Mondo Enoico 09/12/2020

Tecniche innovative per il controllo della maturazione del Sauvignon blanc

Tecniche innovative per il controllo della maturazione del Sauvignon blanc

Oggi è molto importante produrre vini freschi, con sentori suadenti e semplici, proponendo così vini a pronta beva. Occorre allora lavorare adeguatamente in campo, con il controllo del giusto momento di vendemmia


I vini Sauvignon blanc presentano tipicamente aromi di pompelmo, frutto della passione o comunque aromi erbacei. L'intensità di questi aromi è spesso legata alla loro qualità. L'influenza della data di raccolta sul profilo fresco del Sauvignon blanc è ben nota.

Una tecnica semplice potrebbe facilitare i test di maturazione e facilitare il processo decisionale per la data di raccolta. La voltammetria a scansione lineare su elettrodi stampati monouso offre questa facilità d'uso. I segnali voltammetrici hanno mostrato significative diminuzioni al momento delle date ottimali per ottenere i profili freschi o tiolici.

Una ricerca aziendale condotta da domaine Laroche e Vinventions ha valutato l'uso di una voltammetria a scansione lineare su elettrodi stampati monouso per decidere la data di vendemmia per produrre vini Sauvignon Blanc con profilo fresco.

La maturazione di tre parcelle è stata seguita con questo metodo, in parallelo con i tradizionali controlli di maturazione. Una delle parcelle è stata raccolta in due date di raccolta, e sono stati effettuati due processi di vinificazione, con e senza macerazione sulle fecce di mosto. Infine, dopo la fermentazione alcolica, i vini prodotti da questa prova sono stati confrontati con i vini raccolti alla data tradizionale per l'azienda.

I vini ottenuti dalle vendemmie nelle date indicate grazie alla voltammetria a scansione lineare hanno mostrato un carattere più fresco rispetto a quelli raccolti con il tradizionale controllo della maturazione, che ha confermato il vantaggio di utilizzare questa tecnica nell'inizio della vendemmia.

di R. T.