Anno 16 | 12 Dicembre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > FORMAZIONE

Diventare assaggiatori d'olio d'oliva grazie ad Assam

Assam organizza un corso per l'idoneità fisiologica, primo step per entrare nell'elenco degli assaggiatori professionali. Durante le ore di lezione, dal 27 novembre al 1 dicembre, tanto spazio per gli oli monovarietali

C. S.

Un corso per diventare assaggiatori d'olio d'oliva a Latina

Dal 15 al 27 Ottobre, presso il Consorzio ASI di Latina. 7 giornate formative per un totale di 35 ore. Novità dell’edizione 2018: il modulo dedicato alle proprietà nutraceutiche dell’olio extravergine di oliva

C. S.

L'agroalimentare mondiale ha bisogno di un'Università Diffusa

Un nuovo concetto di ricerca e formazione che faccia convivere conoscenze accademiche e saperi tradizionali. A Terra Madre Salone del Gusto si gettano le basi per il nuovo progetto promosso dell’Università di Pollenzo

C. S.

Airo e Seminario Veronelli a Milano alleati in nome dell'olio extra vergine d'oliva

Imparare a capire, scegliere e degustare il re dei grassi in quattordici ore. E' la mission che si sono date le due associaizoni per un corso di I livello sull'olio extra vergine d'oliva, dal 24 settembre al 15 ottobre

C. S.

Diventare assaggiatori d'oli vergini di oliva grazie ad Onaoo

A ottobre a Imperia il corso tecnico per aspiranti assaggiatori, con docenti di livello internazionale come Lanfranco Conte, Riccardo Gucci e Francesco Visioli. Cinque giorni per imparare la tecnica d'assaggio e salire il primo grandino per diventare panelisti

C. S.

Missione frantoiano: perchè non si nasce, si impara

Aprol Perugia, nell’ambito delle proprie attività formative, organizza a fine settembre un corso per tecnico di frantoio incentrato sul miglioramento della qualità e sulla riduzione dell’impatto ambientale

C. S.

Imparare l'olivicoltura, l'elaiotecnica e l'analisi sensoriale degli oli d'oliva

A settembre a Spoleto un corso internazionale dell'Accademia nazionale dell'Olivo e dell'Olio e di Onaoo per  fornire le basi di conoscenze teoriche e pratiche sulla gestione dell'oliveto, del frantoio e sull'analisi sensoriale con particolare attenzione agli aspetti che legano le pratiche colturali alle caratteristiche qualitative del prodotto

C. S.

La qualità dell'olio extra vergine d'oliva non è frutto del caso

Dal quadro normativo attuale, fino all'effetto delle innovazioni nelle tecnologie di estrazione, conservazione e di packaging sulla qualità dell’olio extravergine di oliva, passando per l'analisi organolettica. Due giorni altamente formativi a Spoleto l'8 e 9 giugno

C. S.

L'olivicoltura è una palestra di vita: il progetto del Comune di Lerici

Un oliveto dato in gestione a ragazzi disabili e con disagi sociali per un percorso formativo che li vedrà protagonisti nel produrre il loro olio extra vergine d'oliva. Ora si cercano nuovi campi, anche abbandonati, da recuperare

C. S.

Che pasta bolle in pentola?

Le caratteristiche qualitative della pasta possono essere testate tramite l'analisi sensoriale, un valore aggiunto per quella artigianale. Una metodica di assaggio tutta nuova, molto più complessa rispetto ad altri prodotti, con diverse fasi di degustazione e molti descrittori

0

Barbara Alfei

Onaoo raddoppia: corso per aspiranti assaggiatori a fine maggio

Dal 28 maggio al 1 giugno, presso la Camera di Commercio di Imperia, la storica organizzazione di assaggiatori di olio di oliva organizza un nuovo corso di primo livello. Imparare le qualità dell'extravergine non è mai stato così semplice

C. S.

Aperte le iscrizioni per gli EVOO DAYS, un concentrato di sapere per la filiera olivicolo-olearia

Al secondo appuntamento, il forum per la formazione e il networking di Veronafiere/Sol&Agrifood propone agli operatori della filiera oleicola un programma di seminari che prosegue il percorso iniziato nel 2017. L’obiettivo è quello di offrire una panoramica delle tecniche di produzione e di marketing più all’avanguardia, calate nella realtà italiana e con uno spazio di confronto con gli esperti

C. S.

EVOO DAYS: far tornare l'Italia olivicola grande si può e si deve

Il format dell’evento e la qualità del programma hanno riscosso un grande interesse fuori dai confini nazionali già lo scorso anno, con molte richieste di partecipazione da altri Paesi. L'Italia può riaffermare la leadership culturale del settore a livello internazionale. "Vogliamo supportare il sistema affinché confermi il suo ruolo di guida - afferma il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani - produca di più ma non perda le sue peculiarità, rappresentate dall’eccellenza e dalla territorialità."

T N

La cultura del vino va a scuola, per incontrare i giovani

Parte il 7 febbraio la terza edizione del progetto “Il Bere Consapevole” promosso dalla Consulta Nazionale del Vino Italiano. Quest’anno, ad essere formato, sarà anche il pubblico giovanissimo delle scuole medie

C. S.

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!