Fuori dal coro30/07/2005

SECONDO ORAZIO DAL CANTON IL CONTADINO E’ UNO CHE C’E’ SEMPRE

E’ giovane, dinamico, con svariati titoli di studio. La sua grande passione è nell’allevare capre di razza Saanen e Camosciata delle Alpi. Il suo lavoro lo vede protagonista anche nel mondo del vino, con il prosecco di Conegliano Valdobbiadene. E’ un ottimista, malgrado i tempi: per lui il mondo agricolo è fantastico e le associazioni di categoria impegnate

di T N
Fuori dal coro28/05/2005

NEL NEGROAMARO I SEGNI DI UN'APPARTENENZA, LA SFIDA DI MASSIMILIANO APOLLONIO

La quarta generazione è scesa in campo per ribadire il senso della continuità. Ancora un po' di pazienza e l'agricoltura tornerà presto ad essere il fulcro della nostra economia. Bisogna crederci, nonostante le preoccupazioni. Non si può perdere di vista ciò che i nostri padri hanno saputo costruire con tanto sudore

di T N
Fuori dal coro30/04/2005

"SONO PREOCCUPATO", AFFERMA GIORGIO BARCHIESI. "L'AGRICOLTURA NON E' NELLE CHIAVI DEI POTENTI"

Ecco un personaggio inconsueto e divertente, per come si pone. Ha l'amore per la terra nel sangue ed è solo la passione che lo ha spinto ad affrontare un mondo, quello rurale, chiuso in se stesso e poco incline all'umorismo

di T N

Fuori dal coro26/03/2005

E' CRESCIUTO RESPIRANDO L'ODORE DELLA TERRA E HA NOME GIUSEPPE SANSONI

I suoi avi si occupavano di agricoltura gestendo una vasta tenuta a Nepi, nel Viterbese. Lui ha trasformato l'azienda di famiglia in una realtà dinamica e decisamente imprenditoriale. Dopo aver acquistato dodici anni fa una mandria di undici charolaise e un toro, ora ha un allevamento di circa duecento capi. Il suo credo è l'innovazione e in cantiere ha molti progetti

di T N
Fuori dal coro26/02/2005

LAURA MARVALDI, OLIANDOLA NEL "MULINO AL DI LA' DELL'ACQUA" E SCRITTRICE

La sua famiglia affonda le radici nell'olio che si ricava dalle olive sin dal 1784. A Borgamaro, nell'Imperiese, inizia la sua storia, che puntualmente riporta con entusiasmo nelle bottiglie e nei libri. "Si leggono parole oppure i segni della terra", dice. "In fondo è sempre un fatto semantico", aggiunge

di T N
Fuori dal coro29/01/2005

ANTONELLA PINNA DA ITTIRI E GLI ANTICHI ULIVETI DEL PRATO

Dalla Sardegna un esempio di impreditoria agricola propositiva. Ma cosa fanno nella regione le Istituzioni? Meritano un encomio o dure critiche per immobilismo? C'è chi sceglie l'agricoltura per necessità, amore e speranza. E chi invece la trascura scientemente. E' una dura lotta, ma chi intraprende la strada dell'alta qualità viene comunque ripagato

di T N

Fuori dal coro18/12/2004

CON LORIANA ABBRUZZETTI L'EXTRA VERGINE SI INNAMORA

E' marchigiana ma vive a Roma, tranne quando l'azienda chiama e lei prontamente risponde. E' determinata e propositiva, sempre attiva. E' presidente dell'associazione "Pandolea" e con il fratello gestisce un frantoio a Monterubbiano, lanciando con orgoglio l'Oro Piceno e la cultivar autoctona Sargano

di T N
Fuori dal coro30/10/2004

FABRIZIA CUSANI, IL FASCINO DI UNA FAVOLA CHE DIVENTA REALTA'

E’ una intellettuale che ama scendere in campo. Ha grandi progetti e ritiene l’agricoltura una fondamentale scelta di vita. La visione bucolica va però superata con una mentalità imprenditoriale saggia e competitiva, aperta ai mercati internazionali. Molto lavoro e tanta passione, nel nome della qualità

di T N
Fuori dal coro25/09/2004

NOME: FRANCESCO. COGNOME: CAVALIERE. L’INGEGNERE AGRARIO TRA I FRUTTI DI BOSCO

La magia si è interrotta, non si intravede nulla di buono, ma la tenacia personale non viene certo meno. Manca la cultura del lavoro, l’etica del sacrificio. Per questo – ammette – il mondo agricolo non ha identità. Optare per la campagna resta comunque una scelta elettiva, da vivere tra entusiasmo e umiltà

di T N

Fuori dal coro24/07/2004

LAVORARE IN AGRICOLTURA PER FRANCESCA PETRINI E' UNA SFIDA, QUASI UNA MISSIONE

La mia intenzione - dice - è di salvaguardare la mia identità. L’arroganza dell’uomo che pretende di controllare la natura senza ascoltarne il lamento, è inquietante. Occorre avere coraggio. Laurea e master in economia, molti premi per la qualità conseguiti, ha tutte le carte in regola per rilanciare un comparto poco dinamico

di T N
Fuori dal coro26/06/2004

JOSEPHUS MAYR, OVVERO LA FORZA DELL’INGEGNO APPLICATA ALL’AGRICOLTURA

Non si accontenta di realizzare degli ottimi vini, super premiati. In provincia di Bolzano ora produce anche un gustosissimo e raro extra vergine. Crede in un lavoro che rispetti l’ambiente e l’uomo. Non si può abbandonare il legame con la natura e il ciclo delle produzioni agricole

di T N
Fuori dal coro29/05/2004

ANTONELLA PERLA, GENIO E PASSIONE IN ATTESA DI TEMPI MIGLIORI

Consiglia Il barone rampante di Italo Calvino. Splendido esempio - afferma - di come si possa vivere sugli alberi. Ha una laurea in filosofia. Insegna. Non vive tra le nuvole, produce a Cerignola un extra vergine monocultivar Coratina molto apprezzato all'estero

di T N

Fuori dal coro24/04/2004

UNA PAROLA D'ORDINE CHIARA ED ESPLICITA PER STEFANO CAROLI: "REAGIRE"

L'agricoltura ha bisogno di stimoli nuovi. Dalle fascinose terre del Salento, nel tarantino, la voce di un olivicoltore che ha saputo investire con intelligenza e in maniera proficua in un territorio difficile per chi ha grandi idee, ma particolarmente vocato, in ogni caso, alle produzioni di qualità

di T N
Fuori dal coro27/03/2004

ELENA FRANCO, LA MIA SCELTA DI LAVORARE IN VIGNA PER AMORE

Una voce giovane dall’Oltrepo Pavese. Soddisfatta di sé, ma perplessa per la scarsa curiosità verso il nuovo che muove il settore enologico. Tra le figure di riferimento cita tra gli altri il viticoltore Nicolas Joly, di cui apprezza filosofia e metodo

di T N
Fuori dal coro28/02/2004

FRANCESCA MORETTI, UNA PASSIONE NEL NOME DI “BELLAVISTA” E “PETRA”

Nulla è scontato in agricoltura. I riscontri non sono mai immediati, ma le potenzialità sono tante. E’ necessario coglierle al momento giusto, in modo da valorizzarle. Questo il pensiero di chi sin da ragazza ha voluto scegliere una strada difficile e comunque appagante su più fronti

di T N

Fuori dal coro24/01/2004

ELISABETTA GABRIELLONI: SOLO LA VIA DELL'ALTA QUALITA' RIPAGA

Nella Recanati di Giacomo Leopardi produce il "Laudato", un eccellente extra vergine ottenuto con il sistema tradizionale delle macine e presse, più volte premiato. "Opero nel mondo rurale perché mi fa respirare aria di libertà", ammette

di T N
Fuori dal coro10/01/2004

ANGELO MACI, OVVERO LA RISCOSSA DEI VINI DEL SUD

Sono nato nella terra e mi sento intimamente legato a questa materia viva e pulsante, generatrice di frutti magnifici. Senza questi stimoli – ammette il presidente della Cantina Due Palme, pugliese di Cellino San Marco – non riuscirei certo a far bene l’agricoltore

di T N
Fuori dal coro27/12/2003

PER ANDREA E CHIARA PETTINI, SI VINCE CON LA BIODIVERSITA'

Nella Maremma grossetana, proprio alle pendici del Monte Amiata, due giovani imprenditori si dedicano anima e corpo alla terra. "Per causa di forza maggiore all'inizio. In seguito per passione"

di T N