Gastronomia 07/06/2024

I benefici del sesamo, non solo l'olio: le virtù dei semi

I benefici del sesamo, non solo l'olio: le virtù dei semi

Il sesamo è noto per il suo aroma. I semi e l'olio nella cucina e nella medicina tradizionale. Le caratteristiche nutrizionali e le calorie


semi sesamoIl sesamo (Sesamum indicum L.) è un arbusto annuale che appartiene alla famiglia delle Pedaliaceae. È stato coltivato in tutto il mondo e utilizzato come aroma alimentare, olio essenziale e nella medicina tradizionale per migliaia di anni.

Il sesamo è stato a lungo considerato in Oriente come un alimento salutare che aumenta l'energia e impedisce l'invecchiamento. L'olio di sesamo è stato conosciuto empiricamente come un olio da cucina altamente resistente al deterioramento ossidativo rispetto ad altri oli vegetali. Fino a poco tempo fa non c'erano studi scientifici per chiarire questi aspetti interessanti del seme di sesamo e dell'olio.

Il sesamo rappresenta una scelta eccellente per chi desidera integrare nella propria dieta un alimento ricco di nutrienti e benefici per la salute. Questo tipo di sesamo, a differenza di quello decorticato, conserva intatte tutte le sue proprietà nutrizionali grazie alla presenza della cuticola esterna. I semi di sesamo sono una fonte preziosa di proteine, fibre e acidi grassi essenziali, oltre a contenere vitamine e minerali come il calcio, il ferro e il magnesio.

Il sesamo non decorticato bio si distingue per la sua versatilità in cucina: può essere utilizzato come ingrediente base in numerose ricette, dalla preparazione del pane e dei dolci fino all'uso come condimento per insalate e piatti principali. La tostatura dei semi ne esalta ulteriormente il sapore, rendendoli ancora più appetitosi e croccanti. Inoltre, grazie alla sua origine biologica certificata, è garantito che questo prodotto sia privo di pesticidi e sostanze chimiche nocive.

I benefici del consumo regolare di sesamo non decorticato sono molteplici. Oltre a supportare la salute delle ossa grazie all'elevato contenuto di calcio, i semi di sesamo possono contribuire al benessere dell'apparato digerente grazie alle fibre che facilitano la digestione e promuovono la regolarità intestinale. Gli acidi grassi essenziali presenti nei semi aiutano a mantenere il cuore sano riducendo i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.

Proprietà nutrizionali del sesamo

biscotti sesamoIl sesamo è un alimento estremamente ricco di nutrienti essenziali che possono apportare numerosi benefici alla nostra salute. I semi di sesamo, piccoli ma potenti, sono noti per il loro elevato contenuto di proteine, fibre e grassi sani. Apportano circa 600 calorie ogni 100 grammi di semi. In particolare, contengono acidi grassi polinsaturi come l'acido linoleico e l'acido oleico, che sono fondamentali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Tra i minerali presenti nel sesamo troviamo calcio, ferro, magnesio e zinco. Il calcio è essenziale per la salute delle ossa e dei denti, mentre il ferro è cruciale per la produzione di emoglobina e il trasporto dell'ossigeno nel sangue. Il magnesio contribuisce al corretto funzionamento dei muscoli e del sistema nervoso, mentre lo zinco è importante per il sistema immunitario e la sintesi delle proteine. I semi di sesamo sono anche una buona fonte di vitamine del gruppo B, come la tiamina (B1), la niacina (B3) e l'acido folico (B9), che svolgono un ruolo chiave nel metabolismo energetico e nella produzione di DNA. Inoltre, contengono vitamina E, un potente antiossidante che aiuta a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi. Un altro elemento nutritivo importante presente nei semi di sesamo è il sesaminolo, un lignano che ha dimostrato proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie. Questa sostanza può contribuire a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e a migliorare la salute del fegato. Infine, i semi di sesamo sono una fonte significativa di fitosteroli, composti vegetali che possono aiutare a ridurre i livelli di colesterolo LDL nel sangue. Grazie alla loro composizione nutrizionale variegata ed equilibrata, i semi di sesamo rappresentano un'aggiunta preziosa a una dieta sana ed equilibrata.

È stato dimostrato l'effetto soppressivo sulla senescenza nei topi di un'alimentazione a lungo termine di sesamo. I lignani di sesamo hanno un effetto sinergico sulle attività della vitamina E quando aggiunti ai tocoferoli. Questi effetti sono stati accompagnati da un marcato aumento delle concentrazioni di questi tocoferoli nel sangue e nel fegato. Vi sono interessanti attività fisiologiche dei lignani di sesamo nei test sugli animali e sull'uomo, come l'attività ipocolesterolemica, l'attività soppressiva del cancro indotto chimicamente e il miglioramento degli effetti sulle varie attività epatiche che coinvolgono la disintossicazione del tetracloruro di carbonio e l'etanolo.

Benefici per la salute dei semi di sesamo nero

pane sesamoI semi di sesamo nero sono una vera e propria miniera di benefici per la salute, grazie al loro ricco profilo nutrizionale. Ricchi di antiossidanti, questi piccoli semi sono particolarmente noti per il loro contenuto di sesamina e sesamolina, composti che possono contribuire a ridurre il livello di colesterolo nel sangue e a migliorare la salute cardiovascolare. Gli antiossidanti presenti nei semi di sesamo nero, come il tocoferolo, aiutano anche a combattere i radicali liberi, proteggendo le cellule dallo stress ossidativo e rallentando il processo di invecchiamento. Un altro vantaggio significativo dei semi di sesamo nero è il loro alto contenuto di calcio. Questo li rende un'ottima scelta per chi vuole mantenere ossa forti e prevenire condizioni come l'osteoporosi. Inoltre, i semi di sesamo nero contengono magnesio, ferro e zinco, minerali essenziali che supportano diverse funzioni corporee, inclusi il metabolismo energetico e la funzione immunitaria. I semi di sesamo nero sono anche una fonte eccellente di proteine vegetali, rendendoli ideali per vegetariani e vegani che cercano opzioni proteiche alternative. Le fibre presenti in questi semi favoriscono la digestione e possono aiutare a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue, contribuendo così alla gestione del peso. Inoltre, studi recenti suggeriscono che i semi di sesamo nero possano avere proprietà anti-infiammatorie e anti-cancerogene. La presenza di lignani in questi semi può aiutare a modulare l'attività degli ormoni nel corpo, offrendo potenziali benefici nella prevenzione del cancro al seno. Infine, l'olio estratto dai semi di sesamo nero è spesso utilizzato in medicina tradizionale per le sue proprietà curative della pelle. L'applicazione topica dell'olio può aiutare a idratare e nutrire la pelle secca o danneggiata grazie alla sua alta concentrazione di acidi grassi essenziali. In sintesi, integrare i semi di sesamo nero nella dieta quotidiana può offrire numerosi benefici per la salute generale. Che siano aggiunti alle insalate, nei frullati o utilizzati come condimento in vari piatti, rappresentano un'aggiunta nutrizionalmente valida e versatile.

Calorie olio di semi di sesamo

olio sesamoL'olio di semi di sesamo è un ingrediente versatile e nutriente, molto apprezzato nella cucina asiatica e sempre più utilizzato anche in altre tradizioni culinarie. Questo olio è ottenuto dai semi di sesamo, che sono noti per le loro numerose proprietà benefiche. Tuttavia, uno degli aspetti che spesso suscita interesse riguarda il suo contenuto calorico. L'olio di semi di sesamo non è particolarmente leggero dal punto di vista calorico: contiene circa 884 calorie per 100 grammi. Questo valore lo colloca tra gli oli con una densità energetica piuttosto elevata, simile a quella dell'olio d'oliva e dell'olio di girasole. È importante tenerne conto quando si pianificano i pasti, soprattutto se si segue una dieta ipocalorica o si cerca di controllare il peso. Nonostante l'alto contenuto calorico, l'olio di semi di sesamo offre molti vantaggi nutrizionali che possono giustificare il suo utilizzo con moderazione. È ricco di acidi grassi insaturi, in particolare acido oleico e acido linoleico, che sono benefici per la salute cardiovascolare. Inoltre, contiene antiossidanti naturali come la vitamina E e composti fenolici che aiutano a contrastare lo stress ossidativo nel corpo. Un'altra caratteristica positiva dell'olio di semi di sesamo è la presenza di sesamina e sesamolina, due lignani che possono contribuire a ridurre il colesterolo LDL (colesterolo cattivo) e migliorare la salute del cuore. Questi composti hanno anche proprietà anti-infiammatorie e possono supportare il sistema immunitario. In cucina, l'olio di semi di sesamo può essere utilizzato sia a crudo che per cotture leggere.

Olio di sesamo, da semi tostati o non tostati?

La composizione chimica e la quantificazione dell’olio estratto dai semi di sesamo tostati è stata studiata e confrontata con olio di sesamo non tostato in relazione a sostanze promotrici e potenzialmente nocive (in particolare idrocarburi policiclici aromatici). Con la tostatura, il valore del perossidi e lo sviluppo del colore degli oli sono stati elevati ovviamente mentre i tocoferoli totali e la sesamolina sono diminuiti costantemente. I valori acidi nell'esperimento attuale dovevano crescere man mano che il tempo di tostatura aumentava alla stessa temperatura e il valore dell'acido diminuiva nei primi 30 minuti di tostatura a 160 gradi. L'aumento della temperatura o del tempo di tostatura facilita la formazione di sesamolo nell'olio di sesamo. I profili degli acidi grassi sono quasi indipendenti dalle condizioni di tostatura. C'è stato un aumento significativo delle IPA con temperature elevate e tempi prolungati.

di T N