Anno 15 | 17 Novembre 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE

Sostenibilità e valore sociale: le parole chiave dell’agriturismo del futuro

Presentato il primo Rapporto di Ismea-Rete Rurale Nazionale: le strutture agrituristiche sono presidio e tutela del paesaggio agrario, mantengono l’agricoltura di piccole dimensioni nei piccoli comuni e nelle zone svantaggiate. Il 25% delle aziende agrituristiche fa agricoltura biologica

C. S.

Il turismo dell'olio extra vergine di oliva che ancora non c'è

Il turismo enoico ha creato ricchezza per interi territori e un prodotto che ha le potenzialità del vino è senz’altro l’olio d'oliva. Un filone ancora poco sfruttato perchè "quello che da un paio di mesi sta accadendo nei frantoi italiani, tanto per capirci, non è turismo, è commercio" afferma Carlo Pietrasanta

0

Maurizio Pescari

Dalla Russia quante soddisfazioni per il vino italiano

La Russia rappresenta il sesto mercato mondiale per il nostro export vitivinicolo e a fine anno si potrebbero raggiungere i 200 milioni di euro di fatturato. Negli ultmi dieci anni la crescita è stata del 343%

C. S.

Una strada tra i vigneti alpini di Valle d'Aosta, Piemonte e Savoia

L'obiettivo è di valorizzare nuove rotte di scoperta enoturistica sui due versanti delle Alpi occidentali. Entro la primavera 2020 saranno realizzate ricerche, attività informative, formative e di sensibilizzazione e il rafforzamento dell'immagine della destinazione e del suo potenziale turistico

C. S.

Dalla Sicilia alla Campania, un nuovo debutto per l'International Olive Oil Contest

Il concorso è inserito nel circuito del World Ranking Extra Virgin Olive Oil. Nel 2018 le fasi conclusive del contest si svolgeranno a Capaccio Paestum, in provincia di Salerno, con un folto programma di iniziative collaterali

C. S.

L'Italia ha un nuovo tre stelle Michelin: Norbert Niederkofler

Le delusioni di Carlo Cracco e Caludio Salder che perdono una stella ciascuno. L'Italia resta il Paese più premiato dalla Guida Michelin dopo la Francia. Ventisei nuovi riconoscimenti per il nostro Paese

C. S.

I giudici ignorano la classificazione commerciale degli oli d'oliva

Il Tribunale di Imperia nuovamente protagonista di una “svista” giudiziaria, scivolando sull'olio. Avvalorata la tesi della difesa che dal frantoio può uscire solo extra vergine di oliva, ignorando così che esiste anche il vergine e il lampante

T N

L'export agroalimentare italiano raggiunge i 29,8 miliardi nei primi sette mesi dell'anno

Secondo il Ministro Martina i 50 miliardi di export nel 2020 sono un risultato alla portata e per aiutare le piccole e medie imprese occorre un mix di protezione e promozione

C. S.

Troppo glifosato, clorpirifos e piretroidi nelle urine delle famiglie italiane

Federbio, insieme ad altre associazioni, lancia la campagna @pesticididentrodinoi con un mini-reality web. Un video mostra il grado di contaminazione di una famiglia romana, con abitudini alimentari nella media, rispetto ad alcuni tra i fitofarmaci più utilizzati in agricoltura

C. S.

La Corte dei Conti europea boccia il nuovo processo di pianificazione dello sviluppo rurale

In base ad una relazione della Corte dei conti europea, il nuovo processo di pianificazione della spesa europa per sviluppo rurale è troppo lungo e complesso, con carenze che incidono negativamente sia sulla performance che sui risultati

C. S.

Michele Bungaro a capo dell'informazione del Consiglio oleicolo internazionale

Dopo le dimissioni di Francesco Serafini, già capo del dipertimento agronomico, ecco che un altro italiano entra nello staff del Coi con un incarico direttivo, come responsabile dell'osservatorio sui prezzi e del sistema di informazione

C. S.

Lussi a tavola, gli italiani non ci rinunciano

Nella top ten dei cibi pregiati prediletti dagli italiani ci sono il fungo porcino, il filetto bovino di razza pregiata, il culatello di Zibello, l'ostrica o l'acciuga del Cantabrico. Nella fascia d'età tra i 35 e i 54 anni il lusso è percepito come gratificante ed esclusivo

C. S.

I fondi di investimento entrano nel business degli oliveti superintensivi

Innaoliva, la più grande azienda olivicola con superintensivo in Spagna, è stata comprata dal fondo di investimento inglese ADM Capital Europe LLP. Cinquemila ettari olivetati per una produzione massima di 9000 tonnellate di olio di oliva all'anno

C. S.

Mozzarella di bufala Dop, in 10 anni raddoppiato l'export

In valore assoluto il dato è ancora più significativo: si è passati infatti dalle 5.280 tonnellate esportate nel 2006 alle 14.190 del 2016, il che vuol dire +168,7%. La Francia resta il primo Paese di destinazione 

C. S.

L'assaggio dell'olio extra vergine di oliva italiano a New Delhi grazie a Onaoo

La cucina fusion diventa elemento di internazionalizzazione e l’olio di oliva deve diventare un ingrediente di unione. Onaoo è stata importante per far scoprire la qualità e il saper fare italiano in un luogo dove gli oli spagnoli hanno una maggiore presenza sugli scaffali della distribuzione organizzata

C. S.

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Olio extra vergine di oliva italiano: la rabbia e l'orgoglio

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Dalla competenza nasce la garanzia per i consumatori, l'esempio del Mastro Oleario

Un bagno d'umiltà per gli assaggiatori d'olio d'oliva

Nuovi oliveti, scatta il totocultivar. Quale scegliere per rispondere alle richieste del mercato?