Anno 15 | 19 Gennaio 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > MONDO

L'olio di oliva turco entra in Europa dalla porta principale

Nei primi due mesi della nuova campagna olearia Spagna e Italia hanno importato quasi 3000 tonnellate di olio proveniente dalla Turchia, ovvero il 42% dell'export totale del Paese

T N

Tracollo della produzione d'olio d'oliva in Tunisia

La campagna olearia nel Paese nordafricano dovrebbe concludersi a fine gennaio. Le previsioni di esportazione si attestano su una cifra intorno alle 70 mila tonnellate per tutta la campagna 2016/2017

C. S.

L'industria olearia alla conquista del segmento premium degli extra vergini

Non è il gourmet a fare la differenza ma la maggiore propensione alla qualità da parte della maggioranza dei consumatori. Tre europei su dieci disposti a sacrifici per un prodotto alimentare di alta qualità, stessa percentuale per acquisto di tecnologia

T N

128 milioni di euro per la promozione dei prodotti agricoli europei

Aperti i bandi, destinati a organizzazioni dei produttori e associazioni professionali, per programmi di promozione per i prodotti agricoli europei. I finanziamenti riguarderanno l’Unione europea e i Paesi terzi

C. S.

La Romania cerca spazio nel mondo del vino

Il paese europeo resta comunque un portatore netto di vino, nonostante il fatturato dovuto all'export sia cresciuto del 35% nel 2016 rispetto al 2015, arrivando a 15 milioni di euro complessivi

C. S.

Nuovo stallo sul regolamento per il biologico. Tutto rimandato all'anno che verrà

La riforma della legislazione comunitaria sul biologico è iniziata nel 2014 ma ancora non si è trovata la quadra del cerchio. Nuova fumata nera durante il Consiglio dei Ministri dell'agricoltura del 12 e 13 dicembre. I punti caldi sono emissioni, deroghe alla raccolta dei dati, sementi e sostanze non autorizzate

T N

Più di 100 milioni di euro di aiuti per l'olivicoltura andalusa

Il Ministero dell'agricoltura della regione iberica ha deciso di aumentare gli stanziamenti per il settore di complessivi 70 milioni di euro, che dovrebbero generare investimenti per 270 milioni. L'obiettivo è migliorare la competitività e generare posti di lavoro

T N

Xylella fastidiosa è ufficialmente alle porte della Liguria

Secondo i nuovi dati forniti dal servizio fitosanitario francese, il batterio che ha attaccato gli olivi salentini è arrivato a Mentone, a un passo dal Ponente ligure. Le ultime analisi confermano che si tratta del ceppo ST53 della sottospecie pauca

C. S.

Le DOP e IGP italiane e francesi insieme per potenziare tutela e valorizzazione

I Consorzi di Tutela dei due Paesi al lavoro su una serie di proposte per la Commissione Europea. L'alleanza in questa fase riguarda i salumi e i formaggi. Il presidente Aicig Liberatore: “I piani produttivi strumento efficace per agire sul mercato”

C. S.

Niente riesame per l'autorizzazione alla soia OGM in Europa

La Corte di Strasburgo ha respinto il ricorso di tre organizzazioni non governative che volevano mettere in discussione l'autorizzazione data dalla Commissione europea al commercio della soia transgenica Monsanto

C. S.

Per vendere il vino in Cina occorre rinunciare a una parte della propria identità

I francesi, leader di mercato in Cina, hanno cambiato il nome di alcuni dei propri vini affinchè fosse più facilmente comprensibile e pronunciabile. Così lo Chardonnay è stato tradotto in "perla del tramonto"

C. S.

L'Italian sounding costa 54 miliardi di euro al nostro Paese

La stima, sulla base di dati Istat, è di Assocamerestero. In particolare 24 miliardi si riferiscono all'Area del Nord e Centro America. Notevoli sono le differenze di prezzo tra il prodotto imitato e quello autentico, in media del -30% rispetto all'originale ma con punte del -80%

T N

Troppi pesticidi in spezie e verdure provenienti dall’Asia

Nei paesi asiatici da cui provengono le derrate esaminate, le buone pratiche di fabbricazione non vengono in parte rispettate e alcuni importatori non adempiono con la dovuta serietà all’obbligo legale del controllo autonomo

C. S.

Nasce Aristoil per un olio di qualità in Italia, Croazia, Grecia, Cipro e Spagna

Il progetto Aristoil è approvato in via definitiva con un finanziamento di 2 milioni e 8 mila euro, a valere sul Programma Interreg Med. La durata complessiva del progetto è di 36 mesi. Sarà sviluppato un cluster mediterraneo di produttori di olio di oliva e delle attività connesse

C. S.

Il vino si fa anche con l'uva e i cinesi se ne innamorano

La Cina, ormai, è il quarto paese importatore di vino al mondo. L'Italia è rimasta un passo indietro. A fine 2016 i cinesi consumeranno vino per un valore di 2,2 miliardi di euro, più di quanto speso per il vino di riso

C. S.

Consumi mondiali di olio d'oliva stabili

Il COI diffonde i dati sui consumi di olio di oliva nel 2015/16 e le stime per la campagna olearia appena iniziata. Gli aumenti più significativi nei paesi del nord Africa. Brutte notizie, invece, da Brasile e Giappone

T N

La campagna olearia spagnola in grande ritardo ma l'export vola

Nel primo mese di ottobre la Spagna ha prodotto solo 9300 tonnellate. Le rese troppo basse, 13,3%, hanno spinto gli olivicoltori a ritardare il conferimento in frantoio. La paura degli operatori ha però fatto volare l'export, cresciuto del 53% rispetto al mese precedente

T N

Boom del vino italiano in Cina, già eguagliate le vendite del 2015

L'export di vino italiano verso la Cina ha superato, a fine settembre, i 90 milioni di euro. A dominare la scena, al contrario di quanto avviene in Europa, non sono le bollicine ma i fermi imbottigliati, come i grandi rossi nazionali

C. S.

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Qual'è il giusto prezzo per un quintale di olive?

C'erano una volta gli olivicoltori

L'autogol dell'olivicoltura italiana

Quando la scienza si contraddice. I casi vino e glifosato

Niente scuse per chi non sa fare l'olivicoltore