Anno 15 | 27 Febbraio 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

RACCONTI

Nel grigiore dell'inverno una cicoria ci salverà

Della piantina si usa tutto, dalla radice al fiore ed appartiene di diritto a quella folta schiera delle "miracolose erbe della salute", esplicitando una buona azione depurativa e diuretica. L'utilizzo delle erbe spontanee in cucina ha origini molto antiche e riscoprire gusti e tradizioni è una mission di Pandolea

0

Anna Maria Loddo

L'olivicoltura lombarda laddove non ti aspetti

Olivi e una micro produzione di extra vergine anche in provincia di Pavia. Centocinquantotto piante, la prima produzione è del 2016, dopo quattro anni di acclimatamento un primo risultato di 60 litri

C. S.

Abbinare l'olio extra vergine d'oliva al piatto? No, alla persona

Normalmente lo si sceglie come mezzo tecnico, alimento o condimento, per San Valentino invece si cambia e si utilizza come legante, come cornice alle proprie sensazioni. Si può giocare anche con l'olio extra vergine d'oliva, purchè di altissima qualità

0

Piero Palanti

Archeoviticoltura, riscoprire le radici di un territorio scavando nel passato

Un vino prodotto nell'Antica Roma, e decantato da Plinio, potrebbe rivedere presto la luce. Si tratta del Tauromenitatum, che è oggetto di uno studio sperimentale avviato dalla Regione Sicilia

T N

L'olio extra vergine di oliva di eccellenza non è gratis, gli assaggi si pagano

Un nuovo modello e approccio, per valorizzare l'olio extra vergine di oliva di eccellenza nella ristorazione e far percepire, insieme con sapori, profumi e aromi, anche il vero valore del succo d'oliva. Un'idea di business di Alexsander Vaccini

0

Piero Palanti

Un rapporto d'amore tra l'olio extra vergine di oliva di eccellenza e l'alta ristorazione

Grazie a Pandolea conosciamo un altro chef stellato, Daniele Usai, che ha fatto dell'olio d'oliva di qualità un pilastro della propria cucina. Un toccante ricordo familiare e la rivelazione: “a casa abbiamo sempre consumato olio extra vergine artigianale"

0

Francesca Romana Barberini

Impariamo ad utilizzare al meglio l'olio extra vergine di oliva nuovo

Non occorre solo sapere come scegliere una bottiglia d'olio nuovo. Occorre poi anche comprendere come utilizzarlo al meglio a casa. Lo abbiamo chiesto per voi allo chef stellato Marco Stabile e al cuoco Giorgio Barchiesi, in arte Giorgione

T N

Andare oltre la tradizione, il vino novello per tutte le stagioni

In Francia il consumo di questo vino non si limita al rituale del mese di novembre in abbinamento con le caldarroste. Anche in Italia possiamo osare, dall'aperivo fino ad antipasti cremosi

Emiliano Racca

Con l'olio extra vergine di oliva si può osare e persino sostituire la Nutella

Usare l'olio extra vergine di oliva come vuole la tradizione, in ricette e piatti stereotipati, è troppo banale per voi? Allora si può pensare di innovare, magari preparando una semplicissima crema spalmabile di cioccolato e nocciole, salutare e molto gustosa. Tutto in pochi minuti

1

Piero Palanti

aaaa

aaaaaa

B. A. G.

Descrivere il vino tornando al passato, a un lontano passato

Spiegare il terroir e le sue mille sfacettature, la sua storia e le sue peculiarità non è semplice. Se un'immagine val più di mille parole qualcuno ha pensato di mettere sulle etichette i fossili. Dalla Francia al Portogallo, spuntano le paleo-etichette

0

Emiliano Racca

Parla l'olio extra vergine di oliva finito sul tavolo di Obama

Quali emozioni e sensazioni avrà vissuto la bottiglia d'olio molisano servita alla cena di gala alla Casa Bianca? Non chiamatelo condimento, per carità, altrimenti si offende. Tra il serio e il faceto, facendo parlare il Tratturello, cerchiamo di capire quale futuro può avere l'extra vergine di eccellenza

Francesco Travaglini

La cultura del buon olio extra vergine d'oliva parte da un atto quotidiano: mangiare

Pasti veloci, snack insoliti e raffinati. Un modo trendy di vivere il buon extra vergine d'oliva, quotidianamente. E' questa la filosofia di Olivia, ristorazione veloce e attenta alla salute. Un modo innovativo di svecchiare l'immagine dell'olio

T N

Pane e olio era la mia colazione: dal ricordo d'infanzia all'alta ristorazione

La Tenda Rossa è uno storico ristorante italiano, oggi preso in mano dalle giovani leve di Cristian Santandrea e Maria Probst. Asceso fino alle due stelle Michelin è stata una scommessa fin dalla sua fondazione. Un laboratorio di sapori

0

Filippo Falugiani

La legalità vince in Sicilia: il vino biologico TerraNova

Il vino è ottenuto dai campi sequestrati alla mafia nell'agro di Castelvetrano e prende il nome dal giudice Cesare Terranova, assassinato dalla mafia a Palermo il 25 settembre del 1979. Dai vigneti sottratti al potere mafioso è possibile creare un'economia nuova, pulita

C. S.

L'orto sul comò di casa, in maniera pulita e sostenibile

Una start up lombarda ha lanciato i micro ortaggi da casa, mutuando così una linea di prodotto che ha già riscosso molti successi negli Stati Uniti. Secondo il Dipartimento dell'agricoltura americano sarebbero anche molto più salutari

T N

Appunti di viaggio nella Terra degli Olivi: la Puglia da ricordare e quella da dimenticare

La destinazione è il Salento, il mare, ma con un obiettivo preciso: trascorrere una giornata non organizzata fra ulivi millenari e amici dell’olio. Tra gli alberi millenari si può percepire il vero valore dell'olio extra vergine d'oliva, sentirlo, quasi toccarlo. Poi però, in un ristorante, l'amara sorpresa

4

Vincenzo Nisio

Gli oli extra vergini d'oliva della Basilicata, una piacevolissima sorpresa

in attesa di conoscere quale sarà la regione reginetta della prossima campagna olearia, salutiamo l'annata 2015/16 celebrando la Basilicata che sta crescendo molto in termini di qualità e rappresenta il Sud che può vincere

Stefano Polacchi

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Qual'è il giusto prezzo per un quintale di olive?

Prepariamoci a un gran cambiamento per i consumi di olio extra vergine di oliva al ristorante

C'erano una volta gli olivicoltori

L'autogol dell'olivicoltura italiana

Niente scuse per chi non sa fare l'olivicoltore