Bio e Natura05/06/2019

Specie aliene invasive, un problema globale che danneggia l'agricoltura

Specie aliene invasive, un problema globale che danneggia l'agricoltura

Le specie aliene portatici di malattie, trasportate dall’uomo intenzionalmente o accidentalmente, sono tra i principali fattori di perdita di biodiversità e la prima causa di estinzione di specie animali al mondo. Gli esperti: “Sono in crescita ovunque” 

di C. S.
L'arca olearia05/06/2019

L'altitudine influisce sulla qualità dell'olio extra vergine d'oliva

L'altitudine influisce sulla qualità dell'olio extra vergine d'oliva

Sensibili differenze nella composizione acidica tra gli oli prodotti a elevate altitudini rispetto a quelli prodotti in pianura. Gli extra vergini da olive coltivate a un'altitudine più elevata tendevano ad avere percentuali superiori da acidi grassi insaturi rispetto agli acidi grassi saturi

di R. T.
L'arca olearia04/06/2019

Le micotossine negli oli vegetali, compreso l'olio d'oliva

Le micotossine negli oli vegetali, compreso l'olio d'oliva

Le micotossine sono pericolose sostanze, in particolare le aflatossine, dovute alla presenza di Aspergillus flavus e Aspergillus parasiticus. Il 25% degli oli è contaminato con zearalenone secondo una ricerca dell'Università di Almeria

di T N

L'arca olearia31/05/2019

L'olio extra vergine d'oliva nella prevenzione della gotta, dell’ipertensione e dell’infiammazione

L'olio extra vergine d'oliva nella prevenzione della gotta, dell’ipertensione e dell’infiammazione

Alcune molecole dell'olio extra vergine di oliva, come oleaceina e oleocantale, hanno attività anti enzimatiche. Le principali azioni farmacologiche degli ACE-inibitori sono la vasodilatazione, l’aumento dell’escrezione di sodio, l’aumento della diuresi e l’abbassamento della pressione arteriosa

L'arca olearia31/05/2019

Data di scadenza più corta se l'olio d'oliva viene imbottigliato in PET

Data di scadenza più corta se l'olio d'oliva viene imbottigliato in PET

Uno studio dell'Università di Atene ha chiaramente dimostrato che durante il contatto PET-olio si verificano varie interazioni olio-imballaggio che possono influenzare le prestazioni e le proprietà barriera del materiale, aumentando la permeabilità e quindi riducendo la shel life dell'olio

di R. T.
Mondo Enoico31/05/2019

La sostanza organica può aumentare la produttività dello Chardonnay

La sostanza organica può aumentare la produttività dello Chardonnay

Sebbene i vini con trattamenti di gestione organica diversi hanno mostrato parametri chimici simili: contenuto alcolico, acidità titolabile e pH, una ricca concimazione organica può migliorare la produttività, contrastando l'effetto della siccità estiva sulle viti di Chardonnay

di R. T.

L'arca olearia31/05/2019

Filtrare l'olio d'oliva con gas inerte per mantenere la qualità

Filtrare l'olio d'oliva con gas inerte per mantenere la qualità

La tecnica di filtrazione dell'extra vergine di oliva è ferma da molti anni, prevedendo l'utilizzo di filtropresse con cartoni filtranti di cellulosa per eliminare residui solidi e acquosi nell'olio. L'Università di Bologna ha brevettato un nuovo sistema di chiarificazione

di R. T.
L'arca olearia30/05/2019

Inerbire l'oliveto contro la tignola delle olive

Inerbire l'oliveto contro la tignola delle olive

Prays oleae è un importante parassita che può portare, in alcune annate, anche a importanti cali produttivi. Oltre al monitoraggio e alla difesa con fitofarmaci possiamo pensare di utilizzare alcune tecniche di agricoltura integrata per ridurne l'impatto e salvare la redditività

di R. T.
Eventi30/05/2019

Tre giorni di lavoro dedicati all'olio d'oliva: I Linguaggi dell'Extravergine

Tre giorni di lavoro dedicati all'olio d'oliva: I Linguaggi dell'Extravergine

Non è un evento per tutti quello che si terrà a Cassano delle Murge dal 14 al 16 giugno. Non è una conferenza, un convegno, una fiera, un evento passivo ma un percorso di arricchimento per diventare divulgatore di cultura legata all'olio extravergine d'oliva

di T N

L'arca olearia29/05/2019

Deroga anti Xylella anche per le aziende olivicole biologiche

Deroga anti Xylella anche per le aziende olivicole biologiche

Un prodotto fitosanitario autorizzato solo per l'agricoltura convenzionale potrà essere utilizzato anche in regime biologico, senza perdere certificazioni e contributi, per ottemperare alle disposizioni di lotta a Philaenus spumarius e quindi per impedire la diffusione di Xylella

di C. S.
L'arca olearia28/05/2019

Microsistemi multifunzionali per il monitoraggio dei processi ossidativi di oli da olive

Microsistemi multifunzionali per il monitoraggio dei processi ossidativi di oli da olive

Accade che oli, prima del termine minimo di conservazione, oltrepassino i limiti di ossidazione e vadano declassati con un danno in termini economici e di immagine all’intero comparto

di C. S.
L'arca olearia24/05/2019

Una gestione sostenibile del suolo può migliorare la resistenza dell'olivo alle malattie

Una gestione sostenibile del suolo può migliorare la resistenza dell'olivo alle malattie

E' stato dimostrato per la prima volta che l'olivo reagisce in maniera differente a diverse gestioni del terreno, con un metabolismo secondario più intenso in caso di gestione ecocompatibile con benefici in termini di difesa, crescita e produttività

di R. T.

Bio e Natura24/05/2019

Essere più umani, imparando ad amare le api, anche in città

Essere più umani, imparando ad amare le api, anche in città

Le api in città sono indicatori molto utili di benessere dell'ambiente ma anche di qualità della vita, intesa come rapporto tra gli esseri umani e la natura. L'apicoltura urbana come esperimento sociale

di Elisabetta De Blasi
Mondo Enoico24/05/2019

Il sentore verde del vino, tra vitigno e vinificazione

Il sentore verde del vino, tra vitigno e vinificazione

Esistono varie tipologie di sentore verde nel vino, alcune piacevoli e altre molto meno. Saper distinguere, non solo organoletticamente ma chimicamente, può fornire utili risposte ai viticoltori e agli enologi per riuscire a calibrare al meglio la vinificazione

di R. T.
L'arca olearia24/05/2019

Contro la contraffazione dell'origine dell'olio extra vergine di oliva nuovi metodi analitici

Contro la contraffazione dell'origine dell'olio extra vergine di oliva nuovi metodi analitici

Secondo una ricerca spagnola i segnali NMR riescono a classificare gli oli extra vergini di oliva secondo l'origine e la varietà. Le variabili discriminanti, oltre agli acidi grassi, sono tocoferoli, squalene, steroli e alcoli

di R. T.

Bio e Natura24/05/2019

Il food packaging alla ricerca della massima sostenibilità

Il food packaging alla ricerca della massima sostenibilità

La gestione degli imballaggi e dei rifiuti  derivati è un tema centrale. E allora carta al posto della plastica, anche per prodotti freschi o surgelati. Grazie alla ricerca italiana individuato un packaging riciclabile al 100%, compostabile e biodegradabile

di Marcello Ortenzi
Bio e Natura24/05/2019

Gli effetti fitotossici delle buste di plastica sulla crescita delle piante

Gli effetti fitotossici delle buste di plastica sulla crescita delle piante

Anche le buste biodegradabili, teoricamente amiche dell'ambiente, non sono innocue. L'Università di Pisa ha esaminato gli effetti fitotossici del lisciviato, ossia della soluzione acquosa che si forma in seguito all’esposizione delle buste agli agenti atmosferici e alle precipitazioni

di C. S.
Eventi22/05/2019

Gli chef della Prova del Cuoco a Firenze in nome dell'olio extra vergine d'oliva

Gli chef della Prova del Cuoco a Firenze in nome dell'olio extra vergine d'oliva

Un focus sul re dei grassi il 27 maggio. Attorno ad un unico tavolo esperti di olio, chef, medici e professionisti del settore in modo da animare un dibattito su gusti e modi di utilizzo di questo grande prodotto della cultura agro-alimentare mediterranea

di C. S.