Anno 15 | 22 Gennaio 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > GASTRONOMIA

Lo street food diventa abitudine quotidiana per gli italiani

Il 2017 potrebbe diventare l'anno della consacrazione per lo street food. Solo in un caso su tre però viene preso d’asporto, negli altri due casi viene preparato direttamente in casa e consumato una volta alla settimana

C. S.

Tornare ai piatti semplici, per combattere la depressione pane e olio

Per spezzare la fame, al posto degli snack, un bicchiere di vino e un pezzettino di formaggio. Le ricette di Massimiliano Alajmo e Paolo Luciani per vivere con gusto e "riappropriarsi della verità nascosta delle cose"

C. S.

Dal prosciutto glassato delle Antille al panettone all'extra vergine. Le tradizioni enogastronomiche fanno più ricco il Natale

Ai Caraibi si brinderà con rum agricolo con vaniglia e cannella, sciroppo di zucchero di canna e fette d’arancia. Nei paesi anglosassoni non potrà mancare l'Eggnog, la bevanda a base di latte, uova, bourbon whiskey e noce moscata. E allora si può persino sostituire il burro con l'olio extra vergine d'oliva per un perfetto panettone come spiega il maestro pasticcere Giuseppe Bono

0

Ylenia Granitto

Sulla pizza non ci vuole un olio d'oliva ma un grande extra vergine

Spesso l’arte della pizza è considerata una ristorazione minore, come un ripiego poco impegnativo. Sul tipico piatto italiano, il più conosciuto al mondo, il giusto extra vergine può fare la differenza. Troppo facile dire: un giro d'olio!

1

Piero Palanti

Non c'è Natale senza buon cibo in tavola

La cena e il pranzo di Natale sono il momento clou: infatti il 96% associa il Natale al buon cibo, il 95% ad un’occasione unica per stare insieme con le persone a cui si vuol bene e il 93% ai regali

C. S.

Le vongole sono il cibo preferito per il cenone della Vigilia di Natale

Il cenone della Viglia di Natale, tradizionalmente, deve essere di magro, quindi è ricco di pesce. Non può mancare quindi il più classico degli spaghetti alle vongole, mitile ipocalorico visto che le carni presentano un contenuto di grassi molto ridotto e solo 72 chilocalorie per 100 grammi

C. S.

Merkel, Queen e Pope: arrivano i sandwich d’autore all’extra vergine d'oliva

I tre panini ideati dallo chef Daniele Reponi, star de La Prova del Cuoco, racchiudono una serie di eccellenze della tradizione culinaria italiana, scelti proprio per esaltare le caratteristiche dell'olio

C. S.

A Firenze passerella del buon cibo e del buon vino: Food&Wine in progress

Il mondo dei Sommelier di Ais e dei cuochi toscani si dà appuntamento a Firenze, il 27 e 28 novembre, per dare vita a un vero e proprio momento di riflessione e spettacolo su uno dei settori di punta del Made in Italy italiano

C. S.

Sempre più italiani tra le stelle della Guida Michelin

La ristorazione italiana premiata dalla bibbia gastronomica francese. Con 33 novità tra i ristoranti di qualità, l’Italia mantiene la seconda selezione più ricca al mondo. Sono ben cinque le due stelle in più rispetto allo scorso anno

C. S.

Pellegrino Artusi “testimonial” nella Settimana della cucina italiana nel mondo

Mostre, incontri e degustazioni guidate in 30 città del mondo. Di scena il primo hackathon nell’anteprima del 17 novembre a New York

C. S.

Un weekend di cantine aperte in tutt'Italia

Due giornate, organizzate dal Movimento Turismo del Vino, che servono per diffondere la cultura enoica ma anche per aiutare gli italiani colpiti dal terremoto. Cantine Aperte a San Martino sarà anche l’occasione per brindare al "capodanno agrario"

C. S.

Anche in Italia i food blogger conquistano spazio e notorietà

Il giro d'affari generato dai food blogger italiani è ormai di quasi 3 milioni di euro. E' Instagram la piattaforma social preferita per la condivisione dei contenuti in rete, anche se Twitter è quella più utilizzata

C. S.

La classifica dei migliori ristoranti italiani secondo Tripadvisor

Ecco i migliori ristortanti secondo gli utenti del noto sito di pianificazione e prenotazione di viaggi. Vincono Don Alfonso 1890 e Antica Osteria di Montecarelli. Campania in vetta per i ristoranti di lusso. Toscana prima per fascia economica

C. S.

Tre giorni dedicati alla cultura e all'enogastronomia in Abruzzo

L'area vestina come non l'avente mai vista. Cultura, folklore e tanto buon cibno, con momenti di riflessione e altri di degustazione. Un ricco programma che vedrà protagonista l'olio extra vergine d'oliva a Penne dal 28 al 30 ottobre

C. S.

Milano Golosa: il miglior panino chiude un'edizione da incorniciare

Riportare al centro del dibattito e dell'attenzione culturale e agroalimentare gli artigiani. La bolla mediatica intorno agli chef, secondo Davide Paolini, si sta spegnendo e quindi è tempo di dedicare spazio a chi fa la qualità nel rispetto delle tradizioni

C. S.

Due weekend dedicati all'olio extra vergine nuovo e alle tradizioni rurali

A Trequanda, dal 14 al 16 ottobre e poi il 22-23 dello stesso mese, una comunità si stringe per festeggiare l'olio nuovo e per dibattere sulla nuova campagna oelaria, tra problemi vecchi e potenzialità nuove

C. S.

Festa Nazionale del Cuoco all’insegna della formazione, della tradizione nell’innovazione e della solidarietà

La “Festa Nazionale del Cuoco 2016” si è aperta con una serie di show cooking e culminerà con i percorsi gastronomici che ripercorrono le eccellenze gourmand delle regioni d’Italia,  il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza alla missione in Congo, che stanno portando avanti i Padri Caracciolini

C. S.

Nasce l'Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto

Chef, pasticceri e ristoratori, insieme con Paolo Marchi e Carlin Petrini, hanno dato vita a un gruppo che vuole "raccontare il patrimonio dell'enogastronomia italiana". Novanta gli aderenti. Sarà Cristina Bowerman a guidarla

C. S.

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Qual'è il giusto prezzo per un quintale di olive?

C'erano una volta gli olivicoltori

L'autogol dell'olivicoltura italiana

Niente scuse per chi non sa fare l'olivicoltore

Appunti di viaggio nella Terra degli Olivi: la Puglia da ricordare e quella da dimenticare