Anno 15 | 27 Giugno 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

STRETTAMENTE TECNICO

Aceto contro la siccità: una nuova arma naturale per difendere le piante

Ricercatori giapponesi hanno scoperto che le piante, anche quelle coltivate, possono produrre energia attraverso l'acetato, non solo grazie allo zucchero. Molta più resistenza alla siccità, anche per mais, riso e grano, dopo un trattamento a base di acido acetico

C. S.

L'intelligenza artificiale contro la mosca delle olive

Un progetto spagnolo, finanziato dal Ministero dell'Economia, dell'Industria e competitività, vuole sviluppare un modello predittivo per il controllo di Bactrocera oleae che possa prevedere l'attacco con quattro settimane di anticipo

T N

La sfida della difesa dalla mosca delle olive nel mondo biologico

Fare bio prima di tutto vuol dire approcciare i problemi di coltivazione con una mentalità che differisce drasticamente dalla medicalizzazione che ci ha portato la cultura della chimica, ossia “ho un problema, quale prodotto uso?” Come approcciare allora la difesa dalla mosca delle olive in agricoltura biologica?

0

Angelo Bo

L'artigianalità chiave del futuro dell'olivicoltura italiana

Durante il congresso Aifo l'impegno del governo, per bocca del Vice Ministro Oliviero, di poter arrivare a distinguere tra gli oli extra vergine a seconda delle caratteristiche organolettiche e proprietà salutistiche. Riconfermato alla presidenza Piero Gonnelli

Eliminare le tracce di fitofarmaci dall'olio di oliva tramite la luce ultravioletta

L'olivicoltura industriale richiede alti input, tra i quali trattamenti fitosanitari continui, con il concreto rischio di trovare residui nell'olio extra vergine di oliva. L'idea sperimentale, per ora, è eliminare le tracce di pesticidi tramite un trattamento

R. T.

I biosolfati in agricoltura, sfruttare i fanghi per migliorare i suoli

Oggi è necessario utilizzare al meglio e fino in fondo ogni risorsa per garantire la sostenibilità ambientale e economica degli agroecosistemi del futuro. L'esempio del biosolfato

0

Emiliano Racca

Nel giudicare il fruttato del vino vince la soggettività

Nel Gewürztraminer e nel Riesling le molecole che danno la sensazione di fruttato sono i glicosidi monoterpenici ma ciascun sommelier può essere sensibile a una singola e specifica molecola, così dando luogo a valutazioni molto diversificate

R. T.

Split payment: devastante per i liberi professionisti

Il rischio è che lo split payment incrementi l'evasione fiscale. L’effetto di questa nuova disposizione, che impedisce ai professionisti di compensare tempo per tempo l’Iva pagata con quella incassata, comporta che ogni 1000 euro fatturati a quest’ultimo ne resteranno disponibili solo 463

C. S.

Latte di soia in etichetta? La dicitura era già vietata

La sentenza del 14 giugno è quindi un'assoluta "non-notizia": non è che da oggi non si può denominare un prodotto "latte di soia", non lo si può così denominare almeno dal 1929 e la Corte Ue ha solo punito un operatore tedesco che non ottemperava alla legge

0

Roberto Pinton

Varato il decreto legislativo sul settore biologico: controlli ai carabinieri

Il Consiglio dei ministri ha approvato lo schema di decreto legislativo sui controlli nel comparto biologico. Obiettivo dichiarato del testo è tutelare il consumatore e rendere il sistema dei controlli più efficace anche sotto il profilo della repressione

C. S.

Il Forum internazionale della cultura del vino e dell'olio a Roma

Secondo la Federazione italiana sommelier, l'Italia può ripartire da vino, olio, pomodoro, basilico e dal Colosseo. Il prossimo 3 giugno istituzioni, media e sommelier si confronteranno sul futuro dell'enogastronomia nazionale

C. S.

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Il Mastro Oleario, un treno da non perdere assolutamente

Il superintensivo spagnolo conviene davvero agli olivicoltori italiani?

Prepariamoci a un gran cambiamento per i consumi di olio extra vergine di oliva al ristorante

La rovina dell'olio extra vergine d'oliva italiano

Quando il valore aggiunto non è l'olio extra vergine d'oliva