L'arca olearia17/12/2021

Come intervenire in frantoio sui fenoli che danno il gusto più amaro all'olio extra vergine di oliva

Come intervenire in frantoio sui fenoli che danno il gusto più amaro all'olio extra vergine di oliva

Due sono i composti che risultano particolarmente amari per l'uomo e allo stesso modo sono due i recettori del gusto amaro attivati più potentemente da questi composti fenolici. Tempo e temperatura di gramolazione giocano un ruolo cruciale

di R. T.
L'arca olearia17/12/2021

Concimare l'oliveto con compost da sansa e da acque reflue urbane è conveniente?

Concimare l'oliveto con compost da sansa e da acque reflue urbane è conveniente?

L'aggiunta di compost ha migliorato lo stoccaggio di carbonio, il contenuto di fosforo disponibile e di potassio nel tempo. Rilevati forti cambiamenti stagionali della maggior parte dei parametri fisico-chimici

di R. T.
L'arca olearia17/12/2021

Un nuovo metodo per rilevare la lebbra dell'olivo in campo prima che si manifestino i sintomi

Un nuovo metodo per rilevare la lebbra dell'olivo in campo prima che si manifestino i sintomi

Se applicato in operazioni di post-raccolta, potrebbe garantire un ragionevole e accurato controllo dell'antracnosi delle olive per salvaguardare la qualità e il valore commerciale dell'oliva e dell'olio d'oliva

di Antonio Fazari

L'arca olearia17/12/2021

Grandi novità dal 1 gennaio 2022 per la nomenclatura degli oli di oliva

Grandi novità dal 1 gennaio 2022 per la nomenclatura degli oli di oliva

Il restyling avrà effetti positivi soprattutto per la categoria degli oli di oliva vergini che per la prima volta saranno caratterizzati ognuno da un autonomo codice che permetterà di monitorare nel dettaglio i flussi di commercio a livello mondiale

di Matteo Storelli
L'arca olearia17/12/2021

Il ruolo delle riserve di carboidrati nell'alternanza di produzione dell'olivo

Il ruolo delle riserve di carboidrati nell'alternanza di produzione dell'olivo

Foglie, rami e tronco hanno un ruolo significativo nella riserva di carboidrati, mentre le radici hanno accumulato le concentrazioni di questi elementi più basse

di R. T.
Mondo Enoico17/12/2021

Via libera di Bruxelles ai vini dealcolizzati

Via libera di Bruxelles ai vini dealcolizzati

Obbligatoria l'indicazione in etichetta della dealcolizzazione. Vietata ai vini Doc e Igt

di C. S.

L'arca olearia17/12/2021

La campagna olearia volge al termine, tranne che in Puglia e Calabria

La campagna olearia volge al termine, tranne che in Puglia e Calabria

Rese in rialzo a dicembre dappertutto, dopo il calo a novembre a causa delle piogge, ma la raccolta si è quasi conclusa. Da nord a sud, il punto dei frantoiani sull'annata olivicola

di T N
L'arca olearia17/12/2021

Meglio un olio extra vergine di oliva filtrato o non filtrato?

Meglio un olio extra vergine di oliva filtrato o non filtrato?

Una guida alla scelta per i consumatori, per comprendere punti di forza e di debolezza, senza cadere in errore. La filtrazione non fa perdere genuinità al prodotto che anzi acquisisce una lunga vita

Mondo Enoico17/12/2021

Ancora alte le giacenze di vino italiano alla fine dell'anno

Ancora alte le giacenze di vino italiano alla fine dell'anno

In due province è detenuto quasi il 20% dei 52 milioni di ettolitri giacenti nelle cantine italiane. Le prime 20 denominazioni e indicazioni geografiche contribuiscono al 58% del totale delle giacenze, che è prevalentemente rosso

di C. S.

Eventi17/12/2021

Uno shop on line per Olio Capitale che torna a marzo 2022

Uno shop on line per Olio Capitale che torna a marzo 2022

Una boutique delle eccellenze olearie certificate, della formazione a distanza, dei consigli in cucina, dei consigli del nutrizionista sul re dei grassi

di C. S.
L'arca olearia15/12/2021

Dicembre è cruciale per l’andamento dei listini dell'olio di oliva

Dicembre è cruciale per l’andamento dei listini dell'olio di oliva

Le prime contrattazioni sembrano essersi chiuse al ribasso rispetto a quelle dell’ultima settimana di novembre mentre la produzione si conferma stabile

di C. S.
L'arca olearia13/12/2021

La produzione di olio di oliva italiano va a rilento

La produzione di olio di oliva italiano va a rilento

Il maltempo blocca le operazioni di raccolta e in giacenza a fine novembre ci sono solo 30 mila tonnellate in più rispetto a ottobre. Il 64% della produzione in tre Regioni. L'extra vergine biologico sfiora le 20 mila tonnellate in stock

di T N

L'arca olearia10/12/2021

Ecco come Bruxelles vede l'olio di oliva al 2031

Ecco come Bruxelles vede l'olio di oliva al 2031

Crescerà la produzione in Spagna, Italia e Portogallo dove si prevede un leggero calo del consumo di olio d'oliva pro capite, con diminuzioni annuali che vanno da -0,4% a -0,6%

di T N
Mondo Enoico10/12/2021

L'export vitivinicolo nazionale continua a correre

L'export vitivinicolo nazionale continua a correre

Il vino italiano guadagna posizioni in tutti i suoi fondamentali: oltre al valore, aumentano i volumi e soprattutto il prezzo medio

di C. S.
Mondo Enoico10/12/2021

Andamento della maturazione e qualità dell'uva dei vitigni resistenti in climi caldi

Andamento della maturazione e qualità dell'uva dei vitigni resistenti in climi caldi

Mentre la tolleranza alle malattie fungine è stata oggetto di diversi studi, i tratti produttivi e di composizione dei frutti durante la maturazione sono ancora poco esplorati, soprattutto nei siti caldi

di R. T.

L'arca olearia10/12/2021

I benefici dell'olio di oliva contro l'invecchiamento

I benefici dell'olio di oliva contro l'invecchiamento

Nell’anziano il danno ossidativo al DNA è precursore della carcinogenesi. I fenoli utilizzati possono prevenire il danno al DNA indotto. Queste concentrazioni potrebbero essere facilmente raggiunte nei tessuti con un'assunzione ordinaria di 50 grammi al giorno di olio extra vergine d'oliva

L'arca olearia10/12/2021

La fertilizzazione annuale con azoto e boro necessaria per migliorare la produttività dell'oliveto

La fertilizzazione annuale con azoto e boro necessaria per migliorare la produttività dell'oliveto

Accertata una continua diminuzione della produzione di olive e delle concentrazioni degli elementi nelle foglie, che riflette la riduzione di azoto e boro disponibili nel suolo nei trattamenti privi dei rispettivi nutrienti

di R. T.
L'arca olearia10/12/2021

L'influenza dei diversi tipi di decanter sui singoli fenoli dell'olio extra vergine d'oliva

L'influenza dei diversi tipi di decanter sui singoli fenoli dell'olio extra vergine d'oliva

La centrifugazione orizzontale è risultata avere un ruolo primario, con un aumento generale del contenuto di secoiridoidi quando sono stati utilizzati decanter a due fasi

di R. T.