Anno 15 | 11 Dicembre 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

Simone Pucci

Responsabile Laboratorio Chimico CDR
www.cdr-mediared.it
www.cdr-mediared.com

Articoli pubblicati da Simone Pucci

Campagna olearia 2017: le difficoltà della produzione e le analisi per il controllo di qualità

Solo un controllo analitico accurato potrà darci indicazioni certe su uno degli aspetti più importanti per questo settore, la qualità. I parametri chimici che è possibile verificare con sistemi veloci e semplici sono: acidità, perossidi, K270, polifenoli e indice di stabilità

05 ottobre 2017

La qualità dell'olio toscano del 2016 sotto la lente d'ingrandimento

Cosa hanno detto le analisi chimiche sulla qualità dell’olio toscano? Il bilancio della campagna 2016/17 con l’aiuto del sistema di analisi dell’olio di oliva CDR OxiTester. In particolare analizzati diversi campioni di olio provenienti da aziende della provincia di Firenze

20 gennaio 2017

Frantoi chiusi: è tempo di analizzare la qualità dell’olio

Anche quest’anno, nel laboratorio chimico di CDR, sono stati esaminati oltre cinquanta campioni di olio di oliva provenienti da varie province della regione Toscana. Produttività a parte, che cosa è emerso?

0

08 gennaio 2016

Quanto gli attacchi di mosca hanno inciso sulla qualità dell'olio toscano?

Anche quest’anno nel laboratorio chimico di CDR abbiamo esaminato la qualità dell’olio toscano attraverso l’analisi di 57 campioni di olio di oliva provenienti da varie province della regione

0

10 gennaio 2014

I frantoi analizzano l’olio? Ecco come lo fanno gli associati AIFO

L'esigenza è analizzare in modo rapido ed istantaneo le partite di olio sia per i clienti privati sia per l'extra vergine in conferimento. Quasi tutti i frantoi eseguono un controllo di qualità dell’olio ed effettuano l’analisi verificando principalmente i parametri di acidità, perossidi e polifenoli

0

06 dicembre 2013

Acidità, perossidi e polifenoli. I dati della campagna olearia

La stagione 2012 in Toscana è stata di livello qualitativo molto elevato con acidità inferiori allo 0,2%, perossidi sotto a 6 meqO2/kg e polifenoli di poco sopra i 160 mg/kg

05 gennaio 2013

Un'ottima campagna olearia sotto il profilo chimico-analitico

I risultati del laboratorio di chimica Cdr su campioni provenienti da tutta la Toscana hanno evidenziato l'ottima qualità delle produzioni, persino superiore alle aspettative

0

17 dicembre 2011

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Olio extra vergine di oliva italiano: la rabbia e l'orgoglio

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Dalla competenza nasce la garanzia per i consumatori, l'esempio del Mastro Oleario

Un bagno d'umiltà per gli assaggiatori d'olio d'oliva

Il sommelier, l'evoluzione culturale di una professione