Ambiente 17/07/2015

81 roghi in Italia: Campania, Puglia e Calabria le più colpite


Sono stati 81 gli incendi boschivi divampati ieri in tutta Italia a impegnare i mezzi e il personale del Corpo forestale dello Stato. La Campania con 26 incendi è la regione più colpita dalle fiamme, seguita dalla Puglia con 15 e dalla Calabria con 11. Le province più colpite sono state Salerno e Foggia, rispettivamente con 13 e 8 incendi.

Oltre agli interventi nell’ambito della flotta aerea di Stato, il Corpo forestale dello Stato ha operato con un AB412, sigla Eagle 14, a Roma per un incendio di sterpaglia che minacciava abitazioni civili ed attività commerciali.

Dalla base di Anagni un NH500, Eagle 10, ha effettuato 11 sganci di acqua dolce in località Sant’Andrea del comune di Itri (LT).

Dalla base di Foligno un NH500, Eagle 04, ha spento un incendio in località Vallocchia del comune di Spoleto (PG) con 15 sganci di acqua dolce.

In Sicilia, un AB412, Eagle 29, ha spento un incendio a Melilli in provincia di Siracusa mediante 9 sganci di acqua dolce. Dalla base di Valderice l’AB412 Eagle 31, ha effettuato 8 sganci di acqua dolce a Misilmeri (PA) per poi tornare ad operare a Valderice (TP).

Si ricorda il numero di emergenza ambientale 1515 del Corpo forestale dello Stato, gratuito e attivo tutti i giorni 24 ore su 24, al quale ogni cittadino può segnalare la presenza di incendi o di eventuali incendiari.

Nella giornata di ieri sono pervenute al numero di emergenza ambientale 1515 in totale 404 segnalazioni, di cui 207 per incendi. Sono state schierate 332 pattuglie del Corpo forestale dello Stato nelle operazioni antincendio e di controllo del territorio.

di C. S.