La voce dei lettori20/05/2014

Potete fare chiarezza per quanto riguarda la geografia dell'extra vergine d'oliva?

Mi hanno detto non posso scrivere toscano o provenienza toscana se non ho l'Igp, ci scrive Vincenzo Nanni. A rispondere direttamente il direttore del Consorzio dell'olio Toscano Giorgio Castiglione

di T N
La voce dei lettori30/04/2014

Quando porto le bottiglie d'olio extra vergine d'oliva a casa a quali leggi sono sottoposto?

La stanza di stoccaggio va denunciata? Nel caso si commercializzi il prodotto sarà necessario presentare segnalazione certificata di inizio attività ai sensi del regolamento 852/2004. Esenzione dalla notifica sanitaria solo per “la cessione occasionale di piccoli quantitativi di prodotti primari”

di T N
La voce dei lettori15/04/2014

Come posso far conoscere l'extra vergine siciliano?

Dopo averlo regalato per promuovere cultura e turismo, ora sono stato sollecitato a commercializzarlo, ci scrive Aniello Prisco. Tanti prodotti non trovano adeguata divulgazione ma che fare? Che licenza chiedere?

di C. S.

La voce dei lettori11/04/2014

Tre domande sul registro Sian. Come agevolare i piccoli olivicoltori?

Ci scrive Ferdinando Pappalardo. Chi ha venduto tutto l'olio prodotto prima del 31-12-2013 non avrebbe alcun obbligo di iscriversi al registro? L'olivicoltore è esonerato se dopo aver frante le olive si fa confezionare l'olio prodotto dal frantoio? Il piccolo olivicoltore può frazionare la sua produzione di olive con i suoi familiari per non superare i 200 kg?

di T N
La voce dei lettori07/04/2014

Il successo dell'extra vergine artigianale cambierà il settore

L'adesione al progetto non è solo una decisione aziendale per Stefano Caroli ma una vera e propria scelta di vita anche volta alla valorizzazione di un’inimitabile prodotto che costa tanta fatica ai produttori

di C. S.
La voce dei lettori03/04/2014

Regalare olio extra vergine agli amici è ancora lecito?

Dalla Sicilia ci scrive Pietro Scandiariato con un quesito sulla trasformazione dell'attività olivicola, da amatoriale a professionale, nel volgere di qualche anno. E nel frattempo?

di T N

La voce dei lettori27/03/2014

Non è il caso di cominciare a parlare di agronomo aziendale?

Un'iniziativa parlamentare ha posto le basi perchè venga creata la figura. Ci scrive Filippo Rossi per chiedersi se non è il caso di avviare un dibattito nella categoria prima di essere scavalcati da iniziative di altri

di T N
La voce dei lettori20/03/2014

Innovare l'approccio con l'olio extra vergine: finalmente qualcosa si muove

I giovani chef entusiasti, fin dai corsi del 2013, della possibilità offerta dalla maltodestrina di dare nuova forma all'olio d'oliva. In “nuove terre” la tecnica di cucina sta facendo passi da gigante secondo Mauro Martelossi

di T N
La voce dei lettori18/03/2014

L'agricoltura biologica può inquinare le falde acquifere? In Europa no

Un intervento di Roberto Pinton spiega perchè lo studio dell'Università del Negev non può essere riportato al comparto organico europeo. Purtroppo però non in ogni parte del globo vigono le stringenti normative comunitarie

di T N

La voce dei lettori17/03/2014

Vendere l'olio al consumatore finale? Quali analisi sono necessarie?

Due lettori ci scrivono per chiedere informazioni su procedure per imbottigliamento, etichettatura e analisi sull'olio. L'obbligo di vendere il proprio extra vergine confezionato al consumatore finale non è del gennaio 2014 ma di una decina di anni fa

di T N
La voce dei lettori27/02/2014

L'Inail sui piccoli frantoi ha toppato. Una ricostruzione giuridica ci spiega perchè

L'Istituto si contraddice da solo. Solo apparentemente l’interpretazione della norma si basa sull'“unita tecnico operativa”, di fatto, è tutta fondata sulle “linee di lavorazione”, concetto assolutamente distinto e soprattutto non contemplato nemmeno dalle direttive dell’Inail stessa

di T N
La voce dei lettori10/02/2014

Troppa disinformazione sulle vignette del New York Times

di C. S.

La voce dei lettori24/01/2014

L'Università di Bari sopprime il corso di olivicoltura. La Puglia disconosce sè stessa

Sconcerto viene espresso da Francesco Guglielmi, presidente Assoproli Bari, che in una lettera denuncia come in questo modo si lasci sempre più spazio al "modello spagnolo" vedendo cadere "gli ultimi baluardi intellettuali" a difesa della biodiversità nazionale

di T N
La voce dei lettori16/01/2014

Norme semplificate per l'etichettatura di piccole partite d'olio?

Nella lettera di Giorgio Maran una pressante richiesta che ci sentiamo spesso rivolgere. Per i piccoli produttori le agevolazioni burocratiche sono troppo poche ma è giusto evitare eccessi semplificativi sull'etichettatura

di C. S.
La voce dei lettori09/01/2014

Ancora troppa confusione sugli alchil esteri dell'olio d'oliva

Mario Brogna scrive al Mipaaf: l'olio franto ora è ancora di buona qualità, perchè non posso etichettarlo come “italiano”? Una questione interpretativa dell'articolo 43 comma 1 bis del decreto 83/2012 risolta da tempo ma che suscita ancora perplessità

di T N

La voce dei lettori08/01/2014

Una riflessione dopo le abbuffate delle feste

Mangiare è ancora un atto agricolo? Ricordiamolo con le parole di Wendell Berry: "Mangiare conclude il dramma annuale dell’economia alimentare che inizia con la semina e la nascita"

di T N
La voce dei lettori28/11/2013

Con le Dop si gioca sulla pelle dei frantoiani. Troppi oneri e pochi risultati

C'è un'evidente disparità di trattamento, nella gestione della burocrazia e dei costi tra olivicoltori e frantoiani. Perchè, si chiede un operatore, dopo 10 anni di vita, il Consorzio Terra di Bari, senza neanche presentarsi, impone il pagamento della quota tramite lettera? La risposta del Presidente Nicola Barbera

di T N
La voce dei lettori15/11/2013

Le malattie dell'ulivo come la rogna e il paesaggio sta mutando. Come invertire la tendenza?

“In questi ultimi anni la presenza di questa malattia degli ulivi mette a repentaglio l’immagine del paesaggio” scrive Giuseppe Franchi. E' possibile che non ci sia un rimedio? La rogna è una patologia nota e le cure ben divulgate. La vera malattia è l'incuria degli oliveti

di T N