Anno 15 | 27 Maggio 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > SALUTE

Il lupeolo contenuto nelle olive è un potente contraccettivo naturale

Le concentrazioni del lupeolo nelle olive sono troppo basse perchè mangiando questo prezioso alimento si possano avere effetti sulla fertilità ma entro due-quattro anni saranno disponibili sul mercato contraccettivi a base di questo triterpene pentaciclico

T N

Nelle olive verdi un probiotico vegetale naturale, utile al nostro benessere

Mangiare qualche oliva verde a tavola può far molto bene alla salute vista la presenza di batteri probiotici, come il Lactobacillus pentosus. Garantiscono alta digeribilità di lattosio e zuccheri complessi ma difendono anche il nostro intestino da microrganismi patogeni

T N

Le patologie legate al consumo eccessivo di carne rossa

Non solo tumori, anche molte altre malattie sono legate a un'assunzione abbondante di carni rosse e in particolare di insaccati, troppo ricchi di ferro eme, nitriti e nitrati. Consumarne allora non più di 10 chili all'anno

T N

La fobia del glutine contagia sempre più italiani, spinti da falsi miti e mode

Sono "solo" 600 mila gli italiani a cui è stata diagnosticata la celiachia e per cui un regime dietetico gluten free è assolutamente necessario. Chi si mette a dieta senza glutine senza una diagnosi precisa rischia di vanificare la possibilità di scoprire la verità sui suoi malesseri

C. S.

Per ridurre la pancetta un po' di cannella tutti i giorni

Secondo uno studio della OmniActive Health Technologies Inc mangiare un po' di cannella ogni giorno riduce la formazione di grasso corporeo, specie sulla pancia. La cannella influenzerebbe anche la glicemia

T N

L'olio extra vergine di oliva ricco di polifenoli è l'ideale per friggere

Ricercatori dell'Università di Jaen e di Porto hanno analizzato tre diversi oli: arachidi, colza e extra vergine di alta qualità. A favorire l'olio extra vergine anche la bassa percentuale di acidi grassi polinsaturi che lo mantiene stabile, e senza produzione di sostanze tossiche, molto a lungo

1

T N

Anti-aging naturale grazie al melograno

Già noto nell'antichità per le sue proprietà nutraceutiche ora si scopre che la urolithine, prodotta dal nostro microbiota intestinale a partire da un composto naturale del melograno, avrebbe la capacità di ripristinare la piena attività dei mitocondri, mantenendo vive più a lungo le cellule

C. S.

Una birra contro il mal di testa, funziona ma non bisogna esagerare

Un team di ricercatori dell’Università di Greenwich ha scoperto che la birra avrebbe un effetto antidolorifico migliore del paracetamolo. Innalzare il contenuto di alcool nel sangue di circa lo 0,08 per cento consente di aumentare la soglia del dolore riducendone leggermente l'intensità

C. S.

Le diete low fat possono essere pericolose per cervello e metabolismo

Pochi grassi significa più zuccheri che in eccesso fanno male al metabolismo e aumentano il rischio diabete. Una dieta low fat porta a mangiare di più proprio perché i cibi sono meno calorici

C. S.

Una dieta ricca di grassi monoinsaturi può allungare la vita

Una ricerca dell'Università di Stanford dimostra come i grassi monoinsaturi, di cui è ricco l'olio extra vergine di oliva, sarebbero responsabili di modificare una via metabolica e complessi proteici epigenetici tanto da aumentare la sopravvivenza fino al 30%

T N

Le bibite fanno male al cervello, anche quelle diet

Secondo i ricercatori della Boston University vi è un rapporto causa-effetto tra il consumo di bibite zuccherate, comprese quelle diet, e la demenza. Maggiori anche i rischi per l'Alzheimer e l'ictus

C. S.

Il cioccolato fondente fa bene al cuore

Uno studio dell’Osservatorio Grana Padano ha rilevato che 60 grammi di cioccolato a settimana riducono il rischio cardiovascolare. Il cioccolato va però consumato con moderazione nei soggetti che soffrono di gastrite e reflusso gastro-esofageo, poiché può causare un peggioramento dei sintomi

C. S.

I superfood sono una medicina per tre italiani su dieci

Si seguono le mode, e non sempre le informazioni scientifiche. Italia leader nel consumo di bacche di Goji. Sette italiani su dieci sono convinti infatti che questa bacca possa essere utilizzata a scopo curativo. Molta amata anche la curcuma

T N

L'olio extra vergine d'oliva, un grasso che combatte i grassi

L'idrossitirosolo contenuto nell'extra vergine sarebbe in grado di contrastare la steatosi epatica. Un olio di ottima qualità sarebbe quindi in grado di combattere gli effetti negativi di una dieta squilibrata, troppo ricca di grassi saturi, riattivando gli enzimi buoni per cervello, cuore e fegato. Gli effetti non sarebbero solo protettivi ma anche curativi

T N

Arricchire di fenoli l'olio d'oliva, utile ma non troppo

L'extra vergine naturalmente ricco di composti fenolici avrebbe maggiori benefici per il nostro apparato cardiocircolatorio di un olio arricchito con fenoli di altra provenienza. L'amaro e il piccante aiutano a proteggere le vitamine liposolubili nel plasma, riducendo i rischi di ipertensione, aterosclerosi, insufficienza renale, diabete

C. S.

No al fai da te nell'uso terapeutico di zenzero e curcuma

Gli errori dovuti alla mancanza di educazione alimentare influiscono sulla gestione del dolore. Zenzero, curcuma e frutta sono molto utili ma deve essere un medico a suggerire le dosi. Diffidate dunque dei suggerimenti on line

C. S.

Due kiwi al giorno per aiutare a prevenire la parodontite

Mangiare un paio di kiwi al giorno porta a una riduzione significativa del sanguinamento gengivale. L’assunzione di questi frutti aiuta a ridurre l’infiammazione e il distacco di gengive e denti

C. S.

Olio extra vergine di oliva e bergamotto utili per la terapia del dolore

La protezione antiossidante fornita dai polifenoli di frutta e verdura potrebbe svolgere un ruolo di supporto. Un’attenzione particolare è stata rivolta ai polifenoli contenuti nel bergamotto e nell’olio di oliva che potrebbero contrastare il fenomeno della tolleranza ai farmaci oppiacei

C. S.

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Il Mastro Oleario, un treno da non perdere assolutamente

Il superintensivo spagnolo conviene davvero agli olivicoltori italiani?

Prepariamoci a un gran cambiamento per i consumi di olio extra vergine di oliva al ristorante

L'autogol dell'olivicoltura italiana

La rovina dell'olio extra vergine d'oliva italiano