L'arca olearia02/04/2021

Ecco quando l'olio extra vergine di oliva amaro e piccante fa meglio alla tua salute

Ecco quando l'olio extra vergine di oliva amaro e piccante fa meglio alla tua salute

Una maggior sensibilità individuale alla pungenza dell’extra vergine d'oliva nel retrogola, riflette un migliore beneficio antinfiammatorio che l’organismo ne può trarne dal suo consumo

L'arca olearia02/04/2021

La stretta correlazione tra temperature primaverili e fioritura dell'olivo

La stretta correlazione tra temperature primaverili e fioritura dell'olivo

E' possibile registrare strette correlazioni tra il calcolo delle temperature utili allo sviluppo riproduttivo ed il momento in cui si realizza l’effettiva apertura del maggior numero di fiori

di R. T.
L'arca olearia02/04/2021

I meccanismi fisiologici alla base dell'alternanza di produzione delle olive

I meccanismi fisiologici alla base dell'alternanza di produzione delle olive

Identificato un meccanismo di compensazione parziale del carico produttivo della coltura in condizioni di bassa fioritura. Osservata una percentuale maggiore di fiori perfetti e di allegagione nella stagione di bassa fioritura

di R. T.

L'arca olearia02/04/2021

I fenoli secoiridoidi dell'olio extra vergine d'oliva fondamentali nella lotta contro il cancro

I fenoli secoiridoidi dell'olio extra vergine d'oliva fondamentali nella lotta contro il cancro

Nel futuro composti come oleocantale, oleaceina, oleuropeina e ligstroside, componenti fenolici essenziali dell'extra vergine, saranno sempre più inseriti nelle terapie antitumorali, per via delle loro molteplici azioni benefiche

di T N
L'arca olearia01/04/2021

Solo un italiano su tre capisce le indicazioni salutistiche sulle bottiglie d'olio extra vergine d'oliva

Solo un italiano su tre capisce le indicazioni salutistiche sulle bottiglie d'olio extra vergine d'oliva

La bassa comprensione delle indicazioni salutistiche per l'olio di oliva da parte dei consumatori italiani è legata alle caratteristiche socio-demografiche, personali e psicografiche

di R. T.
L'arca olearia01/04/2021

I cambiamenti nei composti bioattivi dell'olio extra vergine d'oliva dopo la denocciolatura in frantoio sono cultivar dipendenti

I cambiamenti nei composti bioattivi dell'olio extra vergine d'oliva dopo la denocciolatura in frantoio sono cultivar dipendenti

La denocciolatura dei frutti ha influenzato il profilo dei composti bioattivi e l'indice di salubrità. Interessati in particolare due classi di famiglie chimiche fenoliche

di R. T.

L'arca olearia01/04/2021

L'applicazione fogliare di metil jasmonato e 24-epibrassinolide migliora la tolleranza al congelamento dell'olivo

L'applicazione fogliare di metil jasmonato e 24-epibrassinolide migliora la tolleranza al congelamento dell'olivo

La più alta tolleranza al congelamento è stata correlata all'accumulo di alcuni metaboliti e all'attività dell'enzima antiossidante catalasi

di R. T.
L'arca olearia01/04/2021

Gravi focolai di cecidomia dell'olivo nel bacino del Mediterraneo

Gravi focolai di cecidomia dell'olivo nel bacino del Mediterraneo

La fotosintesi netta e la conduttanza stomatica erano significativamente più basse solo nelle foglie infestate, inducendo a considerare che i sintomi di sofferenza sono limitati agli organi attaccati

di R. T.
L'arca olearia31/03/2021

Identificare l'origine geografica di un olio extra vergine d'oliva con un'accuratezza al 99%

Identificare l'origine geografica di un olio extra vergine d'oliva con un'accuratezza al 99%

E' possibile applicare la Laser Induced Breakdown Spectroscopy abbinata ad algoritmi di machine learning per identificare con grandi margini di certezza l'origine geografica degli oli a costi contenuti, a beneficio di produttori e consumatori

di R. T.

L'arca olearia26/03/2021

La concimazione con urea in fioritura e allegagione migliora davvero la produzione e la qualità dell'olio d'oliva?

La concimazione con urea in fioritura e allegagione migliora davvero la produzione e la qualità dell'olio d'oliva?

L'effetto dell'azoto sulla qualità dell'olio non è diretto, ma mediato da quello indotto sulla carica produttiva e, quindi, sull'andamento della maturazione

di R. T.
L'arca olearia26/03/2021

La qualità percepita dell'olio d'oliva: differenze tra nord e sud Italia

La qualità percepita dell'olio d'oliva: differenze tra nord e sud Italia

Occorre non seguire l'istinto ma indagare il mercato quando si tratta di olio extra vergine d'oliva. Scoperte interessanti sulle predilezioni regionali e l'attribuzione di valore

di R. T.
L'arca olearia26/03/2021

Il miglior gas inerte per gramolazione e stoccaggio, migliorando la shelf life dell'olio extra vergine d'oliva

Il miglior gas inerte per gramolazione e stoccaggio, migliorando la shelf life dell'olio extra vergine d'oliva

La composizione gassosa dell'atmosfera utilizzata sia durante la gramolazione che la conservazione sembra influenzare profondamente sia le caratteristiche chimiche sia quelle sensoriali

di R. T.

L'arca olearia25/03/2021

Le aziende olivicole biologiche sono tecnicamente più efficienti di quelle convenzionali

Le aziende olivicole biologiche sono tecnicamente più efficienti di quelle convenzionali

Il maggiore impatto della certificazione biologica sull'efficienza tecnica si osserva nelle aziende più piccole, imprese in cui l'adozione dei principi bio migliora la performance economica, aumentando la produttività o il prezzo del prodotto finale

di R. T.
L'arca olearia25/03/2021

L'olivo reagisce bene a un moderato deficit idrico in primavera

L'olivo reagisce bene a un moderato deficit idrico in primavera

Comincia a serpeggiare qualche preoccupazione per la scarsità di piogge delle ultime settimane in previsione della fioritura e allegagione. La produttività, però, non è influenzata dal deficit idrico primaverile

di C. S.
L'arca olearia24/03/2021

Le fonti di contaminazione da idrocarburi policiclici aromatici nell'olio d'oliva

Le fonti di contaminazione da idrocarburi policiclici aromatici nell'olio d'oliva

La presenza di contaminanti non è solo preoccupante per la salute, ma causa anche danni economici e di immagine. Ci sono informazioni piuttosto limitate sulle concentrazioni di idrocarburi policiclici aromatici negli oli d'oliva comunemente consumati in tutto il mondo

di R. T.

L'arca olearia24/03/2021

Olivares Vivos: conciliare olivicoltura, biodiversità e reddito

Olivares Vivos: conciliare olivicoltura, biodiversità e reddito

Il programma coordinato da Seo/BirdLife ha dimostrato che questo modello di olivicoltura funziona. Genera un recupero di specie e un aumento molto significativo dell'abbondanza di flora e fauna in soli tre anni. Inoltre è redditizio

di T N
L'arca olearia24/03/2021

L'importanza del calcio per la produttività dell'olivo

L'importanza del calcio per la produttività dell'olivo

Uno studio spagnolo porta alla ribalta la capacità del calcio nel migliorare la produttività, la resa in olio delle olive e persino la resistenza o tolleranza nei confronti di alcune patologie, con miglioramenti qualitativi sul prodotto

di Vilar Juan
L'arca olearia19/03/2021

Oli d'oliva stupefacenti: i migliori extra vergini monovarietali alla ribalta

Oli d'oliva stupefacenti: i migliori extra vergini monovarietali alla ribalta

Una conferma è rappresentata dalla Coratina ma altre interessanti novità emergono in anteprima dai risultati della Rassegna degli Oli Monovarietali. Così varietà dimenticate possono essere riscoperte e valorizzate

di Barbara Alfei