Anno 15 | 14 Dicembre 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

L'innesto semplificato per salvare l'olivicoltura del Salento: una sapienza antica

L'innesto con il trapano veniva praticato anche dai Romani, su alcuni testi consultati si rinvia a Columella, ci scrive Rosario Rizzo, rimandando poi a un interessante testo di Luigi Noisette del 1830

Spett.le Redazione
Su diversi manuali di agricoltura molto datati risulta che l'innesto con il trapano veniva praticato anche dai Romani, su alcuni testi consultati si rinvia a Columella.

Se vi può interessare questo è uno dei tanti riferimenti dove viene descritto l'innesto a trapano:

Per ulteriori informazioni si rimanda a: "Trattato completo dell'innesto e dei tagli degli alberi" di Luigi Noisette, Luigi Nervetti Tipografo 1830.

Saluti

Rosario Rizzo​

di T N
pubblicato il 03 ottobre 2017 in Pensieri e Parole > La voce dei lettori

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Olio extra vergine di oliva italiano: la rabbia e l'orgoglio

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Dalla competenza nasce la garanzia per i consumatori, l'esempio del Mastro Oleario

Un bagno d'umiltà per gli assaggiatori d'olio d'oliva

Il sommelier, l'evoluzione culturale di una professione