Associazioni di idee19/07/2018

L'oliveto toscano annaspa: calo produttivo del 20%

Annata non facile per colpa del freddo intenso di febbraio/marzo. Per ora attacchi di mosca delle olive sotto controllo ma "ormai sono quasi tre anni consecutivi che le nostre aziende non fanno un raccolto pieno” spiega il presidente Assoprol, Ritano Baragli

di C. S.
Associazioni di idee17/07/2018

Nuova follia Organizzazione mondiale della sanità: dieta mediterranea uccide come il fumo

Il 27 settembre a New York saranno decise nuove pesanti tasse su alimenti simbolo del Made in Italy tra cui l'olio extra vergine d'oliva. Secondo l'agenzia dell'Onu bisognerebbe prevedere l’inserimento di avvisi di pericolo sulle confezioni di molti prodotti alimentari, simili a quelli usati per le sigarette, per scoraggiarne il consumo

di C. S.
Associazioni di idee12/07/2018

Massimo Vincenzini è il nuovo Presidente dei Georgofili

Chimico, oggi insegna microbiologia presso la Facoltà di agraria dell'Università di Firenze. Dal 2012 è membro del Consiglio accademico dell’Accademia dei Georgofili, con l’incarico di delegato amministrativo

di C. S.

Associazioni di idee12/07/2018

Italico, una trappola per abituare gli italiani al gusto di oli spagnoli e tunisini?

L'Associazione dei frantoiani italiani ha preso carta e penna e ha scritto al Ministro Centinaio: “bloccare tale iniziativa capace di arrecare seri danni al settore, creare confusione nel comparto oltre a ledere la dignità degli olivicoltori, dei frantoi e degli imbottigliatori italiani”

di C. S.
Associazioni di idee10/07/2018

Marcello Del Ferraro confermato alla guida di Assitol

Il neo presidente sarà affiancato da quattro vicepresidenti, tra i quali Pierluigi Tosato e Mario Rocchi. "Intendo improntare la mia presidenza alla collegialità" ha annunciato Del Ferraro

di C. S.
Associazioni di idee09/07/2018

Olio d'oliva "Italico": Coldiretti e Federolio si smentiscono da sole

Non una fake news ma una retromarcia. La dura accusa del Cno: "Coldiretti ha sposato la causa di alcuni commercianti abbandonando definitivamente gli interessi degli agricoltori, gli olivicoltori in questo caso, e la tutela del Made in Italy"

di C. S.

Associazioni di idee05/07/2018

Olio italico? E' solo una fake news secondo Coldiretti

Nel contratto di filiera nessun riferimento alle miscele di olio italiano con quelle di altra provenienza: "fake news diffusa ad arte". Solo un prezzo minimo garantito e la possibilità di una pianificazione produttiva pluriennale

di C. S.
Associazioni di idee05/07/2018

L'olio italico decreta il tramonto definitivo del Made in Italy

Col progetto Coldiretti-Federolio si azzerano tutti gli sforzi profusi dal Paese Italia a difesa della biodiversità che esprime il valore intrinseco dei territori con i propri patrimoni storici, culturali, socio-economici congiuntamente ai colori, profumi e sapori espressi dagli stessi, afferma Tommaso Loiodice, presidente Unapol

di C. S.

Associazioni di idee04/07/2018

Tre caffè per un litro di olio extra vergine di oliva italiano

Bufera tra le rappresentanze delle organizzazioni olivicole. A colpi di comunicati stampa le prese di posizioni si fanno più accalorate e distanti. L'accordo Coldiretti-Federolio aiuta la filiera per Unaprol, no è dumping interno secondo Unasco. Ancora più duro il Cno: "via libera ai saldi dell'extravergine"

di C. S.
Associazioni di idee03/07/2018

Scintille tra Assitol e Federolio sull'olio italico

Scintille tra Assitol e Federolio sull'olio italico

La valorizzazione dell’extravergine nostrano, secondo l'Associazione degli industriali oleari italiani, si gioca secondo i principi della qualità, della genuinità, della tracciabilità e della sicurezza alimentare. Siete degli ipocriti, ribatte l'Associazione del commercio oleario nazionale

di C. S.
Associazioni di idee29/06/2018

Konsumer scrive a Centinaio: no a inganni ai consumatori sull'olio italiano

Secondo la rappresentanza dei consumatori la dicitura “italico” per miscele di oli nazionali, comunitari ed extra comunitari rappresenta un passo indietro verso la trasparenza, la qualità e la tracciabilità dell’olio

di C. S.

Associazioni di idee28/06/2018

L'olio di oliva "Italico"? Un attentato all'Italia

Il CNO reputa gravissimo il patto tra Coldiretti e Federolio, tanto da lanciare una petizione on line a difesa del Made in Italy e da chiedere al Ministro Centinaio e alle Istituzioni di "salvaguardare uno dei settori più importanti dell’agricoltura italiana e garantire produttori e consumatori da queste intenzioni scellerate”

di C. S.
Associazioni di idee27/06/2018

Sempre più consumatori si appassionano al biologico

Nella Grande Distribuzione il numero di referenze biologiche è aumentato del 18%. I prezzi si confermano un po’ più alti rispetto ai prodotti convenzionali ma in leggera diminuzione. I consumatori comprano bio per la sostenibilità e la tutela dell’ambiente e perché reputano i prodotti biologici più sicuri

di C. S.
Associazioni di idee27/06/2018

L'olio extra vergine di oliva "Italico": un cancro

Dura polemica del Presidente di Unasco, Luigi Canino, sulla proposta di una miscela di oli comunitari e italiani da definire come "Italiaco": “no all’imbarbarimento dell’extra vergine di oliva italiano e basta con le bugie ai consumatori”

di C. S.

Associazioni di idee22/06/2018

Niente fattura elettronica sul gasolio agricolo

Presto l'Agenzia delle Entrate emanerà una circolare esplicativa chiarendo che per la vendita di carburante destinato alla locomozione di macchine agricole non è obbligatoria l’emissione di fatture elettronica dal primo luglio 2018

di C. S.
Associazioni di idee22/06/2018

Gli oliveti pugliesi vittima dei cambiamenti climatici

Forti grandinate hanno colpito la Regione e in particolare il Salento. I danni di una settimana di maltempo stimati già in 120 milioni di euro. L'olivicoltura paga un conto salato per la tropicalizzazione del clima

di C. S.
Associazioni di idee15/06/2018

L'olivicoltura italiana in altalena: addio all'olio extra vergine Made in Italy?

L'olivicoltura italiana in altalena: addio all'olio extra vergine Made in Italy?

Produzioni mostruosamente oscillanti, listini e quotazioni impazzite, Xylella e clima impazzito. Mancano le certezze per le imprese olivicole-olearie e i giovani stanno alla larga dal settore. Tutto questo mentre i mercati si aprono all'olio extra vergine

di T N