L'arca olearia03/12/2020

Un modello Favolosa per il rilancio della Puglia e dell'Italia olivicola

Un modello Favolosa per il rilancio della Puglia e dell'Italia olivicola

È boom FS-17 – Favolosa per gli olivicoltori italiani: nel periodo 2017-2020 vendute quasi 1,3 milioni di piante. Su quasi 800mila c’è la firma del Consorzio Oliveti d’Italia. Non solo una cultivar ma un modello produttivo

L'arca olearia02/12/2020

L'irrigazione insufficiente durante la sintesi dell'olio ha ridotto il contenuto di fenoli nell'extra vergine

L'irrigazione insufficiente durante la sintesi dell'olio ha ridotto il contenuto di fenoli nell'extra vergine

Un deficit irriguo ha ridotto la percentuale di acido oleico nell'olio d'oliva oltre la stabilità ossidativa. In controtendenza il contenuto di vitamine A, E e F

di R. T.
L'arca olearia02/12/2020

L'alternanza di produzione dell'olivo frutto dei cambiamenti climatici

L'alternanza di produzione dell'olivo frutto dei cambiamenti climatici

Non solo ondate torride e venti caldi in fioritura, in alcuni areali si può porre il problema del clima troppo mite durante l'inverno. Un problema che si presenta anche per l'ubiquitaria Arbequina

di Silverio Pachioli

L'arca olearia01/12/2020

I fenoli dell'extra vergine d'oliva possibili marker dell'invecchiamento dell'olio

I fenoli dell'extra vergine d'oliva possibili marker dell'invecchiamento dell'olio

Diminuiscono l'oleaceina e l'oleocantale e aumentano l'idrossitirosolo e l'acido oleocantalico, a fronte di una diminuzione complessiva dei fenoli che può superare il 60% in condizioni ottimali di conservazione

di R. T.
L'arca olearia27/11/2020

Il prezzo dell'olio extra vergine d'oliva può triplicare con la giusta etichetta

Il prezzo dell'olio extra vergine d'oliva può triplicare con la giusta etichetta

La qualità percepita di un olio extra vergine di oliva paga molto di più delle caratteristiche intrinseche del prodotto. Uno studio scientifico su consumatori californiani chiarisce in maniera inequivocabile come la disponibilità a valorizzare un olio extra vergine d'oliva non derivi dall'esperienza d'assaggio

di R. T.
L'arca olearia27/11/2020

L'evoluzione del tripide dell'olivo negli areali calabresi

L'evoluzione del tripide dell'olivo negli areali calabresi

L'insetto ha dato luogo a massicce infestazioni lungo tutta la costa jonica regionale nell’ultimo triennio, con danno diretto sulle drupe colpite disseccate non sono più utilizzabili per l’estrazione dell’olio

di Noemi Cirillo

L'arca olearia27/11/2020

I concorsi internazionali non guidano il mercato dell'olio extra vergine d'oliva

I concorsi internazionali non guidano il mercato dell'olio extra vergine d'oliva

I concorsi nascono per fare informazione e cultura ma le diversità di gusto tra esperti e consumatori resta il grande limite di questi strumenti. Qualcosa può cambiare con le categorie basate sul valore nutrizionale e salutistico degli oli

di T N
L'arca olearia27/11/2020

L'olio extra vergine d'oliva ha proprietà probiotiche

L'olio extra vergine d'oliva ha proprietà probiotiche

Con la normale assunzione giornaliera di olio d'oliva vergine, secondo la dieta mediterranea, i consumatori ricevono benefici effetti sulla salute dai lieviti oleosi in aggiunta a quelle dai biofenoli

di R. T.
L'arca olearia27/11/2020

La tecnologia a ultrasuoni in frantoio è compatibile con la legislazione del Consiglio oleicolo internazionale?

La tecnologia a ultrasuoni in frantoio è compatibile con la legislazione del Consiglio oleicolo internazionale?

Il profilo lipidico, che è correlato con le proprietà termiche degli oli, non è stato influenzato dai trattamenti di sonicazione. Secondo i ricercatori spagnoli scarso l'effetto sulla qualità del prodotto, fenoli compresi

di R. T.

L'arca olearia25/11/2020

Il sovescio su olivo è di scarsa utilità se non si seguono alcune regole

Il sovescio su olivo è di scarsa utilità se non si seguono alcune regole

Le limitazioni più importanti del sovescio riguardano la dinamica della mineralizzazione dell'azoto organico nel terreno, non coincidenti con il periodo di massimo fabbisogno dell'olivo. Occorre una precisa densità di semina se si vogliono ottenere risultati apprezzabili

di R. T.
L'arca olearia24/11/2020

La diversa stabilità ossidativa degli oli extra vergini di oliva monovarietali italiani misurata tramite LED

La diversa stabilità ossidativa degli oli extra vergini di oliva monovarietali italiani misurata tramite LED

Sviluppato un sistema di imaging semplificato che ha portato a definire la classifica della resistenza all'ossidazione di poche varietà nazionali. Una possibilità e un'alternativa economica alla costosa analisi dei polifenoli

di R. T.
L'arca olearia20/11/2020

Quale valore attribuiscono i consumatori alle certificazioni sulle etichette dell'olio d'oliva?

Quale valore attribuiscono i consumatori alle certificazioni sulle etichette dell'olio d'oliva?

Gli italiani sono sempre più sensibili ai temi ambientali e della sostenibilità. Occorre allora comprendere il peso dato a certificazioni ufficiali, come il biologico, rispetto a indicazioni libere come “ottenuto da alberi antichi”, “prodotto in zone di montagna” e “ottenuto con un uso sostenibile dell'acqua”

di T N

L'arca olearia20/11/2020

L'olio extra vergine d'oliva ha effetti positivi sui microbioti intestinali

L'olio extra vergine d'oliva ha effetti positivi sui microbioti intestinali

Confermati gli effetti sul microbiota intestinale e grazie alla sua attività antiossidante sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Questi attributi fanno dell'olio d'oliva uno dei principali oli alimentari sani a livello mondiale

di T N
L'arca olearia20/11/2020

I danni da freddo sulle olive e le conseguenze sulla qualità dell'olio extra vergine

I danni da freddo sulle olive e le conseguenze sulla qualità dell'olio extra vergine

Gli oli ottenuti da olive gelate mostrano una minore stabilità e manifestano importanti cambiamenti nei loro attributi sensoriali, portando all'assenza dell'amaro e a un gusto meno pungente. Indispensabile intervenire per tempo

di R. T.
L'arca olearia20/11/2020

Scoperti geni chiave per la sintesi dell'oleuropeina nell'oliva

Scoperti geni chiave per la sintesi dell'oleuropeina nell'oliva

La sintesi dell’oleuropeina nell'olivo coinvolge passaggi biochimici diversi da quelli ipotizzati in letteratura e che la caratterizzano in modo unico

di C. S.

L'arca olearia19/11/2020

E' in Italia il primo cogeneratore che funziona integralmente con sansa d'oliva

E' in Italia il primo cogeneratore che funziona integralmente con sansa d'oliva

Il biogas dalla sansa alimenta un impianto di cogenerazione da 500 kW, mentre il digestato va negli oliveti contribuendo a migliorarne qualità e quantità del prodotto

di Marcello Ortenzi
L'arca olearia19/11/2020

Migliorare la qualità dell'olio extra vergine di oliva da olive mature con la denocciolatura parziale

Migliorare la qualità dell'olio extra vergine di oliva da olive mature con la denocciolatura parziale

La denocciolatura parziale migliora la qualità in termini di composizione aromatica e flavour ma anche di fenoli idrofili, con conseguente miglioramento delle note sensoriali amare e pungenti

di R. T.
L'arca olearia19/11/2020

L'olio extra vergine d'oliva non è solo un condimento ma anche un ingrediente

L'olio extra vergine d'oliva non è solo un condimento ma anche un ingrediente

Sono state riscontrate differenze qualitative significative tra i profili sensoriali dei piatti a base di burro e quelli a base di extra vergine

di T N