Anno 12 | 24 Ottobre 2014 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

I cinesi non si limiteranno ad appiccicare Made in Italy sulle “loro” bottiglie d'olio d'oliva

Il passaggio dei grandi marchi, non solo italiani, a capital venture e a potenze economiche di primo piano segna un'ulteriore evoluzione per il comparto. Un punto di non ritorno. Nulla sarà più come prima e occorre una nuove strategia di rilancio per l'olivicoltura italiana

3

Mario Pacelli

Cresce l'export ma non la produzione agricola italiana

Tra campanelli d'allarme e luci di speranza, l'Inea ha tracciato il quadro del settore in Italia, rilanciando l'obiettivo dei 50 miliardi di export entro il 2020. Nel 2013 si è raggiunto il nuovo record a 33 miliardi ma la produzione agricola è ferma a 55 miliardi

Olive che marciscono a poche ore dalla raccolta. Cosa succede dentro ai frutti?

L'anomalia dell'annata è anche segnata da una precoce senescenza delle olive, dovuta a vari fattori, agronomici e biochimici, che consigliano una maggiore attenzione nei tempi e nei modi di stoccaggio temporaneo prima di andare al frantoio

4

Raccolta meccanica in oliveti collinari. Quale soluzione conviene davvero?

Come utilizzare uno scuotitore con ombrello rovescio su terreni a forte pendenza? La raccolta meccanizzata è conveniente su cultivar, come la Moraiolo, con un basso peso medio del frutto e alta resistenza al distacco?

0

Giulio Scatolini, Michela Siena, Daniela Farinelli

Quantità netta in etichetta, come e dove si indica?

Pochi sanno che esiste una normativa specifica, il Dpr 391/1980, che stabilisce le misure e le caratteristiche che deve avere l'indicazione della quantità netta. Nella normativa anche le tolleranze ammesse in difetto

E' solo un'operazione di ingegneria finanziaria: riconsiderare l'operazione Isa-Mataluni

“Esprimo amarezza e disappunto per una operazione che è stata realizzata senza tenere conto e coinvolgere i produttori olivicoli italiani” ci scrive il presidente del CNO, Gennaro Sicolo

Un relais dove l'olio non è solo protagonista. E' proprio il piatto forte

A Villa Campestri l'extra vergine è il vero primo attore con lo chef Andrea Perini che cerca di valorizzarlo in ogni preparazione e dove si possono scoprire e amare le mille sfaccettature del re della Dieta Mediterranea

Filippo Falugiani

Le novità per l'agricoltura nella legge di stabilità per il 2015

Spending review anche per via XX settembre. Le disposizioni si aggiungono a quelle generali riguardanti in particolare il taglio dell’Irap sulla parte di costo del lavoro e l’introduzione del credito d’imposta per investimenti in ricerca e sviluppo, dei quali beneficeranno anche le imprese del settore primario

Come si forma il bouquet del vino? Tutto dipende da due enzimi

E' noto che la maggior parte dei composti aromatici si trovano nella buccia dell'uva e che la loro concentrazione aumenta con la maturazione. Non tutto dipende da quello che avviene in cantina

Xylella fastidiosa in fase di espansione, più misure di tutela

Durante il simposio in cui si sono riuniti oltre duecento ricercatori da tutto il mondo nessuna immediata soluzione contro il disseccamento rapido degli olivi: “non c'è la bacchetta magica”. Ma uno spiraglio si apre dal Brasile

Il resveratrolo del vino può aiutare contro l'osteoporosi

Uno studio danese suggerisce come la molecola tipica del vino rosso può aumentare la densità spinale ossea nelle persone con sindrome metabolica

I contadini sono i giardinieri delle nostre montagne

Un Philippe Daverio a tutto tondo sulla salvaguardia del territorio: "già Siena manteneva i propri contadini, oggi anche noi dobbiamo recuperare il nostro passato per il salvare il nostro futuro"

Tappo antirabbocco per l'olio d'oliva approvato in via definitiva dalla Camera

Iter velocissimo per la legge comunitaria, che all'articolo 19 stabilisce l'obbligo del tappo antiriempimento per le bottiglie servite nei pubblici esercizi. Un mese dopo aver passato il vaglio del Senato è arrivato il via libera in aula a Montecitorio

0

La Dieta Mediterranea spiegata dai giovani ai giovanissimi

Never too Young for Mediterranean Diet. Un progetto del GAL Capo S. Maria di Leuca insieme ai giovani di Pro Salento per sensibilizzare i giovanissimi sullo stile di vita più sano del mondo

Anche la Sicilia olivicola piange

Troppo fresco in estate e caldo in autunno. E' così che in alcune aree della regione il calo produttivo raggiungerà il 70% secondo la Cia siciliana

Il vino per la Francia è un patrimonio culturale

E' il terzo paese, dopo Uruguay e Argentina, che riconosce una protezione speciale al vino e ai terroir viticoli, integrandoli nel proprio patrimonio culturale, gastronomico e paesaggistico

Settore condimenti per l'extra vergine? Perchè accade proprio a casa nostra?

Il tappo antiriempimento, e non solo, permetteranno al consumatore di riconoscere il vero extra vergine italiano confezionato all'origine. “Se il processo di valorizzazione dell’olio italiano vero – afferma Piero Gonnelli – dà fastidio a qualcuno è bene che se ne faccia una ragione."

Perchè per la maionese serve un olio delicato? Ce lo spiega la scienza

Nelle ricette, spesso, viene sconsigliato il solo uso di olio extra vergine per la maionese. Perchè? L'Università di Teramo spiega come distribuzione e dimensione delle gocce e proprietà regologiche vengano influenzate dal contenuto fenolico

Le bevande energetiche sono un potenziale pericolo per la salute pubblica

L'allarme, indirizzato soprattutto ai giovani, è stato lanciato da un team di ricercatori della sede europea dell'organizzazione mondiale della sanità

Chi pensava davvero di aver sconfitto i wine kit?

In Irlanda, quindi all'interno dei confini dell'Unione europea, aperto da un anno un negozio per farsi il vino con le polverine e a meno di 4 euro al litro, ma "con una qualità pari a quella di un vino da 20 euro al supermercato"

Troppo arsenico negli alimenti a base di riso per i celiaci

Una ricerca spagnola mette sotto accusa farina, dolci, pane, pasta e altri alimenti a base di riso per la presenza di alte concentrazioni della sostanza tossica. L'Unione europea sta ancora lavorando per stabilire i quantitativi massimi di arsenico in questi prodotti

Il registro Sian è utile se i dati vengono resi pubblici mensilmente, come in Spagna

Abbiamo un utile strumento rappresentato dai registri Sian da tutti considerati un mero obbligo burocratico, ci scrive Adriano Mantova. In Italia è arrivata l'ora di produrre l'olio extra vergine di oliva che si intende tutelare

0

Abbassare le calorie degli alimenti alle multinazionali non conviene

Con la svolta salutista operata in gran parte del mondo occidentale i grandi colossi del cibo ci rimettono anche se ormai ci hanno abituato a pagare di più gli alimenti ad alto contenuto calorico

La cooperativa spagnola Dcoop e l'americana Cargill insieme nel business dell'olio d'oliva

Dcoop ha acquisito il 50% di Mercaoleo, così dando vita a una joint venture che opererà in Spagna ma anche in alcuni mercati al dettaglio europei

I vini italiani piacciono negli Stati Uniti, Cina e Russia

I dati di Wine monitor sull'export illustrano come gli Stati Uniti restano il primo mercato estero per i vini italiani ma negli ultimi tredici anni sono cresciuti notevolmente Cina e Russia

Agosto in chiaroscuro per il mercato degli oli d'oliva

Secondo il monitoraggio Assitol si è registrata una notevole ripresa del mercato interno mentre vi è stata una consistente diminuizione dell'export di tutte le categorie, salvo gli oli a denominazione d'origine

Una cattiva alimentazione fa male alla coppia e può causare infertilità

Aumentano in Italia i casi di infertilità che nel 12% dei casi dipende dal peso corporeo. Un aiuto può arrivare dalla tavola

Assitol e Federolio chiedono che il prezzo dell'extra vergine non aumenti

Il calo della produzione olio oliva è mondiale, atteso -19% secondo i dati Coi. Appello agli operatori: la diminuzione della produzione non determini un ulteriore aumento dei prezzi per i consumatori

TeatroNaturale su Facebook TeatroNaturale su Twitter RSS di TeatroNaturale

BORSINO DELL'OLIO

Rilevazione del 24 ottobre 2014
Andria 8,43%
Grecia 6,45%
Andaluso Picual 0,69%
Olio di oliva raffinato -1,96%
Tunisia 1,89%
Olio di sansa di oliva -2,03%

di Marcello Scoccia

Capo Panel ONAOO

PARTNERS

Georgofili INFO AIFO CNO Pandolea Onaoo AIRO