L'arca olearia04/06/2021

La centrifugazione verticale diminuisce i composti aromatici dell'olio extra vergine d'oliva

La centrifugazione verticale diminuisce i composti aromatici dell'olio extra vergine d'oliva

Vi è un notevole effetto di ossigenazione della centrifugazione verticale che influenza in maniera poco significativa la componente fenolica ma di rimozione di una parte sensorialmente rilevante dei composti volatili, in particolare C5 e C6

di R. T.
L'arca olearia04/06/2021

Quanto è davvero utile l'irrigazione di soccorso su produttività e qualità dell'olio di oliva?

Quanto è davvero utile l'irrigazione di soccorso su produttività e qualità dell'olio di oliva?

Le differenze in termini di produttività e qualità tra piena irrigazione, irrigazione in deficit e di soccorso. L'irrigazione non ha avuto effetti sull'acidità libera, sul valore dei perossidi e sulla composizione in acidi grassi dell'extra vergine d'oliva ma differenze significative sono riscontrabili sul profilo fenolico

di R. T.
L'arca olearia04/06/2021

Un eccesso azotato compromette l'allegagione dell'olivo

Un eccesso azotato compromette l'allegagione dell'olivo

Tra i macronutrienti azoto e fosforo incidono significativamente su fioritura e allegagione. La nutrizione incide di più con alta induzione fiorale. La perfetta formazione dei fiori è negativamente influenzata dal carico di fioritura

di R. T.

Mondo Enoico03/06/2021

Una nuova legge per disciplinare la professione di enologo

Una nuova legge per disciplinare la professione di enologo

E' in discussione al Senato una revisione  della legge istitutiva della professione di enologo, già riconosciuta nel 1991

di Marcello Ortenzi
L'arca olearia03/06/2021

Quali sono i consumatori a cui piace l'amaro dell'olio extra vergine d'oliva

Quali sono i consumatori a cui piace l'amaro dell'olio extra vergine d'oliva

Il gusto amaro generalmente genera repulsione, se non vera e propria antipatia, ma ci sono delle eccezioni tra i consumatori e delle possibilità per farlo apprezzare

di T N
Bio e Natura03/06/2021

Le malattie agrarie distruggono fino al 40% dei raccolti globali, costando 220 miliardi di dollari

Le malattie agrarie distruggono fino al 40% dei raccolti globali, costando 220 miliardi di dollari

La ricerca scientifica della Fao ritiene che il cambiamento climatico aumenterà il rischio di diffusione dei parassiti negli ecosistemi agricoli e forestali, specialmente nelle regioni artiche, boreali, temperate e subtropicali più fredde

di C. S.

Mondo Enoico01/06/2021

I principi per un uso sostenibile dell'acqua di irrigazione nel vigneto

I principi per un uso sostenibile dell'acqua di irrigazione nel vigneto

Esistono numerosi vitigni e cloni che possono adattarsi allo stress idrico in un'ampia varietà di condizioni, soprattutto se combinati con gli opportuni portinnesti

di T N
Mondo Enoico28/05/2021

La tipicità del vino: caratterizzazione sensoriale e prospettive dei consumatori

La tipicità del vino: caratterizzazione sensoriale e prospettive dei consumatori

Vi è la necessità per le regioni viticole e le marche di vino di creare una forte connessione tra il loro prodotto e il luogo d'origine preferito per il consumatore, che può essere realizzata attraverso il marketing e l'enoturismo

di R. T.
Mondo Enoico28/05/2021

L'influenza dell'aggiunta di solfiti sui lieviti diversi da Saccharomyces cerevisiae

L'influenza dell'aggiunta di solfiti sui lieviti diversi da Saccharomyces cerevisiae

I livelli di solfito hanno avuto un impatto minimo sulle comunità fungine ma hanno influenzato le dinamiche di fermentazione

di R. T.

Mondo Enoico28/05/2021

L'adattamento della maturazione dell'uva da vino ai cambiamenti climatici

L'adattamento della maturazione dell'uva da vino ai cambiamenti climatici

Un adattamento più sostenibile, che può essere facilmente implementato dai viticoltori, sarebbe quello di passare a cultivar più adatte per il riscaldamento del clima. Per valutare la loro adattabilità, tuttavia, è necessario identificare i tratti chiave di maturazione e la loro plasticità in diverse condizioni ambientali

di R. T.
L'arca olearia28/05/2021

Un olio extra vergine di oliva in bottiglia può durare fino a 22 mesi?

Un olio extra vergine di oliva in bottiglia può durare fino a 22 mesi?

È stata determinata l'evoluzione della qualità degli oli extravergini di oliva durante lo stoccaggio al buio. Un alto contenuto iniziale di antiossidanti si oppone meglio alla perdita di qualità

di R. T.
Bio e Natura28/05/2021

Nel polline c'è una miniera di nutrienti per il nostro corpo

Nel polline c'è una miniera di nutrienti per il nostro corpo

Il polline va consumato fresco e non essiccato perchè con l'essiccazione perde circa il 90% dei benefici e soprattutto siccome filtra gli inquinanti, è necessario scegliere bene il produttore

di Elisabetta De Blasi

L'arca olearia28/05/2021

La rivoluzione dolce di Aifo: dopo 25 anni Piero Gonnelli lascia la presidenza

La rivoluzione dolce di Aifo: dopo 25 anni Piero Gonnelli lascia la presidenza

Alla guida della più rappresentativa associazione di frantoiani oleari verrà probabilmente chiamato il pugliese Elia Pellegrino, vicepresidente uscente. Un'intervista doppia, in esclusiva per Teatro Naturale, per ricordare e proiettare il mondo delle imprese olearie nel futuro

di Alberto Grimelli
L'arca olearia28/05/2021

Il caolino da solo non basta più contro la mosca delle olive: occorre integrarlo con composti bioattivi

Il caolino da solo non basta più contro la mosca delle olive: occorre integrarlo con composti bioattivi

Le strategie repellenti, unitamente a quelle attact and kill, rappresentano metodi di lotta alla mosca sempre più utilizzati dagli olivicoltori. L'effetto repellente delle argille può moltiplicarsi grazie ad alcuni preparati, così riducendo l'ovideposizione di Bactrocera oleae

di R. T.
Eventi28/05/2021

Sol d'Oro è l'occasione di presentarsi ai migliori buyer internazionali dell'olio d'oliva

Sol d'Oro è l'occasione di presentarsi ai migliori buyer internazionali dell'olio d'oliva

C'è tempo fino all'11 giugno per far giungere i campioni a Verona e partecipare al concorso internazionale che premierà le eccellenze olearie che potranno viaggiare fino in Giappone e Cina

di C. S.

L'arca olearia28/05/2021

L'influenza della varietà sui componenti volatili dell'olio d'oliva formati nel percorso della lipossigenasi

L'influenza della varietà sui componenti volatili dell'olio d'oliva formati nel percorso della lipossigenasi

I componenti volatili sono stati analizzati in oli extravergini di oliva prodotti in due stagioni colturali. I composti a cinque e sei atomi di carbonio hanno permesso di discriminare le cultivar studiate in due cluster

di R. T.
L'arca olearia28/05/2021

Concorsi e guide: è tempo di premiare tutti i produttori d'olio d'oliva

Concorsi e guide: è tempo di premiare tutti i produttori d'olio d'oliva

In questo periodo un distintivo non si nega a nessuno. In tempi di pandemia sembra che elargire lusinghe sia la cura ai nostri mali. Se avete il coraggio di dire ci sia un “migliore al mondo” fatevi avanti

di Piero Palanti
Bio e Natura26/05/2021

Gli agenti chelanti nella difesa delle colture agrarie

Gli agenti chelanti nella difesa delle colture agrarie

I batteri e i funghi fitopatogeni possono utilizzare i siderofori per moltiplicarsi nell'ospite e promuovere l'infezione ma possono anche innescare l'immunità nelle piante in diverse modalità

di Silverio Pachioli