Economia18/07/2016

Segnali di ripresa per l'agricoltura italiana

Il valore aggiunto del settore registra una crescita del 4,2% a valori correnti e del 2,3% in volume, anche grazie al ritorno produttivo del sistema olivicolo. Il settore primario italiano non ha risentito, se non in maniera lieve, nel corso del 2015, della restrizione creditizia che ha colpito gli altri settori

di C. S.
Economia15/07/2016

Sono le donne ad amare le produzioni biologiche

Chi sono queste donne green? Secondo i dati sono soprattutto professioniste e manager tra i 30 e i 49 anni, residenti nelle città metropolitane come Milano e Roma

di C. S.

Economia05/07/2016

Si riduce il deficit della bilancia commerciale agroalimentare italiana

L'export cresce più delle importazioni. L'industria alimentare italiana esporta 23 miliardi di euro, sui 37 complessivi. La bilancia commerciale agroalimentare italiana resta in passivo per 4,8 miliardi di euro ma è al minimo storico da 25 anni

di C. S.
Economia30/06/2016

Tornano a salire i consumi di vino italiano nel Bel Paese

Dopo un quinquennio di stagnazione, se non di recessione, primi segnali di una crescita dei consumi di vino nazionale in Italia. Sono soprattutto gli spumanti a trainare il mercato con i tassi di crescita maggiori che si registrano nel settore hotel e catering

di C. S.

Economia10/06/2016

Agricoltori tutti pagati entro fine giugno ma scatta la proroga a metà ottobre

Agricoltori tutti pagati entro fine giugno ma scatta la proroga a metà ottobre

Nel caso di pagamenti degli aiuti diretti della Politica agricola comunitaria oltre il 30 giugno non scatterranno le sanzioni comunitarie. Nessuna decurtazione in caso di ritardi della burocrazia, quindi. Intanto il Ministero delle agricole promette che tutte le aziende verranno saldate entro fine mese

di T N
Economia08/06/2016

Dall'export riparte la riscossa della Grappa

L’acquavite italiana per eccellenza ora può contare sul decreto 747 che, dal prossimo agosto, farà scattare un meccanismo di maggiore tutela dell’Indicazione Geografica contro i tentativi di frode e adulterazione. A far sperare i distillatori è soprattutto l’export, cresciuto del 12%

di C. S.

Economia06/06/2016

Calano i redditi agricoli nel nord Europa. Fa meglio il Mediterraneo

L'agricoltura italiana vale il 2,3% del valore aggiunto nazionale, per un valore di 33 miliardi di euro. Rispetto al 2014 la crescita è del 5,6% a prezzi correnti e del 3,8% in volume. Fa peggio l'industria alimentare con incrementi del 4,2% in valori correnti e del 2,3% in volume

di C. S.
Economia03/06/2016

Mercati stabili per le derrate agricole su scala planetaria

Aumentano le giacenze disponibili e così diminuiscono le fluttuazioni delle quotazioni. Il fatturato globale dei prodotti agricoli potrebbe scendere sotto i 1000 miliardi di dollari, nonostante la Fao riveda al rialzo le sue previsioni sulla produzione mondiale di grano e di mais

di C. S.
Economia14/04/2016

Per valorizzare il vino italiano occorre rimodellare gli scaffali dei supermercati

Non solo vini biologici, con 2,5 milioni di bottiglie vendite. Gli italiani amano i bianchi, i frizzanti e gli spumanti. Calano le vendite di vino in brick e in bottiglione. A crescere sono le bottiglie a denominazione d'origine.

di C. S.

Economia08/04/2016

Gli italiani preferiscono gli oli extra vergini di oliva biologici a quelli Dop e Igp

Gli italiani preferiscono gli oli extra vergini di oliva biologici a quelli Dop e Igp

A Sorrento, in occasione del Sirena d'Oro, un forte campanello d'allarme per Dop e Igp: diminuzione delle vendite in volume e in valore. L'olio di oliva biologico, al contrario, aumenta del 25% in volume e del 50% in valore

di C. S.
Economia07/04/2016

Il vino italiano deve continuare a scommettere sugli Stati Uniti

Dopo anni di difficoltà riprendono a correre i ricavi per il settore vitivinicolo nazionale, grazie all'export ma anche al ritorno di una certa vivacità nel mercato interno. Attenzione e preoccupazione per il ridimensionamento del marcato asiatico

di C. S.
Economia06/04/2016

Le imprese vitivinicole italiane non vanno in default

Con la ripresa del mercato interno e la crescita dell’export, si riduce il livello di rischiosità delle imprese vinicole secondo i dati del monitoraggio congiunto CRIF Ratings e Wine Monitor

di C. S.

Economia24/03/2016

Le bollicine italiane continuano a far brindare il mondo

L' esportazione si concentra in tre paesi: il 34% nel Regno Unito, il 19% negli Stati Uniti, il 18% in Germania. Negli ultimi cinque anni, secondo l'Ovse, l'Asti ha perso il 21% del mercato, mentre il Prosecco Doc è cresciuto mediamente del 21% annuo

di C. S.
Economia16/03/2016

Per vendere vino in Gran Bretagna bisogna essere sul web

Comodità ed extra sconti rispetto agli altri canali commerciali. Sono queste le motivazioni principali della diffusione dell'e-commerce vitivinicolo soprattutto tra giovani e benestanti

di C. S.
Economia16/03/2016

Produzione di olio d'oliva oltre le 400 mila tonnellate secondo Ismea

Secondo l'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare dovrebbe confermarsi per questa campagna olearia un raccolto doppio rispetto all'anno precedente. L'abbondante raccolto scongiura il caro prezzi

di T N