Editoriali30/09/2016

Non confondiamo creatività con tecnologia e chimica

Ogni cuoco o futuro cuoco dovrebbe leggere "Il pranzo di Babette". Cucina è dedizione, prima ancora che tecnica, e il profumo delle ore spese a ricercare ingredienti semplici ma curati. Poi viene la cucina e la cottura, ovvero "l’arte di usare il calore per esaltare i sapori e non per mandarli in fumo". Il pensiero e la filosofia di Alessandro Circiello, talentuoso chef e volto noto Rai

di Alessandro Circiello
Editoriali23/09/2016

Gli ori e allori dei concorsi oleari valgono qualcosa?

I concorsi oleari hanno certamente avuto il merito di migliorare la qualità media degli oli. Hanno offerto una guida ai consumatori in epoche buie, con poche informazioni per indirizzare le scelte verso la qualità. E ora? E' tutto oro quel che luccica? Le considerazioni di Marino Giorgetti

di Marino Giorgetti
Editoriali16/09/2016

Tutti a scendere dal carro dell'olio di palma

Dopo averlo difeso per mesi, ora non c'è industria alimentare che non pubblicizzi i suoi nuovi prodotti rigorosamente senza olio di palma. Purtroppo la posizione dell’industria alimentare italiana nella vicenda dell’olio di palma ha seguito gli schemi classici della battaglia di retroguardia, tipica delle aziende della penisola. Le riflessioni di Roberto La Pira de IlFattoAlimentare.it

di Roberto La Pira

Editoriali09/09/2016

15 milioni di euro per l'olio d'oliva, buttati via!

L’investimento da 15 milioni di euro avrebbe dovuto essere estremamente redditizio (dal 4,25 all’8,5 per cento). Non mi sembra che sia andata proprio così. Non ritiene signor Ministro che sarebbe il caso di disporre una indagine su quanto è avvenuto, magari per poi trasmettere gli atti al magistrato competente? Una lettera aperta di Mario Pacelli al Ministro Maruzio Martina

di Mario Pacelli
Editoriali02/09/2016

Io l'olio buono non lo compro!

Ci arrendiamo tanto l’olio vero non lo compra nessuno o cambiamo strategia perchè tanti possono comprarlo? Una spassosa, divertente, ironica e anticonformista analisi di Maurizio Pescari

di Maurizio Pescari
Editoriali26/08/2016

Identità, quel valore che ha un prezzo

I prodotti autoctoni o tipici, che qualcuno vorrebbe sminuire come ad una semplice aurea di sacralità che li circonda, sono soprattutto frutto di un concorrere di tanti fattori che ne allargano la dimensione e che si traducono in “unicità”, che ne è l’espressione finale

di Sebastiano Di Maria

Editoriali05/08/2016

Gli olivi: testimoni di storia e di storie

I Parchi di olivi secolari non possono né debbono solo testimoniare la bellezza e solennità di questi meravigliosi alberi. C'è molto altro, come ci spiega Pasquale Di Lena

Editoriali29/07/2016

Viva i delinquenti dell'olio d'oliva!

Celebriamo i novelli benefattori italiani e le loro frodi a fin di bene. L'Italia è diventata una grande potenza olearia vendendo olio di nocciola per olio d'oliva (anni fa), olio deodorato per extra vergine (oggi)

di Alberto Grimelli
Editoriali22/07/2016

Una preghiera per l'agricoltura

Nessuno vieta di considerare la dolce preghiera, come una vera e propria pratica agricola; si faceva così nella vecchia Babilonia... Dobbiamo rassegnarci al profitto come nuova agro-religione? Le riflessioni di Mimmo Ciccarese

di Mimmo Ciccarese

Editoriali15/07/2016

Il land grabbing mette a rischio la sicurezza alimentare

Ma cosa fare per fermare questa nuova forma di colonialismo? Il Vecchio Continente lo ha persino favorito tramite l’elargizione di sussidi destinati quasi esclusivamente alle grandi aziende agricole. Da carnefice è ora divenuto vittima

di Francesco Presti
Editoriali08/07/2016

Se non mettete la data di scadenza vi fanno la multa

Giornalisticamente si è sentito spesso ripetere che è stata cancellata la data di scadenza per l'olio di oliva. In realtà si dovrebbe parlare più propriamente di termine minimo di conservazione. Miscele di olio vecchio e nuovo? Qual'è la novità? L'opinione di Maurizio Pescari

di Maurizio Pescari
Editoriali01/07/2016

Biologico è naturale o naturale è biologico?

Le definizioni per l’agricoltura biologica sono ben descritte. L'agriucoltura naturale, invece, vive in un'aurea di incertezza e prende le sembianze di "un'arte del non fare". Ma si tratta ancora di agricoltura? E' la domanda di Mimmo Ciccarese

di Mimmo Ciccarese

Editoriali24/06/2016

Il girotondo dell'olio d'oliva. Che uscita prendiamo?

Il mondo olivicolo-oleario si sta facendo, da qualche anno ormai, molte domande. E' tempo però di trovare risposte. Ma soprattutto è tempo di imboccare un'scita tra quelle che troviamo di fronte a noi, altrimenti il prezzo da pagare sarà altissimo

di Maurizio Pescari
Editoriali17/06/2016

Perchè solo l'extra vergine?

All’estero la categoria vergine è venduta, anche a caro prezzo. In Italia invece è quasi inesistente. C'è spazio per revitalizzare questa categoria commerciale? Una domanda e una riflessione di Marco Antonucci

Editoriali10/06/2016

Tira una brutta aria

Saranno le ricette del passato a proiettarci nel futuro? Oppure c'è bisogno di una nuova strada, di una nuova via di sviluppo? C'è voglia di rivoluzione, di cambiare, di sovvertire. Il ruolo del mondo agricolo non sarà secondario

di Alberto Grimelli

Editoriali03/06/2016

La forza dell'uomo nella diversità degli oli extra vergini di oliva

“Artigianale” ha una storia lunga e bella che parte da lontano, dalle aziende famigliari e dai piccoli segreti che ciascuna nasconde alle altre, convinta di avere l’olio per la lampada di Aladino. Un interessante contributo di Giovanni Abbo intorno alla tradizione olivicolo-olearia italiana

di Abbo Giovanni
Editoriali27/05/2016

L'olio artigianale esiste: mettiamoci la faccia!

E' la significatività dell'apporto umano, come dichiarato da una sentenza dell'Antitrust, a fare la differenza sull'artigianalità di un prodotto. Non c'è bisogno di nuove norme nè di autorizzazioni per l'olio artigianale

di Giampaolo Sodano