Bio e Natura25/07/2019

CO2 in aumento: più produttività per il grano ma meno qualità

CO2 in aumento: più produttività per il grano ma meno qualità

L'aumento dell'anidride carbonica nell'atmosfera ha effetti metabolici sensibili con un potenziale maggiore produttività ma anche una modifica della composizione, con un minor contenuto proteico, effetto che può essere accentuato dalla siccità

di R. T.
Bio e Natura18/07/2019

Le piante a foglie rosse sono più resistenti agli stress rispetto a quelle a foglie verdi

Le piante a foglie rosse sono più resistenti agli stress rispetto a quelle a foglie verdi

L’analisi dei ricercatori si è concentrata su due genotipi di Prunus, a foglie verdi e rosse, dimostrando che queste ultime sopravvivono meglio in condizioni avverse grazie ad una maggiore resistenza delle foglie in tutte le fasi di sviluppo

di C. S.
Bio e Natura17/07/2019

Più qualità e sostenibilità irrigando l'olivo con acque saline

Più qualità e sostenibilità irrigando l'olivo con acque saline

I risultati rivelano, per la prima volta, i meccanismi di accumulo del sodio nel frutto di olivo e gli effetti sui geni regolatori della via biosintetica degli acidi grassi ma anche il potenziale deinquinante del pioppo rispetto all'accumulo di ftalati nell'ambiente

di C. S.

Bio e Natura05/07/2019

Tutto il territorio come un grande giardino

Tutto il territorio come un grande giardino

Piace molto l’idea di rinaturalizzare ma non si è disposti ad accettare il tempo che è necessario per farlo, si deve creare ed ottenere subito un risultato. Siamo in un paese non lungimirante, eppure si sa che il legno migliore viene da alberi che sono lenti a crescere

di Elisabetta Norci
Bio e Natura02/07/2019

Dagli scarti vegetali un estratto antibatterico per aumentare la vita degli alimenti

Dagli scarti vegetali un estratto antibatterico per aumentare la vita degli alimenti

Dagli scarti dell'ortofrutta un nuovo "conservante" naturale che potrà trovare impiego come ingrediente per aumentare la shelf-life dei cibi, frutto del lavoro di un gruppo di ricerca dell'Università di Parma

di C. S.
Bio e Natura02/07/2019

Le nuove opportunità per il grano duro dopo il sequenziamento del DNA

Le nuove opportunità per il grano duro dopo il sequenziamento del DNA

Lo studio del genoma ha consentito di identificare centinaia di migliaia di marcatori molecolari che potranno essere utilizzati per la selezione di varietà migliorate. Dall’innovazione all’applicazione: stakeholders e ricerca a confronto

di C. S.

Bio e Natura28/06/2019

Le virtù dell'orzo, pianta che cresce in tutte le aree agricole mondiali

Le virtù dell'orzo, pianta che cresce in tutte le aree agricole mondiali

Cresce al limite del deserto e a quasi 4000 metri di quota, i ricercatori hanno identificato decine di geni, che controllano i meccanismi grazie ai quali la pianta dell’orzo “legge” le condizioni ambientali ed adatta il proprio ciclo vitale ai diversi ambienti

di C. S.
Bio e Natura19/06/2019

I microrganismi del suolo alleati degli agricoltori

I microrganismi del suolo alleati degli agricoltori

Si possono risparminare fino a 240 euro ad ettaro di costi di produzione con una gestione del suolo efficace e sostenibile. Ll’introduzione di popolazioni microbiche possono migliorare sia la fertilità dei suoli sia la resistenza a stress biotici e abiotici di alcune colture

di C. S.
Bio e Natura13/06/2019

Sostenibilità agroalimentare e idrica: il divario tra Nord e Sud è destinato ad aumentare

Sostenibilità agroalimentare e idrica:  il divario tra Nord e Sud è destinato ad aumentare

Uno studio dell’Università di Siena, che ha coinvolto esperti della sponda Nord e Sud del Mediterraneo, traccia lo scenario dei prossimi anni. Uso di fertilizzanti chimici, abbandono della dieta mediterranea, cambiamenti climatici tra le maggiori minacce

di C. S.

Bio e Natura12/06/2019

I metaboliti secondari dei fitofarmaci come metodo di controllo del biologico

I metaboliti secondari dei fitofarmaci come metodo di controllo del biologico

Secondo una ricerca dell'Università di Praga si potrebbero provare pratiche illecite, in regime di produzione biologica, controllando i metaboliti secondari dei fitofarmaci che si ritrovano in maggiori quantità e più al lungo del principio attivo originario

di T N
Bio e Natura05/06/2019

Specie aliene invasive, un problema globale che danneggia l'agricoltura

Specie aliene invasive, un problema globale che danneggia l'agricoltura

Le specie aliene portatici di malattie, trasportate dall’uomo intenzionalmente o accidentalmente, sono tra i principali fattori di perdita di biodiversità e la prima causa di estinzione di specie animali al mondo. Gli esperti: “Sono in crescita ovunque” 

di C. S.
Bio e Natura24/05/2019

Essere più umani, imparando ad amare le api, anche in città

Essere più umani, imparando ad amare le api, anche in città

Le api in città sono indicatori molto utili di benessere dell'ambiente ma anche di qualità della vita, intesa come rapporto tra gli esseri umani e la natura. L'apicoltura urbana come esperimento sociale

di Elisabetta De Blasi

Bio e Natura24/05/2019

Il food packaging alla ricerca della massima sostenibilità

Il food packaging alla ricerca della massima sostenibilità

La gestione degli imballaggi e dei rifiuti  derivati è un tema centrale. E allora carta al posto della plastica, anche per prodotti freschi o surgelati. Grazie alla ricerca italiana individuato un packaging riciclabile al 100%, compostabile e biodegradabile

di Marcello Ortenzi
Bio e Natura24/05/2019

Gli effetti fitotossici delle buste di plastica sulla crescita delle piante

Gli effetti fitotossici delle buste di plastica sulla crescita delle piante

Anche le buste biodegradabili, teoricamente amiche dell'ambiente, non sono innocue. L'Università di Pisa ha esaminato gli effetti fitotossici del lisciviato, ossia della soluzione acquosa che si forma in seguito all’esposizione delle buste agli agenti atmosferici e alle precipitazioni

di C. S.
Bio e Natura17/05/2019

Mai più mozzarella di bufala con latte straniero

Mai più mozzarella di bufala con latte straniero

Un test per scoprire la presenza di latte importato in un prodotto derivante da materie prime italiane, come la mozzarella di bufala campana Dop. È quanto elaborato dall’Istituto per il sistema produzione animale in ambiente mediterraneo del Consiglio nazionale delle ricerche

di C. S.

Bio e Natura10/05/2019

Troppo zucchero fa male ma il miele resta la scelta più salutare

Troppo zucchero fa male ma il miele resta la scelta più salutare

Troppo saccarosio fa male nella dieta. Sono ben ottanta gli effetti negativi sulla nostra salute ma il miele è un'altra cosa. Nessun tipo di manipolazione avviene da parte dell'uomo, nè cristallizzazione, nè raffinazione, ma una semplice estrazione meccanica e filtrazione, come avviene per l'olio extra vergine d'oliva

di Elisabetta De Blasi
Bio e Natura02/05/2019

La storia del grano tenero viene raccontata dal suo DNA

La storia del grano tenero viene raccontata dal suo DNA

Dallo storia antica, con il frumento tenero che deriva da un incrocio tra un frumento duro, e non farro, e A. tauschsii a quella moderna, con la guerra fredda che ha portato a una suddivisione genetica tra i frumenti dei paesi dell’Europa occidentale e quelli dell’Europa orientale

di C. S.
Bio e Natura29/04/2019

Ora la ricerca punta a migliorare il gusto delle fragole

Ora la ricerca punta a migliorare il gusto delle fragole

Dopo che il miglioramento genetico ha concentrato la propria attenzione su maggiore produttività e possibilità di conservazione del prodotto, ora si studiano nuove varietà di fragole che abbiano il profumo delle fragoline di bosco, attraverso incroci naturali e non in laboratorio

di C. S.