L'arca olearia08/10/2021

Esiste un trucco per abbassare il contenuto di etil esteri dell'olio direttamente in frantoio

Esiste un trucco per abbassare il contenuto di etil esteri dell'olio direttamente in frantoio

I coadiuvanti tecnologici non sempre hanno un effetto neutro sulle caratteristiche chimiche dell'olio. Possibile abbassare il contenuto di etil esteri sotto il limite legale ma tutto ha un prezzo

di R. T.
L'arca olearia08/10/2021

Le genesi e la formazione dei composti fenolici nell'oliva

Le genesi e la formazione dei composti fenolici nell'oliva

Tutto inizia circa 45 giorni dopo la piena fioritura e poi varie in funzione della cultivar. Infatti esiste una forte correlazione tra concentrazioni di composti fenolici e alcuni percorsi mediati geneticamente coinvolti nella loro biosintesi

di R. T.
L'arca olearia08/10/2021

Monitorare per difendersi da margaronia e cecidomia dell'olivo

Monitorare per difendersi da margaronia e cecidomia dell'olivo

Durante i primi 3-4 anni dall’impianto l’olivicoltore ha la necessità di puntare decisamente sull’integrità della vegetazione in modo che non siano compromessi il suo accrescimento e la forma di allevamento

di R. T.

L'arca olearia08/10/2021

La nuova OCM olio di oliva: un confronto di strategie tra Italia e Spagna

La nuova OCM olio di oliva: un confronto di strategie tra Italia e Spagna

Non basta il riconoscimento, il regolamento comunitario stabilisce un legame diretto tra la capacità commerciale e l’entità del sostegno pubblico che può essere erogato

di Ermanno Comegna
L'arca olearia08/10/2021

L'olio d'oliva italiano piace: vendite oltre le 11 mila tonnellate al mese ad agosto e settembre

L'olio d'oliva italiano piace: vendite oltre le 11 mila tonnellate al mese ad agosto e settembre

Secondo l'ultimo rapporto della Repressione Frodi, le giacenze in Italia sono scese a 57 mila tonnellate. Praticamente nulle le scorte di olio Dop/Igp mentre restano ancora 12 mila tonnellate di extra vergine biologico

di T N
L'arca olearia06/10/2021

L'intensificazione dell'olivicoltura danneggia l'ambiente

L'intensificazione dell'olivicoltura danneggia l'ambiente

I paesaggi olivicoli stanno diventando sempre più semplificati e omogenei e l'uso indiscriminato di erbicidi esercita forti pressioni sulle comunità vegetali e animali, riducendo la loro diversità di specie

di T N

L'arca olearia01/10/2021

Tecnica e professionalità olivicola italiana conquistano la Spagna

Tecnica e professionalità olivicola italiana conquistano la Spagna

Elaisian, azienda di agricoltura 4.0 che ha creato un sistema di supporto alle decisioni per prevenire le malattie negli uliveti e nei vigneti, oggi conta più di 2.800 ettari controllati dal sistema

di C. S.
L'arca olearia01/10/2021

Ecco come le ammaccature sulle olive causate dalla raccolta peggiorano la qualità dell'olio

Ecco come le ammaccature sulle olive causate dalla raccolta peggiorano la qualità dell'olio

All'aumentare dell'angolo di impatto, lo stress aumenta. L'impatto aumenta l'ossidazione degli acidi grassi insaturi e l'attività dell'enzima lipossigenasi. L'effetto di diversi materiali sulle ammaccature delle olive e le misure compensative da attuare

di R. T.
L'arca olearia01/10/2021

Intensificare l'olivicoltura italiana: fino a dove è possibile spingersi?

Intensificare l'olivicoltura italiana: fino a dove è possibile spingersi?

Indipendentemente dal sistema di impianto e dalla forma di allevamento, per mantenere una pianta efficiente dal punto di vista vegetativo e produttivo, non si devono trascurare alcuni aspetti ecofisiologici fondamentali, come la quantità di luce che raggiunge la maggior parte della chioma necessaria a garantire la crescita vegetativa e la fruttificazione

di R. T.

L'arca olearia01/10/2021

Il diverso profilo aromatico delle cultivar olivicole minori italiane e l'impatto sugli oli monovarietali

Il diverso profilo aromatico delle cultivar olivicole minori italiane e l'impatto sugli oli monovarietali

Studiato il profilo fenolico di nove varietà minori di Abruzzo, Puglia e Sardegna ai vari stadi di maturazione. I genotipi minori locali, caratterizzati da una produzione stabile e resiliente in un agro-sistema a basso input, possono fornire un notevole contributo al miglioramento della filiera olivicola italiana

di R. T.
L'arca olearia01/10/2021

L'influenza della gramolazione a bassa temperatura su Moraiolo, Canino e Peranzana

L'influenza della gramolazione a bassa temperatura su Moraiolo, Canino e Peranzana

Utilizzare uno scambiatore di calore significa potersi anche spingere a 18 °C nella delicata fase di gramolazione, con ripercussioni importanti su fenoli e composti volatili. Quindi sulle caratteristiche organolettiche

di R. T.
L'arca olearia01/10/2021

I pericoli della contaminazione da idrocarburi policiclici aromatici nell'olio d'oliva

I pericoli della contaminazione da idrocarburi policiclici aromatici nell'olio d'oliva

Quarantacinque anelli 3-7 e alchil-PAH sono stati determinati in 16 oli d'oliva commerciali. La combustione di biomassa, lo scarico del diesel e il traffico sono le fonti principali di questi inquinanti-contaminanti

di R. T.

L'arca olearia01/10/2021

Come difendersi da attacchi tardivi di mosca delle olive

Come difendersi da attacchi tardivi di mosca delle olive

Siamo ormai a ottobre e la raccolta è alle porte ma il rischio di un attacco di Bactrocera oleae non può essere escluso. Le scelte per gli olivicoltori sono ormai limitate

di R. T.
L'arca olearia01/10/2021

Cosa cambia all'interno dell'oliva durante la maturazione?

Cosa cambia all'interno dell'oliva durante la maturazione?

Nel frutto avvengono una serie di alterazioni proteo-metabolomiche durante lo sviluppo. Trecentocinquanta proteine cambiano durante la transizione da "verde" a "nero" della drupa

di R. T.
L'arca olearia01/10/2021

La vera affidabilità del colore per stabilire lo stato di maturazione delle olive

La vera affidabilità del colore per stabilire lo stato di maturazione delle olive

La gestione agronomica di un oliveto va valutata nel suo complesso. Lo stato idrico delle olive influisce sulla resa in olio ma anche sull’indice di pigmentazione dei frutti: i risultati di Molito

di R. T.

L'arca olearia01/10/2021

L'export europeo d'olio d'oliva vale 2,7 miliardi di euro

L'export europeo d'olio d'oliva vale 2,7 miliardi di euro

In diminuzione i volumi esportati ma cresce il valore: il prezzo medio dell'olio di oliva esportato dall'Unione europea è di 3,63 euro al chilo. Bene i consumi in Russia, Australia, Canada, Stati Uniti, Brasile e Cina

di T N
L'arca olearia24/09/2021

Equilibrio ed equilibrismo per una campagna olearia da 300 mila tonnellate in Italia

Equilibrio ed equilibrismo per una campagna olearia da 300 mila tonnellate in Italia

Quest'anno sarà la Grecia la maglia nera della produzione olearia mediterranea. Anche la Spagna arranca e la produzione tunisina potrà condizionare anche i mercati europei con la politica dei prezzi bassi. Cosa accadrà sulla piazza di Bari?

di Alberto Grimelli, Marcello Scoccia
L'arca olearia24/09/2021

Impatto economico e ambientale dei diversi sistemi di raccolta delle olive

Impatto economico e ambientale dei diversi sistemi di raccolta delle olive

Su impianti tradizionali e intensivi è possibile portare il costo di raccolta allo stesso livello di un superintensivo. L'innovazione tecnologica è un obiettivo primario per l'olivicoltura mediterranea, così come per la valorizzazione dei suoi punti di forza

di R. T.