Emozioni di gusto06/10/2012

Si chiama “Calìa”, ed un extra vergine con carta d'identità

Si chiama “Calìa”, ed un extra vergine con carta d'identità

Prodotto in Toscana, in un borgo medievale della Repubblica Pisana, le bottiglie del Podere de' Pardi hanno un codice di tracciabilità da cui è possibile ricavare di ogni specifico lotto tutti i possibili dettagli sull'olio attraverso il ricorso a una analisi colorimetrica. E’ la sfida lanciata da Tommaso Pardi

di Luigi Caricato
Emozioni di gusto29/09/2012

Si chiama Pelagrilli ed è a marchio Dop Umbria

Si chiama Pelagrilli ed è a marchio Dop Umbria

Dal 1920 con la stessa passione di sempre. Il titolare dell’azienda, Renzo, ha le idee ben chiare: lavorare in sinergia con altre realtà agricole. Il suo extra vergine è prodotto a Monteleone d’Orvieto, in provincia di Terni. Ora l’impegno è concentrato sulla certificazione della Dop, vero valore distintivo

di Luigi Caricato
Emozioni di gusto22/09/2012

L'olio del Sindaco Gabriele Florindi

L'olio del Sindaco Gabriele Florindi

Un'idea brillante per un extra vergine che è biglietto da visita del territorio di Città Sant'Angelo e che il primo cittadino "cura con grande passione"

di Alberto Grimelli

Emozioni di gusto15/09/2012

Che “Meraviglia” d’olio a Parenzo

Che “Meraviglia” d’olio a Parenzo

A Olio Capitale abbiamo avuto modo di conoscere Lory Masks Musizza, una produttrice che in terra croata si è specializzata nel valorizzare e caratterizzare i profili sensoriali di diverse cultivar

di Maria Carla Squeo
Emozioni di gusto08/09/2012

Le Serre Nuove. E' lo stile Ornellaia a fare la differenza

Le Serre Nuove. E' lo stile Ornellaia a fare la differenza

Secondo l'artista Zhang Huan questo vino predispone alla meditazione. La stagione 2009, d'altronde, è stata equilibrata, con una primavera fresca e piovosa. L'ideale per un Supertuscan, o quasi

di Alberto Grimelli
Emozioni di gusto01/09/2012

In Puglia c’è l'olio che parla

In Puglia c’è l'olio che parla

Non ci crederete, è davvero incredibile. Esite un extra vergine, anzi quattro, da lasciar stupefatti. Questi parlano presentandosi ai consumatori in maniera a dir poco inconsueta. L’artefice è Andrea Serrilli. la sua azienda opera in Puglia, a San Marco in Lamis

di Luigi Caricato

Emozioni di gusto28/07/2012

Un extra vergine d'alta quota per onorare l'estate

Un extra vergine d'alta quota per onorare l'estate

In Liguria, nell’alto Imperiese, c’è chi resiste e non demorde, coltivando olivi in condizioni estreme. Nasce così TreeDream, un movimento culturale che sostiene un progetto di rivalutazione degli oliveti d’alta quota. Da qui il Taggialto, a firma di Giuseppe Stagnitto e Flavio Lenardon

di Luigi Caricato
Emozioni di gusto21/07/2012

L'olio del "re" Giorgio Franci

L'olio del "re" Giorgio Franci

Il suo monovarietale Olivastra Seggianese ha dato un forte impulso agli oli del territorio. Nell'Amiata, in provincia di Grosseto, ora c'è anche la denominazione di origine protetta e l'unicità è salva

di Luigi Caricato
Emozioni di gusto14/07/2012

Phylika: un'amorevole schiava di origine greca

Phylika: un'amorevole schiava di origine greca

Nelle terre che furono sotto il dominio etrusco nasce un dilettevole vino bianco, da Vermentino e Viognier, inebriante e piacevolissimo durante questa calura estiva

di Alberto Grimelli

Emozioni di gusto07/07/2012

I monovarietali di Olitalia, la grande scommessa

I monovarietali di Olitalia, la grande scommessa

Ora anche una nota azienda di marca scende in campo con una serie di extra vergini concepiti per valorizzare le varietà di olivo più rinomate. Bottiglie ben vestite, contenuto d'eccellenza

di Luigi Caricato
Emozioni di gusto30/06/2012

La via cilena dell'olio d'oliva: Olisur

La via cilena dell'olio d'oliva: Olisur

Passione sudamericana e know how europeo. Grandi investimenti e attenzione alla qualità. Con questa strategia Alfonso Swett presenta la propria produzione in gran parte dei mercati mondiali ottenendo prestigiosi riconoscimenti

di Duccio Morozzo della Rocca
Emozioni di gusto23/06/2012

Amaro Domenis. Carattere friulano

Amaro Domenis. Carattere friulano

Non è il solito prodotto easy, da trangugiare fresco solo per digerire. E' un amaro da degustare per scoprirne la ricchezza aromatica. E' al palato che mostra però il suo carattere

di Alberto Grimelli

Emozioni di gusto16/06/2012

“Sciavuru d’Aliva” al profumo di pomodoro canta vittoria

“Sciavuru d’Aliva” al profumo di pomodoro canta vittoria

E’ un extra vergine Dop Valle del Belice. Viene prodotto da Gianfranco Tuoro a Castelvetrano. Nasce da una scommessa che possiamo dire vinta a pieno titolo da un giovane che ci crede fortemente. Il futuro dell’olivicoltura italiana non è una chimera, ci vuole solo coraggio e determinazione

di Luigi Caricato
Emozioni di gusto09/06/2012

Il triangolo dell’olio valorizza le identità

Il triangolo dell’olio valorizza le identità

L’iniziativa è da incorniciare. Ce ne fossero di altre così innovative. Ne sono artefici tre aziende – Formica Alta, Podere Ermellino, Essenze di Carma – in rappresentanza di tre differenti regioni: Toscana, Umbria e Lazio. Gli interpreti? Giulio Figarolo di Gropello, Gianluca Pizzo e Giovanni Bulgari

di Luigi Caricato
Emozioni di gusto02/06/2012

OlioCru, una partnership vincente ed estrema

OlioCru, una partnership vincente ed estrema

Due società che nel Trentino si uniscono per dar luogo a un prodotto di alta qualità. Una cultivar frantoio denocciolata che si è guadagnata la Menzione d'onore della Giuria assaggiatori a Olio Capitale 2012. L'unione fa l'eccellenza

di Alberto Grimelli

Emozioni di gusto26/05/2012

Se la Nocellara del Belice trasloca a Vaccarizzo Albanese

Se la Nocellara del Belice trasloca a Vaccarizzo Albanese

La Calabria dell'eccellenza ha le insegne dell'azienda agricola Librandi Pasquale che ha ottenuto la Menzione d'onore della Giuria popolare a Olio Capitale 2012. Un ulteriore riconoscimento per un'impresa votata alla qualità e molto innovativa

di Alberto Grimelli
Emozioni di gusto19/05/2012

Sulle tavole estive quest’anno va di moda l’oro giallo Vetrere

Sulle tavole estive quest’anno va di moda l’oro giallo Vetrere

La Puglia dell’olivo e dell’olio al vertice della qualità. Con le sorelle Anna Maria e Francesca Bruni un extra vergine che unisce le varietà tradizionali del luogo, la classica accoppiata Ogliarola salentina e Cellina di Nardò, con le cultivar Frantoio, Leccino e Nocellara del Belice

di Maria Carla Squeo
Emozioni di gusto12/05/2012

Il Santolivo? Un olio musicale

Il Santolivo? Un olio musicale

Dalla Toscana un extra vergine Dop Terra di Siena dalle proprietà Bracci Waldergan Ronvaux. E' sapido ed elegante, morbido e fine

di Luigi Caricato