Anno 16 | 22 Ottobre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > SALUTE

In frutta e verdura i segreti della longevità

L'idea, dimostrata con successo per ora in studi su animali, è che, eliminando le cellule senescenti somministrando senolitici, le malattie cronico-degenerative degli anziani possano essere tenute a bada quando non addirittura guarite

C. S.

I rischi dell’alcol per i ragazzi sotto i 21 anni

Il problema non è il vino, la cui quantità bevuta dagli adulti italiani corrisponde al consumo di riferimento standard, lontana quindi da implicazioni sulla salute. Il problema dei giovani è l'abitudine all'aperitivo alcolico

C. S.

L'olio extra vergine di oliva contro la steatosi epatica

La sindrome del fegato grasso può avere molte cause e tra queste un sovraccarico di metalli pesanti, con l'innesco di stress ossidativo. L'olio extra vergine di oliva, ricco di antiossidanti, annulla l'epatotossicità indotta dal ferro

R. T.

La carenza di vitamina D2 si cura anche col cacao

Durante l'essicazione delle fave di cacao, i precursori della vitamina D, che presumibilmente provengono da funghi innocui, vengono trasformati dalla luce solare in vitamina D2 che si ritrova poi, in quantità relativamente elevate, nel cioccolato fondente

T N

Dal lievito di birra individuate possibili cause di malattie neurodegenerative

Uno studio, al quale ha collaborato l’Istituto di bioscienze e biorisorse del Cnr, ha individuato tre geni la cui mancanza o difetto potrebbe essere all’origine di patologie quali l’Alzheimer e il Parkinson

C. S.

L'olio extra vergine d'oliva protegge il cuore

L'olio extra vergine di oliva è capace di regolare una proteina del sangue che ha funzione antitrombotica. La ApoA-IV riduce la capacità delle piastrine di aggregarsi e formare pericolosi trombi che occludono le arterie

T N

Olio d'oliva e vino, con moderazione, allungano la vita

Anche le persone affette da problemi cardiocircolatori non devono privarsi dell'olio d'oliva e del vino nella loro dieta. L'associazione che deriva dall’olio extra vergine d'oliva e modeste quantità di vino rafforza i benefici del consumo di due componenti chiave della Dieta Mediterranea

E' l'intestino a decidere la propensione all'abbuffata

Il microbioma intestinale giocherebbe un ruolo fondamentale nel regolare l'appetito e la golosità di alcune persone. I batteri intestinali, infatti, sarebbero in grado di influenzare la risposta delle aree del cervello legate al piacere

C. S.

Le virtù di latte e cereali a colazione contro il diabete

Il consumo di latte con una colazione ad alto apporto di carboidrati può ridurre i livelli di glucosio anche dopo il pranzo. In più, le proteine del latte sarebbero in grado anche di ridurre l’appetito dopo il pasto

C. S.

Un consumo moderato di olio extra vergine d'oliva meglio del Viagra

Una ricerca ellenica punta l'attenzione sugli effetti benefici della dieta mediterranea e dell'olio extra vergine di oliva contro l'impotenza maschile, che verrebbe ridotta fino al 40% con nove cucchiai a settimana del re dei grassi

C. S.

Dieta Mediterranea e olio extra vergine d'oliva, alleati contro la sindrome metabolica

Da quando sono cominciati gli studi Predimed sugli effetti della Dieta Medieterranea e del consumo di extra vergine di oliva per combattere patologie croniche correlate alla sindrome metabolica, l'olio è stato messo sotto i riflettori: acidi grassi insaturi e polifenoli sono le armi che proteggono il nostro corpo

C. S.

Prosciutto e melone, il must dell'estate approvato dal nutrizionista

 Grazie al prosciutto ci riforniamo naturalmente oltre che di una buona quota di proteine anche di un mix di sali minerali e potassio che aiuta a vincere la spossatezza muscolare. Con il melone, invece, reintegriamo l'acqua e introduciamo il betacarotene, utile per proteggerci dai raggi solari

C. S.

Tassare i junk food per educare il consumatore è un autogol

Le linee guida mondiali stanno abbandonando il vecchio concetto basato sull’attenzione ai nutrienti e si stanno giustamente spostando verso gli alimenti e i modelli alimentari. Ipotesi di schemi di deterrenza al consumo di alcuni alimenti basati sulla tassazione, oltre che diseducativi, sono incoerenti con l’educazione alimentare e con le conoscenze attuali nel campo della nutrizione

C. S.

Non solo carote, anche le arance migliorano la salute degli occhi

Chi mangia una porzione o due di arance al giorno può veder ridotto il rischio di incorrere nella degenerazione maculare del 60%. Non è la vitamina C la fonte del "miracolo" ma i flavonoidi, composti che hanno dimostrato di ridurre le infiammazioni e lo stress ossidativo nell'organismo

T N

La tintarella perfetta grazie a un'alimentazione equilibrata

I raggi UVB passano attraverso le nuvole, il tessuto degli ombrelloni e arrivano sulla pelle anche per riflessione. Oltre a occhiali da sole e creme protettive, è necessario anche un giusto apporto di vitamine e minerali ma anche grassi buoni

C. S.

Elogio del caffè, anche quando si abbonda

Per chi è sensibile agli effetti della caffeina, il consumo abbondante di caffè può ridurre il tasso di mortalità del 12% secondo uno studio britannico su quasi mezzo milione di pazienti. Un terzo dei partecipanti beveva da due a tre tazze al giorno, mentre 10 mila superavano le otto

C. S.

Una molecola dell'olio extra vergine di oliva contro il tumore al seno

L'oleosite dell'olio d'oliva innesca un doppio meccanismo metabolepigenetico che causa la perdita delle proprietà funzionali che definiscono le cellule tumorali e soprattutto inibisce la capacità di riavviare la formazione del tumore

T N

Le carote fanno bene all'abbronzatura

Trovato il nesso tra un elevato consumo di frutta e verdura e una più accentuata intensità del colore della pelle. Diverse aree del corpo tra cui la fronte, il bicipite, le mani e i piedi sugli uomini con pelle chiara sono le parti che meglio hanno evidenziato la quantità di vegetali mangiate ogni giorno

C. S.

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!