Bio e Natura27/11/2015

Gli oli essenziali naturali nella difesa fitosanitaria

Gli oli essenziali naturali nella difesa fitosanitaria

Non solo massaggi o bagni aromatici. Numerosi studi infatti dimostrerebbero che i composti terpenici svolgono una funzione importante nei meccanismi di difesa chimica della pianta contro l’attacco di batteri, virus, funghi ed erbivori

di Emiliano Racca
Bio e Natura20/11/2015

L'Italia è vulnerabile al rischio climatico: danni per 14 miliardi di euro in dieci anni

Tutto il territorio italiano è soggetto a estremi climatici, con il range che varia da 150 giorni fino a punte di anche 1.150 giorni dal 2003 al 2012. Le aree maggiormente colpite si trovano nel Nord Italia, seguite dal Centro

di C. S.
Bio e Natura19/11/2015

Cent'anni e non dimostrarli. Buon compleanno Senatore Cappelli

La varietà fu selezionata per linea pura dalla varietà locale tunisina “Jean Rhetifah” e si caratterizza per un contenuto proteico elevato. Deve il suo nome al senatore che mise a disposizione dello scienziato per le sue attività di ricerca e sperimentazione la “Masseria Manfredini” a Foggia

di C. S.

Bio e Natura13/11/2015

Attenzione ai miracoli degli OGM, possono perturbare il normale equilibrio metabolico cellulare

Pericoloso spacciare pomodori geneticamente modificati come possibile soluzione di patologie importanti e come elisir di lunga vita. Le piante medicinali, al contrario, contengono naturalmente quantità fisiologiche di sostanze naturali ed antiossidanti

di Remo Carlo Egardi
Bio e Natura12/11/2015

Il glifosato è salvo. La sentenza dell'Efsa: "improbabile che sia cancerogeno"

Il glifosato è salvo. La sentenza dell'Efsa: "improbabile che sia cancerogeno"

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha stabilito una dose acuta di riferimento per il glifosato pari a 0,5 mg per kg di peso corporeo. Tutti gli esperti, tranne uno ,hanno convenuto che né i dati epidemiologici né le risultanze da studi su animali abbiano dimostrato nessi causali tra esposizione al glifosato e insorgenza di cancro nell’uomo

di R. T.
Bio e Natura06/11/2015

Il mercato torna a premiare il grano duro

Oggi la redditività del grano duro, che costituisce il 5% di tutto il grano prodotto, si fa molto interessante. Agrilevante ha permesso di evidenziare il buon momento del settore ma anche la necessità di creare alternative colturali

di Marcello Ortenzi

Bio e Natura28/10/2015

Un pomodoro super salutare grazie al miglioramento genetico

Un gruppo di ricerca del John Innes Centre ha trovato la possibilità di far accumulare nei pomodori grandi quantità di fenilpropanoidi e genisteina, utili per mantenersi in salute a lungo

di R. T.
Bio e Natura20/10/2015

La pacciamatura del futuro è biodegradabile, a tutto beneficio di salute, gusto e ambiente

Una ricerca italiana ha indagato sull’impiego di materiali biodegradabili nel campo della pacciamatura in ortofrutticoltura. Accertati miglioramenti della qualità delle proprietà nutrizionali dei meloni e delle fragole e drastica riduzione di rifiuti plastici creati a fine ciclo colturale

di C. S.

Bio e Natura09/10/2015

Oltre l'agricoltura biologica, il futuro è quella ecosimbiotica

Esplorare i legami che si creano tra esseri viventi, saperli utilizzare a fini agricoli, attraverso la creazione di nuovi equilibri. Interessanti prospettive, per vino e olio, con anche risultati nutraceutici sorprendenti grazie all'inoculo di un biota microbico

di C. S.
Bio e Natura07/10/2015

La tecnologia al servizio della sicurezza alimentare. Nasce l'etichetta termo-cromica

L'etichetta termo-cromica, inventata dall'Università Bicocca di Milano e dall'Imperial College di Londra, consente di capire se la catena del freddo è stata rispettata o se il cibo rischia di essere deteriorato. A tutto vantaggio del consumatore e della sicurezza alimentare

di C. S.
Bio e Natura02/10/2015

Sicurezza e insicurezza alimentare: dati, numeri e percezioni

Sicurezza e insicurezza alimentare: dati, numeri e percezioni

Dai media tradizionali che offrono, per problemi di spazi e tempi, solo uno spaccato della realtà fino al web che subissa tutti di informazioni, vere e false. A guardar i numeri non c'è da star sereni. Crescono le irregolarità, in tutti i campi. Ecco perchè c'è la percezione di insicurezza alimentare

di T N

Bio e Natura01/10/2015

Cipressi che seccano: è colpa di un afide

Gli ultimi mesi hanno fatto registrare una massiccia infestazione dell'afide Cinara cupressiche si manifesta con diffusi arrossamenti e disseccamenti delle chiome. I cipressi attaccati non vanno tagliati

di C. S.
Bio e Natura28/09/2015

Un estratto di arance rosse per proteggere la pelle

Nuovi filoni di attività per valorizzare la biodiversità genetica e migliorare la qualità nutrizionale e salutistica della frutta e degli agrumi: dalla mild technology alla cosmetica. Esaltare le proprietà salutistiche grazie alla ricerca

di C. S.
Bio e Natura18/09/2015

La scelta chimica contro gli insetti è una opzione sorpassata

Al di là della cosiddetta “resistenza genetica” esistono altre sorprendenti peculiarità che giustificano la straordinaria robustezza degli insetti. Occorre cambiare strategia e tattica, ricordando che è l’uomo il principale responsabile della dispersione di tantissime delle forme fitofaghe più nocive

di Remo Carlo Egardi

Bio e Natura07/09/2015

Acqua calda contro Xylella fastidiosa, ma solo per le viti in vivaio

Il trattamento viene già usato con successo per eliminare la flavescenza dorata, malattia che colpisce la vite ed è causata da un fitoplasma. Secondo l'Efsa potrebbe funzionare anche per gli olivi

di C. S.
Bio e Natura03/09/2015

Un'agricoltura secondo natura è possibile?

Un'agricoltura secondo natura è possibile?

Necessario un cambiamento di mentalità in agricoltura. Nessun medico si sognerebbe di trattare per sempre un uomo con antibiotici, disinfettanti, fungicidi per evitare una possibile malattia

di Remo Carlo Egardi
Bio e Natura31/08/2015

Il 10% dell'agricoltura italiana è biologica

Numeri in crescita e con prospettive di miglioramento per un comparto che, nella grande distribuzione, rappresenta ormai il 2% delle vendite degli alimenti confezionati

di C. S.