Anno 15 | 25 Settembre 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > MONDO

Emmanuel Macron bloccherà il glifosato in Francia entro il 2022

Il portavoce del governo ha annunciato che la Francia darà addio al glifosato entro il 2022, precedendo così la decisione della Commissione europea che probabilmente a dicembre autorizzerà l'erbicida fino al 2027

C. S.

La Francia vinicola resiste alla crisi crescendo in valore

I dati riflettono una situazione difficile delle nostre vendite nelle principali otto piazze della domanda mondiale di vino. Oltre al primato statunitense, sono a rischio anche le market leadership italiane in Svizzera e in Canada, sempre a favore dei francesi

C. S.

Falso olio extra vergine di oliva: si guadagna tre volte più della cocaina

Secondo il giornale inglese “The Telegraph”, un rapporto della Rural Payments Agency mette sotto accusa la qualità degli oli importati nel Regno Unito: quasi uno su tre sarebbe di insoddisfacente qualità o adulterato

T N

Concorso Sol D'Oro Emisfero Sud: gli oli d'oliva Cile primeggiano, Sud Africa e Argentina incalzano

A Osaka si è chiusa la quarta edizione dedicata alle produzioni a Sud dell’Equatore. Barbara Blasevich, consigliere di amministrazione Veronafiere: "ad ottobre, sempre in collaborazione con Intex Osaka, saremo nuovamente presenti con Sol&Agrifood e porteremo, per il secondo anno consecutivo, i produttori italiani all’Olive Oil Kansai International"

C. S.

Le multinazionali del cibo alla conquista delle Dop

La Denominazione d'origine protetta (Dop) è in crisi? Il futuro delle Dop è nelle mani dei giganti? Interrogativi legittimi se leggiamo il libro-inchiesta di Véronique Richez-Lerouge, giornalista e presidente dell’Association Fromages de Terroirs

C. S.

I cambiamenti climatici sull'agricoltura potrebbero mutare gli scenari geopolitici

Global warming e desertificazione non saranno neutrali ma sfavoriranno alcune aree, e paesi, e favoriranno altri territori, e nazioni. La Russia potrebbe divenire un colosso agricolo-alimentare mondiale, soprattutto per i cereali. In pericolo tutta l'Africa

T N

Il riscatto dell'olivicoltura greca nelle mani di una donna

Maria Katsouli, da sommelier di vino, si è appassionata all'olio, coinvolgendo Constantine Stergides e creando il concorso Athea, basato su terrioir, varietà e tecniche di coltivazione: “vogliamo portare un po' del linguaggio del vino nel mondo dell'olio, per far appassionare più velocemente le persone a questo prodotto”

T N

La Turchia si attrezza per diventare un grande esportatore di olio d'oliva

In crescita la produzione e gli impianti olivicoli ma anche l'export, aumentato del 288% negli ultimi mesi. Anche l'Italia importa olio di oliva turco, per 11 milioni di dollari, contro i 48 milioni della Spagna e i 36 milioni degli Usa

C. S.

Il panel test al centro del dibattito del Consiglio oleicolo internazionale

Saranno mesi molto intensi sul fronte della chimica e della standardizzazione delle norme commerciali. Il 18 e 19 ottobre si terranno le riunioni del Comitato consultivo del Coi e quella delle associazioni che hanno firmato l'accordo sul controllo della qualità chimico fisica, entrambe dedicate al panel test

C. S.

Francesco Serafini lascia il Consiglio oleicolo internazionale

Unico italiano a capo di un dipartimento del Coi, ha lasciato l'incarico il 31 agosto scorso dopo un'avventura durata più di vent'anni. A lui dobbiamo il Catalogo Mondiale delle Varietà di Olivo

T N

La rivolta di Maiorca dopo le misure anti Xylella fastidiosa

L'isola delle Baleari si ribella alle misure volute da Bruxelles. Estirpare tutte le piante potenzialmente infette nel raggio di 100 metri da una malata significherebbe uccidere tutto l'ecosistema

T N

La Spagna vuol far diventare l'Italia il paradiso del superintensivo

In Andalusia solo l'1,2% del totale olivetato è superintensivo, mentre il 56,5% sono impianti tradizionali con 100-200 piante ad ettaro. La differenza, anche in termini produttivi, la fa il 40% di oliveti irrigati

T N

L'Italia vitivinicola fa bene in Cina

Alla fine del 2017 l'Italia potrebbe rientraree nella top 5 dei Paesi esportatori di vino in Cina. Meglio di noi fanno Australia e Cile, mentre in volume e in valore risulta ancora irraggiungibile la Francia

C. S.

L'olio di oliva californiano è insufficiente e allora si guarda al Sud America

Cade il mito dell'autosufficienza olearia californiana. La principale industria olearia americana, il California Olive Ranch, guarda a Cile, Argentina e Perù per soddisfare le esigenze degli chef statunitensi

T N

La più grande IGP dell'olio d'oliva al mondo

Attesa l'approvazione di Bruxelles per l'IGP Olio di Jaen, la provincia più olivetata al mondo, dove già insistono tre DOP. Dopo la fine dei contenziosi nazionali potrebbe nascere una indicazione d'origine da 500 mila tonnellate

C. S.

Solo olio d'oliva per le modelle di Victoria's Secret

Justin Gelband, il personal trainer delle modelle del più famodo marchio di lingerie al mondo, ha dichiarato di affidarsi alla Paleo Diet, ovvero sull'alimentazione degli uomini del Paleolitico. Banditi gli oli di semi, via libera al solo olio di oliva. Ma l'olio d'oliva esisteva già nel Paleolitico?

T N

Stop alla fusione Bayer - Monsanto, l'Unione europea apre un'indagine

Tutto sospeso fino all'esito di un'istruttoria approfondita che esamini il rischio di posizione dominante su settore delle sementi e degli erbicidi

C. S.

L'industria olearia spagnola frena gli acquisti, per calmierare i prezzi

Scese sotto la soglia delle 500 mila tonnellate le riserve di olio di oliva in Spagna, appena sufficienti per coprire il fabbisogno fino a fine novembre. Significativo rallentamento negli acquisti degli industriali iberici, preoccupati dal rialzo dei prezzi

C. S.

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

La rovina dell'olio extra vergine d'oliva italiano

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Olio extra vergine di oliva italiano: la rabbia e l'orgoglio

Dalla competenza nasce la garanzia per i consumatori, l'esempio del Mastro Oleario

Troppo gossip nel mondo dell'olio d'oliva italiano