La voce dell'agronomo24/05/2008

Chiusa una buia parentesi della storia ordinistica, occorre una riflessione

Arrivata la sentenza definitiva da parte della Corte di Cassazione, è il momento da parte di tutti i Dottori Agronomi e Dottori Forestali di porsi qualche interrogativo

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo03/05/2008

Povera agricoltura, stretta tra neo bucolico e iper liberismo

Coldiretti da una parte, sempre meno organizzazione agricola, e i terzomondisti dall’altra, tra i quali una dei più appassionati è Emma Bonino, stanno provando ad affossare definitivamente il settore primario

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo19/04/2008

L’agricoltura che non c’è. Mai apparsa nel dibattito politico italiano

Dopo una campagna elettorale dove il settore primario ha fatto da cenerentola, occorre ripartire da obiettivi generali per arrivare alle questioni di bilancio

di Alberto Grimelli

La voce dell'agronomo08/03/2008

Ma il mondo è davvero pronto alla globalizzazione?

Mentre un processo irresistibile e irreversibile scorre sopra le nostre teste e intacca i nostri portafogli, Occidente e Oriente stanno ancora misurandosi in un logorante braccio di ferro

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo16/02/2008

I redditi degli agricoltori salgono. L’agricoltura può camminare con le proprie gambe?

Pubblicato uno studio in cui si dimostra come i redditi agricoli siano aumentati del 20% dal 2000 al 2005. Dati interessanti che animeranno la discussione durante l’Health Check della Pac

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo09/02/2008

Un suggerimento per Antonio Lirosi, alias Mister Prezzi

L’Osservatorio che presiede è nato con molte incognite e il sospetto che si tratti solo di un’ulteriore spreco di denaro pubblico. Cambiare si può, con un po’ di trasparenza…

di Alberto Grimelli

La voce dell'agronomo02/02/2008

Ogm. Perché non possiamo nascondere la testa sotto la sabbia

La notizia è di quelle che faranno tremare i polsi dei puristi ma è la realtà con cui ci troveremo a fare i conti, nel medio termine

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo19/01/2008

E’ già ora di affrontare la questione idrica, prima di arrivare all’emergenza estiva

Abbiamo già i primi dati sulla piovosità dei mesi autunno-vernini e sono sconfortanti. Si tratta di campanelli d’allarme da non sottovalutare, se non si vuole rincorrere, un’altra volta, l’emergenza tra sei mesi...

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo12/01/2008

L’AGRICOLTURA ITALIANA SI E’ SALVATA SOLO GRAZIE AL RIALZO DELLE QUOTAZIONI INTERNAZIONALI

Non tutti i comparti hanno beneficiato dei listini in aumento, in molti casi si è anzi trattato di un semplice recupero rispetto all’andamento dei costi di produzione, per tanti prodotti si è invece registrato un calo dei prezzi. In crisi anche i redditi degli agricoltori

di Alberto Grimelli

La voce dell'agronomo15/12/2007

IN ITALIA LA LIBERTA’ DEL SINGOLO, O DI QUALCHE GRUPPO DI PRESSIONE, NON FINISCE DOVE INIZIA QUELLA DI TUTTI

Lo sciopero e le manifestazioni hanno sempre creato disagi e problemi, ma, negli ultimi anni, è un’escalation continua a cui nessuno sembra riuscire a mettere un freno. Più danni vengono provocati e più si è ascoltati dal governo

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo08/12/2007

E’ INIZIATO L’HEALTH CHECK DELLA POLITICA AGRICOLA COMUNITARIA, UN DIALOGO LUNGO SEI MESI

L’Unione europea si interroga su procedure e obiettivi della futura Pac. Gli interventi devono tornare alla loro originaria funzione di rete di sicurezza per gli agricoltori oppure si deve puntare tutto sulle misure di tutela dell’ambiente?

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo01/12/2007

L’EUROPA SI SCOPRE IMPORTATRICE DI CEREALI E DECIDE DI SOSPENDERE I DAZI DOGANALI SULL’IMPORTAZIONE

Il prossimo 18 dicembre il Consiglio europeo dovrà esprimersi sulla proposta della Commissione. Il voto appare scontato. Fino al giugno 2008 niente più dazi doganali. Una misura estrema per compensare la povertà dei raccolti, ma il futuro è incerto

di Alberto Grimelli

La voce dell'agronomo24/11/2007

CARO, CARO, CARO GASOLIO. ANCHE GLI AGRICOLTORI A FAR I CONTI DOPO CHE IL PETROLIO HA RAGGIUNTO QUOTA 100

I vecchi venticinque – trenta dollari al barile sono ormai solo un vecchio ricordo. Ci sono i nostalgici e i malinconici, quelli che “si stava meglio quando si stava peggio”, in ogni caso occorre prendere atto dell’impennata dei costi di produzione, e non del solo costo del carburante

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo17/11/2007

E’ UNA FINANZIARIA AGRICOLA CHE DA’ E CHE TOGLIE. PURTROPPO NIENTE TAGLI ALLA BUROCRAZIA, ANZI

Nessuna direzione precisa, qualche aumento di fondi e una risposta, ancorché parziale, ad alcune emergenze del settore primario. L’invocata riduzione di carte e scartoffie non c’è stata. Qualche adempimento in più per i piccoli imprenditori

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo10/11/2007

ITALIA.IT E BUONITALIASPA.IT, DUE PORTALI DI PROMOZIONE DELLE NOSTRE ECCELLENZE O DUE FALLIMENTI ON LINE ALL’ITALIANA?

Dal sito web turistico pieno di errori storici e geografici, al sito della società che si occupa di pubblicizzare il sistema agroalimentare, “pirateggiato” da un e-commerce americano

di Alberto Grimelli

La voce dell'agronomo03/11/2007

LE MISURE AGROAMBIENTALI STANNO DIVENTANDO IL VERO SOSTEGNO ALLA PRODUZIONE PER LE IMPRESE

Dopo il crollo verticale degli importi degli aiuti Pac, molte aziende fanno affidamento su questi sussidi, contenuti nei Psr. I nuovi piani di sviluppo rurale, che devono essere attivati, prevedono una diminuzione di queste cifre. Scoppia la polemica, specie nel mondo bio

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo27/10/2007

UN IMBARAZZANTE E ELOQUENTE SILENZIO AVVOLGE LE PROSSIME ELEZIONI DEL CONSIGLIO NAZIONALE DI AGRONOMI E FORESTALI

Cosa sta accadendo nell'Ordine? Apparentemente nulla. Tutto tace. Si stanno confrontando due diverse coalizioni ma è davvero così? Nel corso dell’ultima Assemblea il dibattito è stato interessante e maturo, come fanno intendere alcuni, oppure è stato evitato e soffocato, come credono altri?

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo20/10/2007

COSI’, ANCHE SUL FRONTE DEL TOCAI, E’ STATA TROVATA LA CLASSICA SOLUZIONE ALL’ITALIANA, IN ATTESA DELL’OPINIONE DI BRUXELLES

Il Ministero delle politiche agricole ha autorizzato l’uso della denominazione Tai quale sinonimo di Tocai. La Regione Veneto, per bocca del Vicepresidente Luca Zaia esulta, in attesa della risposta del Friuli Venezia Giulia che invece insiste sulla linea del “Tocai friulano”

di Alberto Grimelli