Mondo09/05/2018

Cacao sostenibile e di qualità: dalla Bolivia all'Italia

Una volta raccolto, il cacao viene trasportato attraverso le Ande, lungo una delle strade più pericolose della Bolivia, fino alla fabbrica de El Ceibo a El Alto. Poi raggiunge bistrot selezionati a Milano, Venezia e Roma

di C. S.
Mondo09/05/2018

Gli orti urbani non salveranno il mondo dai cambiamenti climatici

Utili dal punto di vista culturale e sociale, gli orti urbani possono contribuire a ridurre le emissioni di gas serra del settore primario solo dell'1%. Combattere gli sprechi alimentari, viceversa, può far diminuire l'impronta di carbonio dell'11%

di T N
Mondo08/05/2018

La produzione mondiale d'olio d'oliva a 3,2 milioni di tonnellate

Dopo i dati prudenziali di novembre, quelli semi definitivi della primavera, mostrano un balzo specie per Italia, Grecia, Turchia e Tunisia. Si torna all'eccedenza produttiva e le esportazioni mondiali sono vicine al milione di tonnellate

di T N

Mondo04/05/2018

Tetto agli aiuti per le grandi aziende nella nuova Pac

Tetto agli aiuti per le grandi aziende nella nuova Pac

Sarà sempre meno Bruxelles e sempre più gli Stati a fissare limiti e paletti delle politiche agricole. Le bozze dei regolamenti dovrebbero essere varati dalla Commissione europea entro metà giugno

di T N
Mondo03/05/2018

Da Parigi a Tokyo, la sfida per il miglior olio extra vergine di oliva è sempre tra Italia e Spagna

Huiles su Monde e Olive Japan 2018 hanno premiato le migliori produzioni olearie internazionali. A competere per i gradini più alti del podio sempre Italia e Spagna. Molti i riconoscimenti per gli oli nazionali

di T N
Mondo03/05/2018

Class action in agricoltura, Syngenta dovrà risarcire 1,5 miliardi di dollari agli agricoltori Usa

Syngenta si accorda con centomila agricoltori statunitensi per un mega risarcimento per aver venduto mais OGM non approvato in Cina. L'azienda svizzera spera così di bloccare ulteriori legali che potrebbero costarle miliardi di dollari

di T N

Mondo03/05/2018

Strumenti di gestione dei rischi e delle crisi per stabilizzare i redditi degli agricoltori

La Corte dei conti europea sta conducendo un audit degli strumenti di gestione dei rischi e delle crisi nell’ambito della politica agricola comune. La Corte esaminerà se le misure poste in essere rispondano alle perdite di reddito degli agricoltori dovute a minacce quali eventi meteorologici estremi, patologie contagiose e decisioni politiche

di C. S.
Mondo02/05/2018

La Commissione europea taglia i fondi all'agricoltura

Forte aumento degli stanziamenti per giovani, immigrazione e sicurezza. Taglio del 5%, o anche più, alle risorse destinate alla politica agricola comunitaria. Lçe proteste di Cia e Coldiretti

di T N
Mondo27/04/2018

Panel test per l'olio d'oliva al sicuro, al lavoro Spagna e Italia

Panel test per l'olio d'oliva al sicuro, al lavoro Spagna e Italia

Il direttore esecutivo del Consiglio oleicolo internazionale ha chiesto ai due Paesi di formulare un parere congiunto, a difesa del panel test per l'olio di oliva, che possa essere sottoposto alla sessione di giugno del Consiglio dei Paesi membri a Buenos Aires

di C. S.

Mondo27/04/2018

Stop ai neonicotinoidi in pieno campo dalla fine dell'anno

Imidacloprid, clothianidin e thiamethoxam non saranno più utilizzabili in pieno campo dalla fine del 2018. I neonicotinoidi sono sostanze insetticide molto usate in agricoltura e risultano molto tossiche per tanti insetti, tra cui le api

di T N
Mondo27/04/2018

Via libera all'olio d'oliva tunisino senza dazi entro il 2019

Via libera all'olio d'oliva tunisino senza dazi entro il 2019

Accordo di massima tra il primo ministro tunisino, Youssef Chahed, e il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, per un trattato di libero scambio tra Europa e Tunisia. Addio al sistema delle quote anche per l'olio d'oliva

di T N
Mondo26/04/2018

Etichetta d'origine: fondamentale per l'agricoltura del futuro

Dallo zafferano marocchino al pepe del Camerun, uno studio Fao evidenzia i molteplici vantaggi dell'etichettatura sull’origine geografica dei prodotti alimentari: dallo sviluppo delle economie locali a quello di un'agricoltura sostenibile

di C. S.

Mondo26/04/2018

Misure di sviluppo rurale poco utilizzate, il richiamo della Corte dei Conti europea

Il nuovo metodo di rimborso dei costi per i progetti di sviluppo rurale risulta di più facile utilizzo, ma dovrebbe essere maggiormente applicato. Gli Stati membri possono ora scegliere fra: le tabelle standard dei costi, il pagamento di una somma forfettaria e il finanziamento a tasso fisso

di C. S.
Mondo26/04/2018

L'olio extra vergine d'oliva in Germania è un prodotto etnico

Dati discordanti e una percezione dell'olio extra vergine d'oliva ancora molto legata a vecchie percezioni e abitudini. Cresce la domanda ma il deficit culturale rimane alto

di T N
Mondo20/04/2018

Il sì molto condizionato di Anierac e Asoliva al panel test per l'olio d'oliva

Il sì molto condizionato di Anierac e Asoliva al panel test per l'olio d'oliva

Il problema è la mancanza di garanzie legali per le aziende di imbottigliamento e l'industria olearia. Distinguere un extra vergine da un olio vergine o lampante basandosi su un'analisi “gustativa” avrebbe dimostrato di avere seri problemi dovuti alla “variabilità dei risultati”

di T N

Mondo20/04/2018

Produzione d'olio d'oliva record in Tunisia

Riviste al rialzo le stime di produzione d'olio d'oliva: 280 mila tonnellate. Previste esportazioni per 200 mila tonnellate quest'anno. Aumentano le iniziative volte alla conquista di nuovi mercati internazionali molto promettenti come Cina, Giappone, Russia, India e Nord America

di C. S.
Mondo20/04/2018

Cinquanta nuovi siti sono patrimonio agricolo mondiale

Il programma mette in risalto sistemi unici che le comunità rurali hanno forgiato nel corso di generazioni per promuovere la sicurezza alimentare, mezzi di sussistenza sostenibili, ecosistemi resilienti e una ricca biodiversità, il tutto in un contesto di incredibile bellezza

di C. S.
Mondo20/04/2018

Stop al falso olio d'oliva italiano negli Usa grazie a una class action

Deoleo patteggia una sanzione da sette milioni di euro, accettando di mettere al bando la dicitura "imported from Italiy" dai marchi Bertolli e Carapelli. Stringenti condizioni anche per termine di conservazione e indicazione dell'annata di raccolta

di T N