Anno 15 | 17 Novembre 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > SALUTE

Troppo glifosato, clorpirifos e piretroidi nelle urine delle famiglie italiane

Federbio, insieme ad altre associazioni, lancia la campagna @pesticididentrodinoi con un mini-reality web. Un video mostra il grado di contaminazione di una famiglia romana, con abitudini alimentari nella media, rispetto ad alcuni tra i fitofarmaci più utilizzati in agricoltura

C. S.

Caffè e cereali, il pericolo nascosto si chiamerebbe furano

L'esposizione dei consumatori a furano e metilfurani nei prodotti alimentari potrebbe causare possibili danni di lungo termine al fegato. Il gruppo di persone più esposte è quello dei bambini piccoli

C. S.

Il pericolo nascosto nel vino è il rame

Generalmente si è abituati a credere che i responsabili di un fastidioso mal di testa dopo aver bevuto del vino possano essere i solfiti. In realtà ammine biogene e rame provocano questi effetti e nel vino ve ne possono essere, anche in quantità pericolose

T N

L'olio extra vergine di oliva è il grasso ideale per proteggere il fegato dall'invecchiamento

Man mano che il fegato invecchia si accumulano lipidi che influiscono sulla funzionalità di questo importantissimo organo. L'olio di semi di girasole induce la fibrosi, l'olio di pesce ha intensificato l'ossidazione associata all'invecchiamento. L'extra vergine ha portato alla più bassa ossidazione e alterazioni ultrastrutturali

R. T.

Troppa acrilammide nelle patatine in busta

In tre casi su sei le patatine in busta contengono valori di acrilammide oltre i limiti raccomandati dell'Unione europea. I possibili danni riguardano il sistema nervoso, aumentando il rischio di alcuni tipi di cancro e alterando il Dna

T N

Dalla Puglia, l'idea di un modello di vita, non solo di dieta

L'extra vergine è stato il filo conduttore di tutto il Padiglione Apulian Lifestyle. L'olio rappresenta un alimento cardine di una dieta equilibrata ma anche molto ricco di significati e simboli, di storia e radici. E' finito il tempo di scegliere le diete, ora si deve scegliere un modello di vita

0

Cosimo Damiano Guarini

Il tè nero è un alleato della linea, aiutando a mantenere il peso forma

Sia il tè verde che quello nero sono probiotici e promuovono a livello intestinale la presenza di batteri associati alla massa corporea magra, facendo diminuire quelli legati all'obesità e modificano anche il metabolismo

C. S.

La frutta secca, con moderazione, è un elisir per la linea

Chi consuma abitualmente noci ingrassa meno rispetto a chi non ne mangia. Il consiglio degli esperti è metterle al centro del piatto durante i pasti per sostituire i prodotti animali, visto che offrono energia, grassi buoni, proteine, vitamine e minerali

C. S.

Il sale induce il diabete, l'olio extra vergine di oliva lo previene

Li abbiamo nelle dispense ma non ne conosciamo effettivamente rischi e virtù. Abusiamo impunemente del sale, pensando che non faccia male, e siamo parchi con l'olio extra vergine d'oliva, per paura ci faccia ingrassare

C. S.

Semi di lino, noci e salmone aiutano il benessere dell'intestino

Alti livelli di omega 3 nel sangue la diversità del microbioma intestinale, in particolare arricchito con i batteri della famiglia delle Lachnospiraceae, e riducono lo stress ossidativo

C. S.

Le vitamine dell'uva contro l'insonnia

Non tutti sanno che l'uva è ricca di vitamina A, C ma soprattutto B6 che regola il sonno. Proprio la grande quantità di vitamina B6 a rendere l'uva un rimedio naturale contro lo stress e i problemi di nervosismo, tra cui l'insonnia

C. S.

Vino rosso, mirtilli e tè, gli alimenti contro gli sbalzi di temperatura

Dopo un'estate torrida ecco che arrivano temperature, specie notturne, più fresche di cui il nostro organismo può risentire. I flavonoidi di alcuni cibi aiutano a combattere i mali di stagione come evidenzia uno studio della Washington University School of Medicine di Saint Louis

C. S.

Cibo e salute, il ruolo chiave del microbiota intestinale

Cosa capita al complesso di microrganismi del nostro intestino quando stiamo male? Possiamo prevedere patologie, magari legate a una cattiva alimentazione, grazie a mutamenti del microbiota? Decollati alla FEM due progetti di ricerca finanziati da Unione Europea sul tema alimenti e salute

C. S.

I fenoli dell'olio extra vergine di oliva valgono di più per il nostro cuore

Per ridurre l'impatto delle patologie cardiovascolari meglio il cioccolato arricchito con olio extra vergine d'oliva al 10% piuttosto che quello con l'aggiunta di mele rosse al 2,5%. Lo dimostra il contenuto di cellule endoteliali in circolazione

C. S.

Il lupino più efficace dei farmaci nel contrastare il diabete

L'estratto di lupini, in bevande o in prodotti a base di yogurt da assumersi poco prima dei pasti, può ridurre i picchi nei livelli di glucosio nel sangue che si verificano dopo un normale pasto

C. S.

Extra vergine ad alto contenuto fenolico per proteggere fegato e arterie

L'idrossitirosolo, fenolo tipico e caratteristico dell'extra vergine, sarebbe in grado di proteggere il fegato dall'accumulo di grasso, mantenendolo attivo e in grado di produrre acidi grassi polinsaturi a lunga catena necessari per l'apparato cardiocircolatorio

T N

Nn solo prodotti gluten free ma anche gluten friendly per i celiaci

La celiachia porta alla distruzione degli strati superficiali dell’intestino che sono formati da miliardi di villi e di microvilli la cui azione è deputata a garantire un efficace assorbimento delle sostanze nutritive. La soluzione non è solo usare prodotti gluten free ma anche gluten friendly

T N

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Olio extra vergine di oliva italiano: la rabbia e l'orgoglio

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Dalla competenza nasce la garanzia per i consumatori, l'esempio del Mastro Oleario

Un bagno d'umiltà per gli assaggiatori d'olio d'oliva

Nuovi oliveti, scatta il totocultivar. Quale scegliere per rispondere alle richieste del mercato?