Anno 14 | 08 Febbraio 2016 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

Non solo etil esteri, la nuova frontiera per scovare l'olio deodorato è il 3 MCPD

Un nuovo marker contro le frodi e un potenziale pericolo per la salute pubblica. Il 3 MCPD è entrato dalla porta principale nell'inchiesta della DDA di Bari sul falso olio Made in Italy, aprendo nuovi scenari. Aperto un fascicolo anche al Ministero della salute, il prodotto infatti è tossico per i reni e potenzialmente cancerogeno

0

Alberto Grimelli

Il TTIP creerà un buco da 8 miliardi di euro per la bilancia commerciale agroalimentare europea

Secondo il Dipartimento per l'agricoltura statunitense, il settore agroalimentare a stelle e strisce ha tutto da guadagnare dall'accordo transatlantico. L'abbattimento delle barriere tariffarie e non tariffarie porterà a un riequilibrio della bilancia commerciale con benefici soprattutto per le zootecnia Usa

1

Il test del DNA sugli oli di oliva ha passato la fase sperimentale. Ormai è realtà

Già molte ditte imbottigliatrici, distributrici, di import/export e agenzie nazionali per il controllo degli alimenti lo utilizzano con successo perchè il DNA caratterizza in maniera inequivocabile ciascun individuo, varietà o specie diversa. Andare oltre la tracciabilità su carta è oggi possibile come ci spiegano i ricercatori del CNR di Perugia, che hanno collaborato all'inchiesta della DDA di Bari

0

Luciana Baldoni, Roberto Mariotti, Nicolò Cultrera

Polemica al calor bianco tra industriali dell'olio e frantoi, di chi è la colpa delle frodi?

L'inchiesta della procura di Trani sulle 2000 tonnellate di olio di carta, ha aperto un nuovo fronte di scontro all'interno della filiera olivicolo-olearia sulla gestione dei controlli. Davvero la fonte dell'illegalità sta nella complicità tra imprese agricole, frantoi e piccoli commercianti? Davvero bastano solo controlli in uscita dai frantoi e dalle industrie olearie?

0

I tedeschi bocciano un olio extra vergine di oliva su due tra quelli presenti sul loro mercato

Secondo i panel tedeschi che hanno giudicato i campioni di olio extra vergine di oliva, troppi quelli con difetti di morchia, muffa, rancido e persino mosca delle olive. Sono cinque gli oli italiani che non superano la prova del mensile Stiftung Warentest

La chimica agricola e il mercato sementiero nelle mani di pochi

Monsanto và da sè, Dow Chemical e Dupont si fondono, Syngenta diventa cinese. Il mondo dell'agrobusiness in mano a pochissimi soggetti e la Cina vuole giocare da protagonista. Dietro l'acquisizione del colosso svizzero la volontà del governo di aumentare la produzione agricola e mantenere l'autosufficienza del Paese nel settore

Fermare la caduta dei redditi professionali, occorrono misure più incisive

Il disegno di legge che ha avuto il via libera dal Consiglio dei ministri è un primo segnale positivo ma non basta. Servono azioni a maggiore impatto, specie per i professionisti agricoli, come una più alta detraibilità nell'utilizzo dell'autovettura a fini di lavoro

Roberto Accossu

Perchè a rimetterci sul prezzo di frutta e verdura sono sempre i produttori?

Il recente caso della condanna a Coop Italia e Coop Adriatica per aver schiacciato un distributore di pere apre il dibattito sullo strapotere della GDO e sulla questione prezzi dell'ortofrutta italiana

La forza di un olio extra vergine d'oliva fatto come si deve non sta solo nella bottiglia

Solo stringendo una mano e ascoltando i mille dialetti di olivicoltori e frantoiani il consumatore può comprendere la reale differenza tra un olio di altissima qualità e gli altri oli anonimi con etichette e nomi di fantasia che hanno la pretesa di costare solo pochi euro, raccontando lontanamente la qualità

Fausto Borella

Per la caratterizzazione del vino un nuovo vaso vinario in cocciopesto

Riprendendo l'idea dalla tradizione romana e modernizzandola con le moderne tecnihe ecco un nuovo vaso vinario per le aziende vitivinicole del futuro. Primi risultati interessanti in Canton Ticino e in Toscana, specie per i vini bianchi

Aflatossine nell'olio extra vergine di oliva, ecco il nuovo test

Una ricerca cinese ha individuato un nuovo metodo per cercare e identificare le aflatossine eventualmente presenti nell'extra vergine. Si apre un nuovo fronte in estremo oriente sulla salubrità dell'olio d'oliva?

Un nuovo drone per risparmiare su acqua e fitofarmaci

Il prototipo di drone, realizzato dall’Area di ricerca di Pisa del Cnr, sarà impiegato nell’agricoltura di precisione e in viticoltura per ridurre al minimo gli impatti ambientali dei sistemi produttivi

Olive verdi colorate con solfato di rame, così smerciavano il prodotto vecchio

Non si possono utilizzare sulle olive dolci da tavola né la clorofilla né il solfato di rame. Sull'80% dei campioni prelevati è stato riscontrato il composto, anche in concentrazioni doppie rispetto a quanto previsto dalla normativa

Il Magnifico segna il poker, per guardare ai mercati nazionali e internazionali

L'Associazione Il Magnifico e L'Associazione Internazionale Ristoranti dell'Olio uniscono le forze. Un premio indipendente per diffondere nel mercato e nel pubblico la conoscenza e la cultura dell’olio extra vergine di alta qualità

Xylella fastidiosa: un pericolo di contagio da eliminare

Tutti sappiamo che raramente le piante affette da Xylella “guariscono”; non tragga in inganno il fatto che piante ammalate reagiscano a tutte le malattie simili con produzione di nuova vegetazione, purtroppo temporanea

L'omaggio a Giacomo Tachis, padre dell'enologia moderna

Ritiratosi, ormai da cinque anni, a vita privata a San Casciano Val di Pesa è stato una figura centrale del mondo vitivinicoli italiano. Ha lavorato in tutta Italia, nelle isole forse le sue creazioni più interessanti, anche se il suo nome rimane legato a due grandi supetuscans: Sassicaia e Tignanello

L'olivo si sveglia e crescono i timori per danni da freddo

L'olivo sta germogliando quasi in tutta Italia, a causa delle temperature miti delle ultime settimane. Nelle aree a rischio può essere necessario preparare l'olivo a eventuali ritorni di freddo. Alcune misure preventive sono comunque consigliabili ovunque

La semplificazione burocratica di Bruxelles contraria agli interessi dei viticoltori europei

Disfare un impianto normativo costruito in decenni di lavoro. I progetti della Commissione europea sono di smantellare il regolamento 607/2009 sulle denominazioni di origine per spargere le disposizioni in vari testi normativi

La fusione dei piccoli comuni può far danni all'Italia del vino

Salve le Dop, Doc e Docg con il nome della varietà d’uva, ma un nuovo pericolo incombe sui territori: l’obbligo d’accorpamento sotto i 5mila abitanti. La proposta di legge crea scompiglio nelle denominazioni d’origine

Controllare Xylella fastidiosa attraverso i droni

Le emergenze fitosanitarie attuali, come quelle del futuro, richiedono un capillare controllo di vasti territori. Le prime ricerche saranno presentate nell’ambito della conferenza Droni per l’agricoltura a Roma

L'olio extra vergine d'oliva del Giubileo della Misericordia è italiano

Il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione ha affidato all'Oleificio Morettini il compito di realizzare in esclusiva l'olio ufficiale del Giubileo, riconoscendo nel suo extravergine d'oliva uno dei prodotti d'eccellenza del territorio italiano

Il panel test per l'olio d'oliva non è morto, anzi in Calabria fioresce

A Catanzaro avviata la procedura per la costituzione e il riconoscimento di un nuovo gruppo di assaggio. Per  l'Associazione Bio-Filera dell’olivo di Collina, presieduta da Tommaso Torchia, un passo indispensabile per la valorizzazione dell'olio extra vergine di oliva calabro

Antonio G. Lauro

Il pomodoro San Marzano non è prerogativa dei coltivatori italiani

Quali tutele per un un prodotto a denominazione di origine se non è solo appannaggio del territorio che lo ha registrato? Il caso del pomodoro San Marzano entra nell'aula dell'Europarlamento

Mamma mia! 2000 tonnellate di olio d'oliva di carta scoperti tra Calabria e Puglia

Una nuova operazione della procura di Trani per un controvalore di 13 milioni di euro. Sono otto gli indagati, accusati di frode agroalimentare e di reati fiscali

Frutta e verdura per i poveri rivenduta all'estero, blitz dei Nas

Secondo l'accusa dei Nas alcuni soggetti avrebbero acquistato 13 mila tonnellate di ortofrutta grazie ai fondi per gli indigenti dell'Unione europea per poi vendere queste derrate, che dovevano andare ai bisognosi, sui mercati esteri

L’export dei vini toscani cresce del 22%

La Toscana ora tenta il sorpasso sul Piemonte sul fronte dell'export vitivinicolo generale. Primato consolidato invece per i rossi, con oltre 400 milioni di euro di vini a Denominazione d’Origine Protetta venduti nel mondo nel primi nove mesi del 2015

L'Italia terrà a battesimo l'olivicoltura curda

Nel Kurdistan iracheno nascerà una nuova olivicoltura con cultivar provenienti da Siria, dalla Turchia, dall’Italia e dalla Spagna. Il nostro Paese ha finanziato il progetto con quasi 800 mila euro

TeatroNaturale su Facebook TeatroNaturale su Twitter RSS di TeatroNaturale

BORSINO DELL'OLIO

Rilevazione del 03 febbraio 2016
Andria 2,16%
Grecia 2,01%
Andaluso Picual 0,00%
Olio di oliva raffinato 1,54%
Tunisia 0,00%
Olio di sansa di oliva 3,45%

di Marcello Scoccia

Capo Panel ONAOO

PARTNERS

Georgofili INFO AIFO CNO Pandolea Onaoo AIRO