Bio e Natura31/05/2022

Grani antichi per nuovi prodotti salutistici

Grani antichi per nuovi prodotti salutistici

Dalla sperimentazione sulle sementi Carosella, Risciola e Saragolla nuove farine con maggiore contenuto di fibra e polifenoli, notevole attività antiossidante, elevata presenza di amilosio contro le patologie degenerative

di C. S.
Mondo Enoico27/05/2022

Due ceppi di lieviti contro la muffa grigia della vite

Due ceppi di lieviti contro la muffa grigia della vite

M. pulcherrima DiSVA 269 e A. pullulans DiSVA 211 hanno mostrato la migliore capacità di contenere lo sviluppo di B. cinerea. Risultati migliori al formulato biologico commerciale costituito da una miscela di due diversi ceppi di A. pullulans

di R. T.
Mondo Enoico27/05/2022

Quando iniziare l’irrigazione delle viti per ottenere la massima qualità del vino

Quando iniziare l’irrigazione delle viti per ottenere la massima qualità del vino

Si deve aspettare che le viti sviluppino uno stress da siccità prima di iniziare l'irrigazione o piuttosto iniziare l'irrigazione prima?

di R. T.

L'arca olearia27/05/2022

L’effetto a lungo termine dello stress idrico sulla crescita e produttività dell’olivo

L’effetto a lungo termine dello stress idrico sulla crescita e produttività dell’olivo

La crescita dei frutti e dei germogli si è arrestata entro una settimana dall'induzione della siccità. Generalmente si pensa che basti una pioggia per ristabilire le ottimali condizioni per lo sviluppo dell’olivo e della sua produzione ma non è così

di R. T.
L'arca olearia27/05/2022

Le relazioni tra esteri etilici e composti volatili da fermentazione

Le relazioni tra esteri etilici e composti volatili da fermentazione

Se l'etanolo non era affatto correlato con il contenuto di esteri etilici negli oli, altrettanto non vale per composti volatili che danno origine a difetti, come l’acetato di etile

di R. T.
L'arca olearia27/05/2022

Oltre le alghe c’è di più: nuovi biostimolanti vegetali per l’olivo

Oltre le alghe c’è di più: nuovi biostimolanti vegetali per l’olivo

Migliorati tutti i parametri di crescita degli olivi ma anche migliorato l’assorbimento di azoto, potassio, calcio, magnesio, ferro e zinco

di R. T.

L'arca olearia27/05/2022

L’influenza dei composti volatili sull’infestazione di cecidomia dell’olivo

L’influenza dei composti volatili sull’infestazione di cecidomia dell’olivo

Dimostrata la sincronizzazione primaverile tra adulti di Dasineura oleae e alberi di olivo. Le piente infestate emettono composti volatili specifici, diversi anche da quelli emessi da foglie che hanno subito un danno meccanico

di R. T.
L'arca olearia27/05/2022

Il crescente interesse per la denocciolatura per migliorare il profilo aromatico degli oli extra vergini di oliva

Il crescente interesse per la denocciolatura per migliorare il profilo aromatico degli oli extra vergini di oliva

Il processo di denocciolatura causa generalmente una riduzione della resa a circa 1,5 kg di olio per 100 kg di olive rispetto ai metodi tradizionali ma anche un aumento della componente volatile verde

di R. T.
L'arca olearia27/05/2022

L’influenza dell’azoto sulla fioritura dell’olivo

L’influenza dell’azoto sulla fioritura dell’olivo

L'eccesso di azoto può ridurre la longevità degli ovuli nella stessa misura della carenza di azoto e indicano l'importanza di mantenere un adeguato stato di azoto per la potenziale fertilizzazione e l'allegagione

di R. T.

L'arca olearia27/05/2022

Fenoli, squalene e fitosteroli: ecco come l’olio extra vergine di oliva ci protegge dai tumori

Fenoli, squalene e fitosteroli: ecco come l’olio extra vergine di oliva ci protegge dai tumori

Una pletora di costituenti minori dell'olio d'oliva è stata identificata come agenti efficaci contro l'inizio, la promozione e la progressione della carcinogenesi a più stadi

di T N
L'arca olearia27/05/2022

La corretta intensità di potatura dell’olivo per avere la massima produttività

La corretta intensità di potatura dell’olivo per avere la massima produttività

La percentuale di olio dei frutti negli alberi potati non ha mostrato una differenza rispetto a quelli non potati ma la differenza nella produzione di olio ad ettaro è notevole

di R. T.
Legislazione27/05/2022

Il governo vuole avere carta bianca sulla legislazione agricola

Il governo vuole avere carta bianca sulla legislazione agricola

Oltre a interventi sui testi normativi, si prevede la revisione e semplificazione degli adempimenti amministrativi a carico delle imprese agricole, con incentivi specifici, e la regolazione dei mercati

di Marcello Ortenzi

L'arca olearia27/05/2022

La correlazione tra caratteristiche delle olive e l'infestazione da Bactrocera oleae

La correlazione tra caratteristiche delle olive e l'infestazione da Bactrocera oleae

Non c'è solo la dimensione dei frutti e il loro colore nella suscettibilità o tolleranza di una cultivar all'attacco della mosca

di R. T.
Eventi26/05/2022

Due giornate dedicate al grande giornalismo agroalimentare

Due giornate dedicate al grande giornalismo agroalimentare

A Torino il 31 maggio e 1 giugno ai “panel survey” di presentazione e analisi dei dati, si alterneranno interventi di largo respiro dedicati alle questioni più urgenti che riguardano il settore agroalimentare

di C. S.
L'arca olearia25/05/2022

Scoperto il gene responsabile del fruttato dell'olio extra vergine di oliva

Scoperto il gene responsabile del fruttato dell'olio extra vergine di oliva

L'azione dell'enzima 13-idroperossido liasi è fondamentale per la sintesi della frazione volatile, e se l'attività enzimatica viene modificata "il profilo dei composti volatili viene cambiato"

di T N

Mondo Enoico25/05/2022

Si polarizzano i consumi di vino, con un occhio alla sostenibilità

Si polarizzano i consumi di vino, con un occhio alla sostenibilità

Toscana, Piemonte e Lombardia sono i territori vitivinicoli che performano meglio. Oltre il 90% del wine e-commerce dei principali produttori è intercettato da piattaforme online specializzate 

di C. S.
Bio e Natura25/05/2022

Le virtù del peperoncino italiano tra gusto, salute e opportunità di sviluppo

Le virtù del peperoncino italiano tra gusto, salute e opportunità di sviluppo

Oggi la coltivazione è localizzata prevalentemente in Calabria, con 100 ettari, con il 25% della produzione, Lazio, Basilicata, Campania e Abruzzo. Da 10 kg di peperoncino fresco si ottiene 1 kg di prodotto essiccato

di C. S.
L'arca olearia20/05/2022

Ecco come in cucina si modificano le proprietà organolettiche dell'olio extra vergine d'oliva

Ecco come in cucina si modificano le proprietà organolettiche dell'olio extra vergine d'oliva

I livelli di oleuropeina possono essere più alti nelle matrici di amido che sono state cotte in olio, invece che bollite. In varie ricette alimentari gli extra vergini pungenti e amari possono perdere le loro caratteristiche diventando così più appetibili per molti consumatori