Fuori dal coro15/10/2015

I colori della stagione olearia in arrivo

Le mille tonalità dell'extra vergine di oliva possono essere espresse in una singola parola: originalità. L'olio è un bene comune, quello che lo rende originale ed unico è l'orgoglio e il lavoro delle singole aziende

di Adele Scirrotta
Fuori dal coro07/10/2015

L'olio extra vergine d'oliva di eccellenza fa bene alla salute

Non si può indicare in etichetta che l'olio extra vergine d'oliva fa bene alla salute? Basta allora trovare altre strade per comunicare il valore salutistico dei prodotti naturalmente nutraceutici. Un esempio da seguire? Quello di Martina Ursini

di Graziano Alderighi
Fuori dal coro29/09/2015

L'orgoglio di essere frantoiani nasce dalla terra

Abbiamo la fortuna e il compito più importante, quello di far vivere, di produrre energia, siamo un pozzo di ricchezza, la terra è un pozzo di ricchezza. Noi siamo imprenditori, si, ma imprenditori per sempre! 

di Adele Scirrotta

Fuori dal coro28/09/2015

Extra vergine d'oliva e non olio di palma per una crema di nocciole tutta salute

Dopo le polemiche sull'olio di palma, con rischi per la salute e l'ambiente, piccoli imprenditori si stanno buttando sul nuovo spazio di mercato che si è aperto. E' il caso della napoletana Galamella, col 40% di nocciole e olio extra vergine d'oliva

di Graziano Alderighi
Fuori dal coro26/08/2015

Dialogo e confronto alla base di una rinascita dell'olivicoltura nazionale

Dialogo e confronto alla base di una rinascita dell'olivicoltura nazionale

Purtroppo, spesso, si mette in bottiglia “olio”, pensando che questo basti per essere credibile. Si perdono, invece, occasioni di confronto, mettendo sul piatto idee, passione e coraggio

di Sebastiano Di Maria
Fuori dal coro29/05/2015

Degustare l'olio d'oliva col pane, sfatiamo un tabù

Degustare l'olio d'oliva col pane, sfatiamo un tabù

L'assaggio professionale richiede il bicchiere regolamentare, blu cobalto. I consumatori vogliono degustare, non assaggiare l'olio extra vergine d'oliva. Allora liberiamo la creatività, creando un bicchierino fatto di pane

di Simona Cognoli

Fuori dal coro22/05/2015

Tutta la sensibilità femminile per spiegare il percorso dall'olivo, all'olio, al piatto

Il ruolo delle donne, come quelle dell'associazione Pandolea, è fondamentale per costruire una corretta cultura olearia. Fabienne Roux, con la sua Haute école française de dégustation d'huiles d'olive, sta facendo appassionare migliaia di francesi

di Luciana Squadrilli
Fuori dal coro23/04/2015

Donne dell'Olio, non solo in Italia, ma a fianco dell'olivicoltura italiana

Donne dell'Olio, non solo in Italia, ma a fianco dell'olivicoltura italiana

L'amore per l'olio extra vergine d'oliva non ha sesso né confini. Il lavoro dei piccoli produttori, “quasi eroico”, va raccontato, così declamando l'incredibile ricchezza del patrimonio gastronomico, culturale e paesaggistico del nostro paese

di Luciana Squadrilli
Fuori dal coro09/04/2015

Un gelato speciale, tutto naturale e raffreddato con azoto liquido

Si può ancora definire gelateria il luogo delle creazioni di Marios Gerakis a Bergamo? L'unica concessione alla tradizione è una planetaria. "Se altri danno il senso della naturalità, noi diamo naturalità" spiega lo chef

di Ernesto Vania

Fuori dal coro27/03/2015

A Gerusalemme, sulla collina del Gestemani, per potare gli olivi più famosi al mondo

A Gerusalemme, sulla collina del Gestemani, per potare gli olivi più famosi al mondo

Un racconto affascinante e coinvolgente senza tralasciare paure, riflessioni ed emozioni. La potatura di quegli olivi non è un lavoro come un altro: “iniziai a girare intorno all'olivo, quasi a chiedergli il permesso a intervenire.” Tra un mosaico bizantino e lo sguardo che si perde verso la cupola d'oro

di Marco Peruzzi
Fuori dal coro20/03/2015

Nella storia della Tenuta Gallinella non solo olio ma soprattutto persone

Nella storia della Tenuta Gallinella non solo olio ma soprattutto persone

Dalla Trinacria al continente, Pietro Sabella non si è risparmiato per presentare la sua terra, la provincia, la regione di origine e la sua passione dell’olio artigianale

di Fausto Borella
Fuori dal coro06/03/2015

Quando i sensi stimolano la creatività: moda e olio di oliva possono andare a braccetto

Quando i sensi stimolano la creatività: moda e olio di oliva possono andare a braccetto

Un'idea, molto femminile e tutta al femminile, per unire due settori che paiono straordinariamente diversi, differenti e distinti. Un percorso che dall'olio porta alle scelte stilistiche e dal profilo sensoriale torna ai colori

di Simona Cognoli

Fuori dal coro21/11/2014

Quando è un olivicoltore a raccontare l'eccellenza olearia sarda

Quando è un olivicoltore a raccontare l'eccellenza olearia sarda

Segno dei tempi che cambiano. Meno lotte intestine e più collaborazione tra i produttori che arrivano pure a elogiare la professionalità del vicino di casa. Dove andrà a finire questo settore olivicolo?

di Leonardo Delogu
Fuori dal coro06/11/2014

Un testimonial di eccezione per il Made in Italy alimentare: Juri Chechi

Un testimonial di eccezione per il Made in Italy alimentare: Juri Chechi

E' stato il dominatore degli anelli negli anni novanta, quando ha vinto anche un oro olimpico. Oggi produce vino, olio extra vergine d'oliva e gestisce un resort nelle Marche: “i prodotti italiani danno tutto quello che serve per performance sportive d'eccellenza”

di Alberto Grimelli
Fuori dal coro03/11/2014

Troppo facile giudicare di fronte a un pc. Niente olio quest’anno per il frantoio Decimi

La radicale decisione è stata presa dal titolare Graziano Decimi a causa degli attacchi della mosca olearia che hanno compromesso irreparabilmente  per il 2014 la produzione di olio umbro: “Non posso comunicare concetti  come qualità assoluta e approccio etico radicale se poi faccio scelte che vanno nella direzione contraria”

di C. S.

Fuori dal coro31/10/2014

Quando l'innovazione olearia è femmina. In Calabria nasce il gel oil

Quando l'innovazione olearia è femmina. In Calabria nasce il gel oil

Nel corso dell'iniziativa Start Up Calabria è stata premiata l'inventiva di un gruppo di dieci ingegneri chimici. Tutte donne. L'idea è stata partorita presso il laboratorio di ingegneria alimentare del Dipartimento di Ingegneria informatica modellistica elettronica e sistemistica dell'università della Calabria

di T N
Fuori dal coro02/10/2014

Un occhio professionale ma inusuale sull'olivicoltura italiana

Un occhio professionale ma inusuale sull'olivicoltura italiana

Come vede un fotografo il mondo oleario e i suoi protagonisti? Giorgio Tassi presta la sua professionalità in un ambito che lo porta a rincorrere gli olivi in tutta Italia per immortalare quello che di umano si racchiude dietro un bel tronco contorto

di Barbara Alfei
Fuori dal coro01/10/2014

Evocazione? Plagio? Si chiama Untella e il nome ricorda qualcosa

Chi l'ha detto che il mondo oleario non ha fantasia? Purtroppo in questo caso la creatività viene da oltreoceano dove, con molto pragmatismo, hanno pensato a come farsi una bella bruschetta senza ungersi tutte le dita

di Antonio G. Lauro