrifood premiazione e degustazione dei 21 prodotti selezionati dal Premio Golosario, giunto alla decima edizione in fiera

La Rassegna festeggia i suoi 15 anni a FICO

La Rassegna festeggia i suoi 15 anni a FICO

Le festa degli oli monovarietali italiani coincide con il primo anno di certificazione della IGP Marche. Il disciplinare di produzione prevede solo varietà autoctone

Cinquanta nuovi siti sono patrimonio agricolo mondiale

Il programma mette in risalto sistemi unici che le comunità rurali hanno forgiato nel corso di generazioni per promuovere la sicurezza alimentare, mezzi di sussistenza sostenibili, ecosistemi resilienti e una ricca biodiversità, il tutto in un contesto di incredibile bellezza

L'olio extra vergine d'oliva calabrese sbarca a Roma

Una giornata in compagnia dell'eccellenza olearia calabrese, per comprenderne gusti, sapori e filosofia. Anche un momento di confronto con gli opinion leader di settore per capire se la via tracciata è quella giusta

Innovazione e pacificazione per il futuro dell'agroalimentare

All'inaugurazione dell'Accademia dei Georgofili presentato il progetto “Filiera Italia”, prima organizzazione di filiera costituita al 50% dal mondo agricolo più rappresentativo del Paese e al 50% dalle più importanti industrie alimentari italiane. L’obiettivo principale di questa organizzazione è quello di superare la contrapposizione tra industria e agricoltura

Olearie 2018: a Seggiano si festeggia l'unicità dell'Olivastra

Tra le attrazioni della due giorni sull'olio a Seggiano, il progetto "Olivo nel Cisternone", primo esempio sperimentale di pianta di Olivastra Seggianese posta all’interno di un’antica cisterna e alimentata con tecnica "aeroponica": radici sospese in vapori acquei e sostanze fitonutritive

Grano saraceno maltato per assicurarsi una migliore qualità della vita

Il grano saraceno si caratterizza per l’elevato valore biologico delle proteine, superiore a quello di qualsiasi altro prodotto di origine vegetale. Un tempo veniva coltivato soprattutto nelle vallate alpine e oggi si scopre alimento ideale per i pazienti operati di resezione pancreatica

La qualità dell'olio extra vergine d'oliva non è frutto del caso

Dal quadro normativo attuale, fino all'effetto delle innovazioni nelle tecnologie di estrazione, conservazione e di packaging sulla qualità dell’olio extravergine di oliva, passando per l'analisi organolettica. Due giorni altamente formativi a Spoleto l'8 e 9 giugno

Sempre più sostenibile la viticoltura italiana

Anche Argiolas, Rivera e Marchesi Antinori siglano gli accordi volontari con il Ministero dell’Ambiente per misurare e migliorare le proprie prestazioni di sostenibilità. I)l numero di aziende aderenti arriva a sessanta

L'olio extra vergine d'oliva in Germania è un prodotto etnico

Dati discordanti e una percezione dell'olio extra vergine d'oliva ancora molto legata a vecchie percezioni e abitudini. Cresce la domanda ma il deficit culturale rimane alto

Etichetta d'origine: fondamentale per l'agricoltura del futuro

Dallo zafferano marocchino al pepe del Camerun, uno studio Fao evidenzia i molteplici vantaggi dell'etichettatura sull’origine geografica dei prodotti alimentari: dallo sviluppo delle economie locali a quello di un'agricoltura sostenibile

Ecco perchè l'olivo è sensibile al glifosato

La sensibilità di una pianta a sostanze tossiche, come sono gli erbicidi, è correlabile alle vie metaboliche attivabili per disinnescarne la tossicità. Tra queste vi è il gruppo enzimatico della glutatione S-trasferasi

Nasce Slow Olive, un progetto per tutelare, promuovere e proteggere l'olio extra vergine d'oliva

Nasce Slow Olive, un progetto per tutelare, promuovere e proteggere l'olio extra vergine d'oliva

Slow Food lancia uno strumento, un work in progress continuo, per difendere l'olivicoltura italiana. Occorre cambiare le regole del gioco, ricordandoci che: "Perdere un pezzo di oliveto vuol dire perdere un pezzo di tutti noi" come affermato da Gaetano Pascale

1

Mauro Pasquali

Autorizzazione sui nuovi impianti viticoli: il decreto senza intesa

Il Ministero delle politiche agricole ha deciso di procedere, nonostante la posizione contraria della Conferenza Stato-Regioni. Stop ai diritti di reimpianto a vita e nuovi criteri di priorità per l'assegnazione da parte degli uffici regionali

L'evoluzione di consumi e consumatori di olio extra vergine di oliva italiano

L'evoluzione di consumi e consumatori di olio extra vergine di oliva italiano

Per valorizzare le migliori produzioni occorre un upgrading culturale come avvenuto per il vino, per associare storia, origine, filiera produttiva a un consumatore evoluto, che si nutre consapevolmente ed è portatore di uno stile di vita moderno e sportivo

Il boom del vino biologico, non più solo moda

Il fatturato del comparto vitivinicolo biologico è stabilmente in crescita, più di 21 milioni di euro nella GDO nel solo mese di febbraio. Il 41% degli italiani tra i 18 e i 65 anni ha consumato, in almeno una occasione, un vino a marchio bio

Stop al falso olio d'oliva italiano negli Usa grazie a una class action

Stop al falso olio d'oliva italiano negli Usa grazie a una class action

Deoleo patteggia una sanzione da sette milioni di euro, accettando di mettere al bando la dicitura "imported from Italiy" dai marchi Bertolli e Carapelli. Stringenti condizioni anche per termine di conservazione e indicazione dell'annata di raccolta

Nuove regole sul biologico, il via libera del Parlamento europeo

Ora manca solo la ratifica del Consiglio europeo per un testo che dovrebbe entrare in vigore il 1 gennaio 2021. Per la prima volta si ammettono soglie di tolleranza per fitofarmaci e altre sostanze non autorizzate nei disciplinari di produzione

Gli oli d'Italia tutti nella Guida del Gambero Rosso

L'ottava edizione è la guida più ricca di sempre, con tantissime new entry e la possibilità di scegliere tra moltissime proposte regionali. Affermazione definitiva per i monocultivar

Come scelgono il vino i consumatori al supermercato

Il formato preferito dai consumatori è la bottiglia da 0,75cl mentre il brik è in flessione e sono sempre più graditi nuovi formati come la mezza bottiglia e il bag in box

Oltre i confini, l’olio extra vergine d'oliva

Dopo un anno sabbatico torna Buonolio Salus Festival. Il 28 e 29 aprile prossimi a Piedimonte Matese tavole rotonde, dialoghi, letture, spettacoli, mostre, rappresentazioni e incontri con i più piccoli per raccontare la grande storia dell’olivo

Vino e formaggio, gli abbinamenti che non ti aspetti

Ecco l'incontro tra due eccellenze, le territorialità lattiero-casearie incontrano quelle viticole. Il formaggio ha la capacità di attenuare le note acide e di mitigare la sensazione astringente dei tannini del vino

Italia dell'olio di oliva ai primi posti al premio Mario Solinas di Madrid

Nonostante l'esigua partecipazione di aziende italiane, tre oli si guadagnano prestigiosi premi al concorso indetto dal Consiglio oleicolo internazionale. Sabino Leone, Frantoio Romano e Accademia Olearia sul podio del mondo

I cibi che proteggono il fegato: verdure, yogurt, tè e cioccolato

Il segreto sta in una microflora intestinale molto diversificata. Quindi una dieta varia aiuta anche a proteggere il nostro fegato da pericolose patologie come la steatosi o la cirrosi epatica

Il mercato Dop e Igp in mano a pochi marchi

L'Italia ha il primato ma non il mercato. I dieci prodotti principali valgono l’80% della produzione e il 90% dell’export. All'estero dominano in particolare formaggi e aceti balsamici

La festa dell'olio extra vergine d'oliva sul Garda

Dal 28 aprile al 1 maggio a Garda, sul lungolago, sarà allestito il villaggio degli olivi. Non solo degustazioni guidate ma anche percorsi gastronomici per conoscere l'olio extra vergine d'oliva e i suo9i molteplici usi

Misure di sviluppo rurale poco utilizzate, il richiamo della Corte dei Conti europea

Il nuovo metodo di rimborso dei costi per i progetti di sviluppo rurale risulta di più facile utilizzo, ma dovrebbe essere maggiormente applicato. Gli Stati membri possono ora scegliere fra: le tabelle standard dei costi, il pagamento di una somma forfettaria e il finanziamento a tasso fisso

La Dop dell'olio extra vergine di oliva Chianti Classico scommette sulle varietà autoctone

No a contaminazioni con varietà di altri territori o altre nazioni perchè "la qualità non basta, occorre la caratterizzazione territoriale" secondo il neo Presidente Gionni Pruneti che vuole sempre più aziende e oliveti iscritti alla denominazione d'origine

Gli italiani delusi dal gusto di frutta e verdura

Freschezza e gusto sono i due driver principali per guidare i consumi di ortofrutta ma gli italiani sono delusi. Il sapore dei pomodori è peggiorato per il 56% dei consumatori, quello delle fragole per il 54% e poi ancora cattive le albicocche, le ciliegie e i meloni per un italiano su tre

Analisi organolettica dell'olio extra vergine d'oliva: un anno di validità

Una proposta delle cooperative spagnole vorrebbe introdurre, per dare certezza giuridica al panel test, la validità di un anno dell'esame organolettico effettuato da un comitato di analisi ufficiale

TeatroNaturale su Facebook TeatroNaturale su Twitter RSS di TeatroNaturale

BORSINO DELL'OLIO

Rilevazione del 20 aprile 2018
Andria 0,00%
Grecia 0,00%
Andaluso Picual -1,59%
Tunisia 0,00%
Biologico Italia -2,08%
Biologico Ue -2,44%
Olio di oliva raffinato -3,51%
Olio di sansa di oliva -2,33%

di Marcello Scoccia

Capo Panel ONAOO

PARTNERS

Georgofili INFO AIFO Pandolea Onaoo AIRO CNO Unapol Unaprol Unasco