Bio e Natura17/05/2019

Mai più mozzarella di bufala con latte straniero

Mai più mozzarella di bufala con latte straniero

Un test per scoprire la presenza di latte importato in un prodotto derivante da materie prime italiane, come la mozzarella di bufala campana Dop. È quanto elaborato dall’Istituto per il sistema produzione animale in ambiente mediterraneo del Consiglio nazionale delle ricerche

di C. S.
Bio e Natura10/05/2019

Troppo zucchero fa male ma il miele resta la scelta più salutare

Troppo zucchero fa male ma il miele resta la scelta più salutare

Troppo saccarosio fa male nella dieta. Sono ben ottanta gli effetti negativi sulla nostra salute ma il miele è un'altra cosa. Nessun tipo di manipolazione avviene da parte dell'uomo, nè cristallizzazione, nè raffinazione, ma una semplice estrazione meccanica e filtrazione, come avviene per l'olio extra vergine d'oliva

di Elisabetta De Blasi
Bio e Natura02/05/2019

La storia del grano tenero viene raccontata dal suo DNA

La storia del grano tenero viene raccontata dal suo DNA

Dallo storia antica, con il frumento tenero che deriva da un incrocio tra un frumento duro, e non farro, e A. tauschsii a quella moderna, con la guerra fredda che ha portato a una suddivisione genetica tra i frumenti dei paesi dell’Europa occidentale e quelli dell’Europa orientale

di C. S.

Bio e Natura29/04/2019

Ora la ricerca punta a migliorare il gusto delle fragole

Ora la ricerca punta a migliorare il gusto delle fragole

Dopo che il miglioramento genetico ha concentrato la propria attenzione su maggiore produttività e possibilità di conservazione del prodotto, ora si studiano nuove varietà di fragole che abbiano il profumo delle fragoline di bosco, attraverso incroci naturali e non in laboratorio

di C. S.
Bio e Natura26/04/2019

La battaglia europea contro il rame in agricoltura

La battaglia europea contro il rame in agricoltura

L’uso di rame per il controllo delle fitopatologie è già stato vietato nei Paesi Bassi ed in Scandinavia e bandito da disciplinari di produzione di organizzazioni ed enti di certificazione di Paesi del centro-nord Europa. Nessuna limitazione però all'utilizzo del metallo come fertilizzante

di Liviana Leita, Fabrizio Gloinelli
Bio e Natura24/04/2019

Combattere il cambiamento climatico in agricoltura con il fotovoltaico

Combattere il cambiamento climatico in agricoltura con il fotovoltaico

Il riscaldamento globale sta aumentando l'insolazione e le richieste idriche delle colture. La mitigazione di questi fenomeni passa anche da un utilizzo intelligente della tecnologia, con nuovi impianti rinnovabili che favoriscano l'ombreggiamento

di R. T.

Bio e Natura12/04/2019

Il miele: un alimento prezioso e delicato, da trattare con cura, anche quando si prepara il tè

Il miele: un alimento prezioso e delicato, da trattare con cura, anche quando si prepara il tè

Le alte temperature dovute alla pratica di sciogliere il miele nel microonde o a bagnomaria fanno perdere alcuni antiossidanti presenti nel prodotto. Il calore inoltre produce degradazione degli zuccheri, soprattutto del fruttosio, in ambiente acido 

di Elisabetta De Blasi
Bio e Natura12/04/2019

I boschi italiani danno lavoro a 400 mila persone

I boschi italiani danno lavoro a 400 mila persone

Le foreste italiane hanno un’estensione di 10,9 milioni di ettari, il 36,4% della superficie nazionale, ma solo il 9% è certificato. Nonostante i 10,9 milioni di ettari di boschi, il settore della produzione di legno è in ginocchio

di Marcello Ortenzi
Bio e Natura29/03/2019

Una nuova economia basata sui tessuti naturali, grazie a fibre vegetali e animali

Una nuova economia basata sui tessuti naturali, grazie a fibre vegetali e animali

Il settore moda chiede che i tessuti ecologici devono presentare le stesse caratteristiche e gli stessi effetti di quelli tradizionali per essere adeguati agli standard qualitativi richiesti dal consumatore. In realtà i tessuti naturali sono migliori, eliminado i problemi di allergie ai coloranti sintetici

di Marcello Ortenzi

Bio e Natura29/03/2019

Concimare il terreno con sansa vergine di oliva, una buona idea?

Concimare il terreno con sansa vergine di oliva, una buona idea?

L'utilizzo della sansa vergine come ammendante è già in uso in molte aree del Mediterraneo, tuttavia la sansa contiene una piccola percentuale di olio che può influire sulla capacità di ritenzione idrica e sul tasso di penetrazione dell'acqua

di R. T.
Bio e Natura22/03/2019

La grande famiglia matriarcale delle api

La grande famiglia matriarcale delle api

L'alveare è un kibbutz che ha resistito alla modernizzazione o un cohousing femminista? No, le api sono capaci di qualsiasi cosa per il bene della famiglia. Si pensi soltanto a come si immolano per difendere la casa: con una sola puntura l'ape muore perchè il suo pungiglione ad uncino strappa via l'addome

di Elisabetta De Blasi
Bio e Natura19/03/2019

Quipu, la prima varietà di quinoa italiana pronta per il mercato

Quipu, la prima varietà di quinoa italiana pronta per il mercato

Quipu è una varietà coltivata in provincia di Arezzo e studiata dall'Ateneo fiorentino da vent'anni. Per caratteristiche questo pseudocereale potrebbe interessare non solo il mercato alimentare, ma anche farmaceutico, erboristico e nutraceutico

di T N

Bio e Natura15/03/2019

Ancora troppi nodi irrisolti nella politica italiana sulla canapa

Ancora troppi nodi irrisolti nella politica italiana sulla canapa

Pochi interventi normativi su diversi aspetti del settore perché la canapa entri nel mondo commerciale. Oggi prevale l’interesse per uno specifico ricavato delle infiorescenze della canapa, quello a basso valore del cannabinoide THC

di Marcello Ortenzi
Bio e Natura28/02/2019

Focus su avversità e qualità organolettiche dei piccoli frutti

Focus su avversità e qualità organolettiche dei piccoli frutti

Nel corso di una giornata alla Fondazione Edmund Mach con gli esperti si è parlatodi difesa e di coltura fuorisuolo, diffusa negli areali con caratteristiche di terreno non idoneo, di qualità organolettica e del contenuto nutrizionale di mora, lampone, fragola e mirtillo

di C. S.
Bio e Natura27/02/2019

Un superfood dagli aghi di abete bianco

Un superfood dagli aghi di abete bianco

Un processo efficiente e a bassa temperatura, basato sulla tecnologia della cavitazione idrodinamica controllata, per estrarre in acqua i composti bioattivi dagli aghi di abete bianco. Ne risulta un additivo superfood più potente rispetto alle vitamine C ed E

di C. S.

Bio e Natura22/02/2019

Un dispositivo laser portatile per controllare la qualità del cibo

Un dispositivo laser portatile per controllare la qualità del cibo

La tecnologia è stata testata su alimenti di grande consumo come pesce, bibite e succhi di frutta, latte in polvere, olio d’oliva e vino. Nei succhi di frutta e nelle bibite analcoliche il sistema hi-tech permette di identificare la presenza di cinque dolcificanti non dichiarati in etichetta

di C. S.
Bio e Natura21/02/2019

Come aumentare la fertilità dei suoli mediterranei, riducendo le emissioni di CO2

Come aumentare la fertilità dei suoli mediterranei, riducendo le emissioni di CO2

La concimazione organica ha un’elevata potenzialità di aumentare il tasso medio annuo di stoccaggio del carbonio organico ben oltre l’obiettivo del 4‰, con un accumulo superiore di quindici volte nei seminativi e di oltre venti volte nelle colture legnose

di C. S.
Bio e Natura19/02/2019

Troppi multiresiduo nella frutta e verdura, prodotti italiani più sicuri

Troppi multiresiduo nella frutta e verdura, prodotti italiani più sicuri

Secondo il dossier Stop pestici di Legambiente, solo 1,3% i campioni alimentari fuorilegge ma 34% dei campioni regolari è contaminato da uno o più residui di fungicidi e insetticidi: il record è di un campione di peperone con ben venticinque residui

di C. S.