Economia26/03/2019

Rallenta l'export agroalimentare nazionale, in difficoltà l'agricoltura

Rallenta l'export agroalimentare nazionale, in difficoltà l'agricoltura

Si salva l'industria agroalimentare. Nelle performance complessive pesa il segno negativo dell'export del settore agricolo, in calo di quasi il 5%. Il deficit commerciale del settore agricolo ha raggiunto nel 2018 un passivo di poco inferiore a 7,7 miliardi

di C. S.
Economia20/03/2019

Ottime performance per l'export dei formaggi italiani nel mondo

Ottime performance per l'export dei formaggi italiani nel mondo

Rallenta il tasso di crescita annuale solo a causa della contrazione di vendite negli Stati Uniti che scendono per la prima volta sotto il 10% in termini di quota di mercato in valore. A trainare i formaggi grattuggiati, quelli freschi, con le mozzarelle in testa, e gli intramontabili Grana Padano, Parmigiano Reggiano e Gorgonzola

di C. S.
Economia12/03/2019

Cresce l'export vitivinicolo italiano nel mondo

Cresce l'export vitivinicolo italiano nel mondo

Secondo l'Osservatorio Qualivita Wine sono stati superati i 6,2 miliardi di euro, con un aumento del 3,3% in valore ma un calo dell'8,1% in volumi. Bene tutti i mercati principali: crescite a doppia cifra in valore in Francia, ottimo trend in Polonia, Australia e Corea del Sud

di C. S.

Economia11/03/2019

Il paradosso del biologico europeo: cresce la produzione ma anche le importazioni

Il paradosso del biologico europeo: cresce la produzione ma anche le importazioni

Le superfici coltivate secondo le regole e i principi dell'agricoltura biologica aumentate del 70% tra il 2009 e il 2017 nell'Unione europea. Le importazioni nell'Ue di alimenti biologici hanno totalizzato 3,4 milioni di tonnellate nel 2018, principalmente materie prime, con la Cina principale fornitore

di C. S.
Economia05/03/2019

100 milioni di euro per investimenti nel settore agroalimentare

100 milioni di euro per investimenti nel settore agroalimentare

I progetti di investimento possono riguardare la produzione, la trasformazione e la commercializzazione di prodotti agricoli e alimentari. Finanziamenti a tasso agevolato da Ismea

di C. S.
Economia01/03/2019

L'embargo russo all'agroalimentare italiano ci è costato 2,5 miliardi di euro

L'embargo russo all'agroalimentare italiano ci è costato 2,5 miliardi di euro

L’Italia, fra i paesi europei principali esportatori, è quello che sta risentendo meno dell'embargo. Le Regioni maggiormente danneggiate sono state l’Emilia Romagna, il Piemonte e il Veneto

di C. S.

Economia15/02/2019

Il mondo della birra non conosce crisi

Il mondo della birra non conosce crisi

Crescono i consumi anche nei mesi freddi, considerati "fuori stagione" per il consumo di birra. In particolare ottobre registra il dato più alto del trimestre con +9% sul 2017 e 935.212 ettolitri di birra venduti. Sempre più consumatori si avvicinano alle nuove birre, per sperimentare nuovi gusti

di C. S.
Economia12/02/2019

Il turismo del vino sta diventando mordi e fuggi, ma rimane ricco

Il turismo del vino sta diventando mordi e fuggi, ma rimane ricco

L’enoturismo vale oltre 2,5 miliardi di euro all'anno per 14 milioni di accessi nei luoghi dedicati a un turismo viticolo che cambia: spuntano i nuovi escursionisti che viaggiano in giornata e spendono mediamente 85 euro

di C. S.
Economia12/02/2019

Metà del vino toscano a denominazione d'origine va all'estero

Metà del vino toscano a denominazione d'origine va all'estero

Stati Uniti e Germania si confermano le principali mete di destinazione del mercato delle Dop toscane, totalizzando il 50% delle vendite estere, sia a volume che a valore. Nella reputazione del vino toscano vincono nomi noti: Chianti, Brunello di Montalcino e Bolgheri

di C. S.

Economia08/02/2019

Reti d'impresa in agricoltura, fenomeno in crescita in Italia

Reti d'impresa in agricoltura, fenomeno in crescita in Italia

A fine 2017 si contano in Italia circa 4.500 reti e oltre 20.000 imprese che ne fanno parte. Innumerevoli sono i vantaggi e le possibilità derivanti dalla sinergia tra le diverse tipologie di aziende, sia a livello di produzione primaria sia sul fronte degli aspetti organizzativi/gestionali

di C. S.
Economia31/01/2019

Enoteche: un giro d'affari da 280 milioni di euro

Enoteche: un giro d'affari da 280 milioni di euro

Napoli, Roma e Milano, nell'ordine, le città dove si concentrano maggiormente i locali dedicati al nettare di bacco. Ma è nei piccoli centri che si concentra il boom. Un business in costante crescita, nonostante la crisi: negli ultimi otto anni sono aumentate del 14%

di C. S.
Economia25/01/2019

Alto rischio insolvenza per gli imbottigliatori d'olio d'oliva spagnoli

Alto rischio insolvenza per gli imbottigliatori d'olio d'oliva spagnoli

Un'azienda iberica su quattro, secondo un'indagine Insight View per Iberinform, ha un rischio di insolvenza da moderato ad altissimo, nonostante il fatturato medio sia quasi raddoppiato negli ultimi dieci anni

di R. T.

Economia18/01/2019

Aumenta la produzione agricola nel 2018

Aumenta la produzione agricola nel 2018

Bene il settore vitivinicolo e quello ortofrutticolo, in forte calo la produzione di olio d'oliva e quella di agrumi. La crescita in volume delle attività dei servizi è modesta mentre le attività secondarie continuano a segnare dinamiche positive, soprattutto nel settore dell’agriturismo

di C. S.
Economia18/01/2019

Cresce la produzione del comparto agricoltura a 54,6 miliardi di euro

Cresce la produzione del comparto agricoltura a 54,6 miliardi di euro

Forte diminuzione del numero di aziende agricole e del personale occupato nell’ultimo triennio. Si segnala sia la timida ripresa degli investimenti sia i segnali di un timido risveglio di interesse per i beni fondiari, che vedono un aumento in valori correnti dell’indice del prezzo della terra, attestatosi poco oltre i 20.000 euro/ha

di C. S.
Economia08/01/2019

Vini da collezione? No, da investimento

Secondo la Knight Frank Luxury Investment, investire in vino di pregio ha portato a guadagni del 192% in dieci anni, meno di quanto possono fruttare orologi, diamanti e quadri d'autore ma anche investire in borsa

di T N

Economia20/12/2018

Dallo spumante al panettone, l’export italiano dei prodotti delle Feste vale 230 milioni

Le maggiori destinazioni sono Regno Unito, Stati Uniti e Francia. Spumante nel Regno Unito, panettone, cotechini, caviale e crostacei lenticchie e ghirlande decorative in Francia e Germania, caviale in Estonia. Ecco la top ten dell'agroalimentare italiano delle Feste in giro per il mondo

di C. S.
Economia19/12/2018

Il Chianti cresce nelle vendite nella Grande Distribuzione

Segnali positivi dalla GDO nonostante il calo generalizzato delle vendite, anche delle denominazioni toscane che calano del 4%. In controtendenza il Chianti con 15,8 milioni di bottiglie commercializzate per un valore di 55,941 milioni di euro

di C. S.
Economia14/12/2018

Veneto e Emilia-Romagna trainano le denominazioni d'origine: Parma, Verona e Treviso le reginette

Le denominazioni d'origine continuano a crescere, superando i 15 miliardi di euro di fatturato. Bene formaggi e prodotti a base di carne, ma soprattutto l'aceto balsamico e i vini, con il sistema Prosecco che continua a trainare

di T N