Cultura23/08/2016

A Chaimaa Fatihi, Giuseppe Casciaro, Bruno Gambacorta e Filippa Lagerback il Premio Casato Prime Donne 2016

La giuria del Premio Casato Prime Donne, per la prima volta presieduta da Donatella Cinelli Colombini, sceglie come simbolo dell’universo femminile una giovane araba di fede islamica che si oppone all’Isis

di C. S.
Cultura21/07/2016

L'apericena, una moda da 210 milioni di euro

L'apericena è nata agli inizi degli anni 2000 ed è stato subito successo. Milano rivendica la primogenitura ma in realtà nella tradizionare contadina piemontese il pasto, frugale e prevalentemente freddo, che sostituisce la cena è conosciuto da sempre

di T N
Cultura19/07/2016

Quando e dove l'uomo ha scoperto l'agricoltura

E' noto che l'agricoltura è nata in Medio Oriente ma la sua scoperta non si dovrebbe a un solo gruppo di individui. Dall'Iran al Mar Egeo, nello stesso periodo più popolazioni passarono da essere cacciatori-raccoglitori a diventare agricoltori e pastori

di T N

Cultura05/07/2016

Oltre la quotidianità dell'olivo: poesia, racconti e arte

Pandolea ha promosso il premio culturale internazionale "Filo della Torre", diviso in tre sezioni: letteratura, storia e comunicazione e fotografia. Concretezza della produzione e astrazione dell'arte possono convivere? Iscrizioni entro il 3 ottobre

di T N
Cultura01/07/2016

Il mio Bud Spencer e quella fetta di "Pane e Olio"

Il mio Bud Spencer e quella fetta di "Pane e Olio"

Un ricordo di Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer, da chi l'ha conosciuto. Buono, generoso, un animo semplice, ingenuo. Non solo interprete di fortunatissimi film che hanno divertito più generazioni, ma anche di un film "Pane e Olio" e della canzone che scrisse e cantò sul set: “Futtetenne” 

di Giampaolo Sodano

Cultura28/04/2016

Se al concorso l'olio d'oliva non si degusta ma si guarda

Un concorso fotografico dedicato all'olio extra vergine d'oliva per andarne alla scoperta per immagini. Si chiama "Buono da scattare", è giunto alla terza edizione e coniuga due mondi sono apparentemente distanti: l'arte della fotografia e quella di ricavar il succo dalle olive

di C. S.
Cultura23/12/2015

Albero di Natale e agrifoglio, i simboli delle Feste tra racconto e realtà

Albero di Natale e agrifoglio, i simboli delle Feste tra racconto e realtà

L'albero di Natale non è poi un simbolo così pagano come si può pensare. E' invece legato all'evangelizzazione della Germania e alla leggenda di San Bonifacio. Anche l'agrifoglio, per la sua caratteristica di sempreverde, è stato acquisito dalla cristianità come simbolo di eternità. A tutti i nostri lettori Buone Feste, le pubblicazioni riprenderanno dal 4 gennaio

di T N
Cultura11/12/2015

Paese che vai, dieta che trovi. La globalizzazione è contro natura?

Paese che vai, dieta che trovi. La globalizzazione è contro natura?

Ciascuna delle popolazioni animali autoctone ha proprie esigenze alimentari compatibili con le risorse naturali del proprio ambiente e, gestite nelle condizioni ambientali e con sistemi di allevamento naturali, rispondono pienamente alle necessità delle popolazioni umane della propria area

di Dario Cianci

Cultura10/09/2015

La farina più antica al mondo risale a risale a 32mila anni fa

L’Homo sapiens già macinava l'avena per ottenerne farina. Nella Grotta di Paglicci, nel foggiano, ritrovati i solchi di una vecchia macina e granuli di amido di avena. La scoperta è di un tema dell'Università di Firenze

di C. S.

Cultura07/08/2015

L'olio e la verità tornano sempre alla sommità

L'olio e la verità tornano sempre alla sommità

Anche Galileo Galilei si occupò, nel Dialogo sopra i due massimi sistemi, d'olivo. Una pianta che suscita amore e odio in Auguste Renoir. Ma soprattutto il succo delle olive, tanto salutare ma mai come oggi tanto bistrattato. L'olivo e l'olio non hanno fretta, sanno che vedranno la loro rivincita. A tutti i nostri lettori buone vacanze. Le pubblicazioni riprenderanno dal 24 agosto

di Alberto Grimelli
Cultura06/08/2015

Bancarel'vino nel solco di Veronelli

di C. S.

Cultura31/07/2015

Il profumo della Venere del Botticelli evoca il Mediterraneo e i campi della Toscana

Il profumo della Venere del Botticelli evoca il Mediterraneo e i campi della Toscana

Capita di ispirarsi a un dipinto, raramente di inspirarlo attraverso le narici, rappresentandolo attraverso degli odori. Un gioco semiserio partito dai profumi alimentari delle terra toscana e che è arrivato fino alla Venere del Botticelli conservata agli Uffizi. Un percorso lungo il quale ci lasciamo condurre da Donato Creti

di Alberto Grimelli
Cultura24/07/2015

Caravaggio nei vicoli della Roma e un battibecco: carciofi all’olio o al burro?

Caravaggio nei vicoli della Roma e un battibecco: carciofi all’olio o al burro?

Quando pensiamo a Caravaggio e il cibo la nostra mente va inevitabilmente ai brani meravigliosi di natura morta nei suoi dipinti quali la trasparenza di caraffe di vino, il colore intenso dei frutti, il pane spezzato sulla tovaglia candida. Raramente immaginiamo il pittore a tavola. La sensibilità femminile di una pandolina ci porta invece in un'osteria della città eterna

di Paola Suraci