Italia04/09/2018

Il miglior cliente di cibo biologico? Le donne

Donna, giovane e con figli, di reddito medio-alto e con una percentuale di acquisti alimentari biologici che può arrivare al 100%. E' questo il profilo dell'acquirente tipo dei negozi specializzati in bio. Tra i prodotti che maggiormente incontrano l’interesse dei clienti, spiccano quelli definiti da proprietà benefiche per la salute e l’attributo “vegan” 

di C. S.
Italia04/09/2018

La Liguria olivicolo-olearia fa sul serio, al via l'attività dell'Oleoteca regionale

Lanciata la campagna di adesioni e il programma di attività che vedrà la Regione protagonista al Golosario di Milano e a Peccati di Gola di Mondovì. Il progetto è partito con l’apertura di un info point, in Camera di Commercio a Imperia, per dare assistenza e informazioni ai produttori

di C. S.
Italia31/08/2018

Giovanni Manetti è il nuovo Presidente del Consorzio Chianti Classico

Fra i progetti del prossimo triennio avranno infatti un ruolo prioritario l’avanzamento dell’iter per la candidatura Unesco del Chianti Classico come paesaggio culturale e la governance del Distretto Rurale del Chianti

di C. S.

Italia30/08/2018

Buone pratiche agricole e ricerca, il percorso del Parco Otranto-Leuca contro xylella

Collaborazione con l'Università della Basilicata e uno sportello pubblico per le buone pratiche agricole per fronteggiare non solo l’emergenza fitosanitaria portata dalla Xylella fastidiosa, ma anche l’abbandono colturale ed il cattivo uso dei suoli agricoli

di C. S.
Italia09/08/2018

Sarà un'annata di scarica per l'olio di oliva italiano

Sarà un'annata di scarica per l'olio di oliva italiano

Le prime indicazioni di Ismea non sono positive per tante regioni italiane, pesano sia la naturale alternanza “carica” e scarica”, sia le cattive condizioni climatiche di inizio primavera. E sul fronte del mercato? In fase espansiva i prezzi degli oli italiani italiani crescono di più in termini percentuali, mentre in fase flessiva subiscono delle cadute più rapide

di T N
Italia09/08/2018

Ristori per 49 milioni di euro per i danni agli argricoltori

I pagamenti in favore degli agricoltori che hanno sottoscritto polizze assicurative agevolate. Il programma dei pagamenti prevede l’erogazione di 92 milioni di euro entro settembre, 69 milioni entro ottobre, 50 milioni entro novembre e 33 milioni entro dicembre

di C. S.

Italia09/08/2018

Pinot grigio delle Venezie: tra pochi giorni al via la seconda vendemmia della nuova Doc

Ottimismo tra i vigneti dove, dopo ferragosto, si inizierà la vendemmia. Atteso +15-20% in quantità e una qualità eccellente. Continua la crescita sui mercati internazionali con il Doc imbottigliato che supera i 100 milioni di bottiglie

di C. S.
Italia09/08/2018

Vendemmia in Sicilia: qualità ottima ma raccolti in calo

Giugno e luglio hanno condizionato la stagione vitivinicola per l'Isola. In particolare a risentire dell'eccessiva umidità a inizio estate il Nero d'Avola che potrebbe far registrare un calo produttivo nell'ordine del 40% a Trapani e dintorni

di C. S.
Italia09/08/2018

In Italia solo lo 0,09% degli alimenti contiene residui sopra i limiti

Pubblicato dal Ministero della salute il report generale dei controlli sui cibi nel 2017. Riscontrate diverse criticità come l’uso di principi attivi ad azione farmacologica non autorizzati, i contaminanti organici e la non conformità a criteri microbiologici di sicurezza alimentare

di C. S.

Italia03/08/2018

Il vino del Vesuvio si affida all'Università per crescere

Otto studenti della Westminster Business School di Londra per collaborare in un progetto promosso dal Consorzio Tutela Vini Vesuvio per internazionalizzare un territorio che vende solo il 15% del prodotto all'estero

di C. S.
Italia03/08/2018

Nasce il marchio "Prodotto di Montagna"

Proposto dall'ex Ministro Martina, è statovattuato dall'attuale Ministro Centinaio. Un bran che vuole tutelare e valorizzare quanto prodotto da un terzo delle imprese agricole nazionali

di C. S.
Italia03/08/2018

Ridotto lo spreco di cibo da parte degli italiani

Meno di un italiano su dieci si dichiara indifferente davanti allo spreco alimentare. Nonostante le campagne di sensibilizzazione tre chilogrammi di cibo pro capite al mese vengono comunque gettate nella spazzatura

di C. S.

Italia02/08/2018

Dal territorio parte la rinascita dell'olio extra vergine d'oliva

Da un campo collezione di varietà locali fino a Olionostrum in cui ogni goccia contiene infatti una storia millenaria, passione, innovazione, lavoro, salute, rispetto per l’ambiente e un’ inconfondibile nota di toscanità

di C. S.
Italia02/08/2018

Olio di Roma IGP: un‘opportunità da non perdere per l’olivicoltura del Lazio

Il Consorzio della Dop olearia Sabina si schiera, senza se e senza ma, per la nuova Igp Roma. Dai parametri chimici ai tempi di estrazione fino alle cultivar: le osservazioni emerse durante l'audizione pubblica sarebbero non rilevanti

di C. S.
Italia27/07/2018

Un'idea e un progetto: Molise, una regione bio

Il biologico, nel suo insieme di coltura e cultura, espressione di sostenibilità, è il segno vero, forte, del cambiamento cui ha bisogno il mondo. All'azienda Di Vairache, nel 2004, ha voluto destinare alla coltivazione biologica oltre 130 ettari, dei suoi 540 in possesso allora, un incontro per tracciare il futuro


Italia27/07/2018

L'olio extra vergine d'oliva Igp Roma spacca la filiera

Il Lazio è la quinta regione in Italia per produzione con una superficie investita ad olivo di 80mila ettari e la presenza sul territorio di oltre 68mila aziende olivicole. "Strumento a vantaggio delle imprese che aggiunge valore e aumenta la loro competitività" secondo David Granieri, mentre secondo Fabrizio Pini "così come è stato pensato rischia di trasformarsi in un boomerang per i produttori”

di C. S.
Italia27/07/2018

Il grano italiano in affanno: crolla la produzione

Nonostante siano in crescita del 7% le superfici nazionali a frumento tenero, si registra un calo della produzione da 2.7 a 2.5 milioni di tonnellate nell’ultimo anno. Simile trend anche per il grano duro

di C. S.
Italia20/07/2018

Il Montepulciano d'Abruzzo diventa un brand

Dopo cinque anni di battaglie, il Consorzio è riuscito a farsi riconoscere il marchio collettivo Montepulciano d'Abruzzo, aprendo di fatto la porta per la successiva registrazione a livello internazionale

di C. S.