L'arca olearia12/02/2021

Gli chef sono davvero utili opinion leader per l'olio extra vergine d'oliva?

Gli chef sono davvero utili opinion leader per l'olio extra vergine d'oliva?

La domanda dei consumatori di alimenti sani non viene soddisfatta dal settore della ristorazione e l'attributo "salute" non viene utilizzato dai ristoranti come elemento di differenziazione, penalizzando quindi l'extra vergine

di T N
L'arca olearia12/02/2021

Azoto nano-chelato o urea? Ecco quale fertilizzante migliora più produttività e qualità dell'olio d'oliva

Azoto nano-chelato o urea? Ecco quale fertilizzante migliora più produttività e qualità dell'olio d'oliva

La tipologia di fertilizzante influenza significativamente la produttività ma anche il contenuto di acidi grassi monoinsaturi e il rapporto tra l'acido oleico e l'acido linoleico dell'olio, oltre a fenoli, pigmenti e persino numero di perossidi

di R. T.
Bio e Natura11/02/2021

L'autenticità della pasta è garantita dalla spettroscopia infrarossa

L'autenticità della pasta è garantita dalla spettroscopia infrarossa

Una ricerca del Cnr di Bari ha verificato le etichette. In quasi tutti i casi i risultati hanno confermato l’autenticità della pasta in relazione all'origine geografica del grano riportata sulle confezioni dei marchi analizzati

di C. S.

Mondo Enoico11/02/2021

Ridurre la concimazione minerale di azoto nei vigneti mediterranei

Ridurre la concimazione minerale di azoto nei vigneti mediterranei

Tra le migliori pratiche, l'incorporazione dei residui di potatura nel suolo può essere una pratica sostenibile e a basso costo che può aumentare la materia organica del suolo e aiutare a ridurre la perdita di azoto dovuta alla degradazione microbica della lignina

di R. T.
Mondo Enoico11/02/2021

Meglio le proteine animali o quelle vegetali per la chiarificazione del Sangiovese?

Meglio le proteine animali o quelle vegetali per la chiarificazione del Sangiovese?

Confrontando la gelatina con la patatina è emerso che l'efficacia chiarificante sulle sostanze fenoliche e sulle caratteristiche sensoriali del vino trattato dipende dalla composizione fenolica iniziale dei vini Sangiovese

di R. T.
L'arca olearia11/02/2021

La diminuzione del contenuto totale di fenoli dell'olio extra vergine d'oliva dipende dal profilo fenolico iniziale

La diminuzione del contenuto totale di fenoli dell'olio extra vergine d'oliva dipende dal profilo fenolico iniziale

I benefici per la salute dell'olio diminuiscono dopo la conservazione per 12 mesi. L'idrossitirosolo e l'acido oleocantalico possono essere considerati marcatori dell'invecchiamento dell'olio d'oliva

di R. T.

L'arca olearia10/02/2021

Un estratto vegetale naturale per combattere l'occhio di pavone dell'olivo

Un estratto vegetale naturale per combattere l'occhio di pavone dell'olivo

L'uso di estratti vegetali è considerato un'alternativa sicura all'effetto dannoso dei fungicidi chimici. Verificato l'utilizzo di Ambrosia artimisiifolia

di R. T.
L'arca olearia10/02/2021

Un piccolo stress idrico in primavera e inizio estate compromette la produttività degli oliveti superintensivi

Un piccolo stress idrico in primavera e inizio estate compromette la produttività degli oliveti superintensivi

Una mancanza d'acqua moderata dalla fioritura all'indurimento del nocciolo può provocare una riduzione della produttività in olio fino al 64%. Impossibile guidare la crescita vegetativa con lo stress idrico

di R. T.
L'arca olearia10/02/2021

Trattare con boro già in inverno per massimizzare la produzione di olive

Trattare con boro già in inverno per massimizzare la produzione di olive

Il trattamento con boro ha aumentato la percentuale di germinazione del polline, il numero totale di fiori e infiorescenze e anche l'allegagione

di R. T.

L'arca olearia05/02/2021

Gli inviolabili nove principi della potatura dell'olivo: oltre i miti e il passaparola c'è la scienza

Gli inviolabili nove principi della potatura dell'olivo: oltre i miti e il passaparola c'è la scienza

L’evoluzione delle condizioni di base dell’oliveto stanno portando quindi ad impostare le piante con forme più libere rispetto a quelle tradizionali. Oltre le leggende delle forbici più veloci del West, occorre ripartire dalle basi agronomiche, come una valutazione attenta e ragionata dell'altezza della pianta

di Angelo Bo
L'arca olearia05/02/2021

Olio extra vergine di oliva biologico, locale o a indicazione d'origine? Territorio che vai, scelta del consumatore italiano che trovi

Olio extra vergine di oliva biologico, locale o a indicazione d'origine? Territorio che vai, scelta del consumatore italiano che trovi

I sistemi di certificazione e la produzione locale giocano un ruolo importante nella percezione della qualità dell'olio d'oliva. È possibile individuare una gerarchia di preferenza tra biologico, locale e Igp per l'extra vergine

di R. T.
L'arca olearia05/02/2021

I diversi fenoli distinguono gli oli extra vergini di oliva italiani: si arrivano a scoprire i blend interregionali

I diversi fenoli distinguono gli oli extra vergini di oliva italiani: si arrivano a scoprire i blend interregionali

Oltre la quantità, esistono specificità territoriali sulla tipologia di fenoli secoiridoidi che caratterizzano gli oli delle diverse regioni. si sono ottenuti accenni alla presenza di una cultivar tipica di una regione diversa da quella di produzione.

di R. T.

L'arca olearia05/02/2021

Il fingerprinting 1H NMR e la chemiometria forniscono un utile strumento per il controllo di qualità dell'olio extra vergine d'oliva anche sugli scaffali dei supermercati

Il fingerprinting 1H NMR e la chemiometria forniscono un utile strumento per il controllo di qualità dell'olio extra vergine d'oliva anche sugli scaffali dei supermercati

Si registrano significativi cambiamenti nella composizione dell'olio dovuti alla degradazione idrolitica e ossidativa durante la conservazione. La degradazione si verifica nelle normali condizioni di mercato

di R. T.
L'arca olearia05/02/2021

Utilizzare alghe marine e aminoacidi per migliorare le caratteristiche delle olive e la resa in olio

Utilizzare alghe marine e aminoacidi per migliorare le caratteristiche delle olive e la resa in olio

La gestione della piena fioritura dell'olivo sta diventando sempre più fonte di preoccupazione per gli olivicoltori, stante la necessità di garantire condizioni ottimali anche in presenza di avversità meteo e di altra natura. L'utilizzo di prodotti naturali può aiutare

di R. T.
Bio e Natura05/02/2021

E' possibile azzerare le emissioni delle aziende zootecniche

E' possibile azzerare le emissioni delle aziende zootecniche

Alcune opzioni di mitigazione, basate sulle pratiche agricole maggiormente sostenibili, possano non solo compensare, ma persino arrivare a portare il settore zootecnico a zero emissioni, cioè alla carbon neutrality

di C. S.

Bio e Natura04/02/2021

Attenzione alle plastiche nanotecnologiche: potrebbero contaminare gli alimenti con argento

Attenzione alle plastiche nanotecnologiche: potrebbero contaminare gli alimenti con argento

C'è preoccupazione per il trasferimento di materiali potenzialmente dannosi, come le nanoparticelle d'argento, da questi tipi di contenitori ai prodotti di consumo in particolare per conservazioni di lungo termine

di T N
Eventi04/02/2021

I costruttori dell'olivicoltura: un webinar dell'Assoproli

I costruttori dell'olivicoltura: un webinar dell'Assoproli

Un vero e proprio think tank, organizzato venerdì 5 febbraio alle 17 dalla OP Assoproli Bari, con alcune delle più importanti figure del mondo accademico pugliese e nazionale che si occupano quotidianamente del pilastro dell’economia agricola

di C. S.
Eventi04/02/2021

Cibus slitta al secondo semestre dell'anno per scampare alle restrizioni Covid

Cibus slitta al secondo semestre dell'anno per scampare alle restrizioni Covid

Il salone internazionale dell’alimentazione slitta dal 31 agosto al 3 settembre, dopo aver sentito operatori e buyer. Attese circa tremila aziende espositrici italiane. Ppresenti tutti gli attori della filiera agroalimentare

di C. S.