Gastronomia 09/09/2020

Se l'olio extra vergine di oliva diventa l'ingrediente chiave delle pizze farcite

Se l'olio extra vergine di oliva diventa l'ingrediente chiave delle pizze farcite

Due chef e una serata a Palazzo di Varignana in compagnia degli assaggiatori di Airo per stupire con abbinamenti inconsueti e nuovi sapori. Tra i protagonisti della serata le ragazze di Donna avventura!


Il 3 settembre a bordo piscina nel Ristorante Aurevo del Resort Palazzo di Varignana, una serata tutta dedicata a sua maestà l'olio extra vergine d'oliva.

L’occasione è stata ghiotta grazie alla presenza di Davide Fiorentini, Pizzaiolo AIRO 2020 e Francesco Manograsso, talentuoso Chef del Palazzo di Varignana.
Davide ha creato impasti su misura sia per le farcite di Francesco Manograsso sia per gli oli di Palazzo di Varignana.

La serata è andata sold out dopo soli 3 giorni dal lancio con oltre 90 persone prenotate, alla serata hanno partecipato anche le ragazze di Donna avventura!

L'antipasto è stato una piccola degustazione di 2 blend di Varignana, accompagnate da 3 cocktail all’olio (tra cui uno analcolico) realizzati appositamente da una bravissima assaggiatrice d’olio, sommelier nonché esperta in cocktail. Gli oli sono stati fatti assaggiare puri e con un abbinamento provocante quanto riuscito con la fragole fresche.

A disposizione dei clienti un tavolo dove poter assaggiare e acquistare gli oli di Varignana tra i quali gli assaggiatori AIRO apprezzato particolarmente la Ghiacciola. Tra i presenti anche Angelica Corrado, vincitrice del Concorso Gli assaggiatori dell’Olio 2020, di ritorno dalla Sardegna dove aveva partecipato alla giuria del Premio Montiferru.

La serata poi ha lasciato spazio alle spettacolari pizze del duo Davide Fiorentini-Francesco Manograsso che hanno stupito per croccantezza e leggerezza nonostante alcune farcite fossero alquanto sostanziose come nelle "Bella Mora” (fior di latte, maiale di mora romagnola e glassa di more con olio blend riserva blu di Varignana).

Tanta partecipazione e interesse per un evento da ripetere a Bologna e altroche che dimostra ancora una volta quanta attenzione ed entusiasmo possa ricevere un alimento/condimento così importante come l’olio extravergine di oliva.

di T N