Emozioni di gusto 27/10/2012

Masserie di Santeramo, il lato delicato di Terra di Bari

Masserie di Santeramo, il lato delicato di Terra di Bari

Non è vero che tutti gli oli a marchio Dop Terra di Bari siano tutti amari e piccanti in modo esagerato. Quelli con menzione geografica Bitonto esprimono quella morbidezza che piace tanto al consumatore contemporaneo


“Nutrirsi bene è un’arte”, si legge sul sito di Masserie di Sant’Eramo. Ed è un adagio che condividiamo in pieno, tanto più che l’olio che presentiamo in degustazione è un extra vergine a marchio Dop Terre di Bari. Un olio che ha una carica in più, un buon bagaglio in sostanze antiossidanti, come tutti gli oli del territorio, da olive Coratina.

L’olio di Masserie Sant’Eramo hanno però un’aspetto per nulla secondario. La menzione geografica aggiuntiva Bitonto lascia il segno. L’olio, pur dotato di carattere, è più morbido e armonico rispetto ad altri extra vergini della medesima denominazione di origine.

Il Masserie di Sant’Eramo Dop Terra di Bari Bitonto è un fruttato di media intensità al naso, con connotazioni erbacee. Si avverte l’erbe fresca, verde, con sentori vegetali di carciofo.

Al palato è appunto morbido e suadente, lieve, dal gusto vegetale e dai toni amari e piccanti ben dosati e in ottimo equilibrio. C’è l’erba fresca anche in chiusura, nella sensazione retro-olfattiva, unitamente a una punta piccante.

 

di Maria Carla Squeo