Anno 16 | 22 Ottobre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > ECONOMIA

Il food Made in Italy vale in 9% del Pil nazionale

Un volume d'affari da 133 miliardi di euro per l'agroalimentare italiano. Un quarto delle aziende iscritte alle Camere di Commercio opera nel settore che occupa 3,2 milioni di persone. Il 23% della spesa complessiva degli italiani va in food

C. S.

Sempre negativa la bilancia commerciale agroalimentare italiana

Aumenta l'export, del 3,1%, e diminuiscono le importazioni dello 0,8%. La dinamica contrapposta dei flussi ha determinato la riduzione del deficit per 778 milioni di euro. Rimane sempre un differenziale da 2 miliardi di euro da colmare

C. S.

Meno carboidrati e più proteine nelle scelte alimentari degli italiani

Nel primo semestre 2018 l'incremento della spesa alimentare sfiora l'1%. In aumento la spesa di piatti pronti, vino e spumanti, ortofrutta di IV gamma e prodotti proteici animali.

C. S.

Flessione dei volumi di vendita di olio d'oliva in Europa

Il prodotto sarà destinato a forti pressioni commerciali, secondo l'analisi Iri. L'aumento dei prezzi ha fatto scendere significativamente i consumi in Spagna, Germania e Grecia. Tengono i Olanda e Italia. Boom del biologico nel Regno Unito

C. S.

La corsa dei consumi di biologico non si ferma più

La continua crescita dei consumi negli ultimi anni è il segno che il biologico è entrato stabilmente nelle abitudini alimentari di molti italiani. Dopo il +10% dello scorso anno, si conferma un +6,5% anche nel 2018

C. S.

Gli italiani mangiano sempre più cibo nazionale

La sicurezza e bontà del Made in Italy, unita alla praticità dei piatti pronti. E' questa la ricetta del successo commerciale in Grande Distribuzione in questo momento

C. S.

L'estate torrida spinge al rialzo i prezzi del grano

Aumenti a luglio ed in avvio di agosto anche ai listini nazionali dei grani teneri, arrivati a 19 euro al quintale. Stessa quotazione anche per il mais con tendenza al rialzo. Stabile invece il frumento duro

C. S.

Conti in rosso per Deoleo, pessime performance in Italia e Usa

Il colosso anglo-iberico perde quasi 50 milioni di euro nel primo semestre 2018, colpa della flessione su due mercati strategici ma anche della svalutazione di alcuni marchi. La troppa pressione promozionale sull'extra vergine fa male ai conti

T N

In calo i prezzi di tutte le derrate agricole sui mercati internazionali

Dopo che l'indice Fao è stato in costante aumento per molti mesi, oggi la decisa flessione. Calano i prezzi all’esportazione dei cereali, dei prodotti lattiero-caseari, dello zucchero, della carne e degli oli vegetali

C. S.

L'export vitivinicolo veneto vale più di due miliardi di euro

Il Veneto, da solo, è la quarta potenza vitivinicola mondiale per vendite. Anche nel 2017 a fare da ariete sui mercati esteri è stato il Prosecco, che presenta aumenti a doppia cifra sia per i quantitativi  che in valore, pari a 806 milioni di euro

C. S.

Solo il 15% del budget degli italiani va nel food

Nonostante il lieve incremento della spesa nel 2017, cibo e bevande rappresentano una quota sempre più marginale nel bilancio delle famiglie. Sempre più polarizzati i consumatori tra Golden shopper, orientati verso elementi valoriali, tangibili ed etici e Low Price, attenti al prezzo e alle promozioni

C. S.

L'export agroalimentare italiano non conosce sosta anche nel 2018

L’agroalimentare italiano continua la sua corsa nelle esportazioni, mettendo a segno una crescita nei primi 5 mesi dell’anno pari al +3,5%, una tra le performance più alte se confrontate con i diretti competitor. Solo la Francia cresce di più (+4%) - mentre la Germania non va oltre il +1%, la Spagna arretra dell’1%, Usa -8%

C. S.

In recupero la produzione agricola nel 2018

Continuano a chiudere le aziende agricole ma riprendono gli investimenti per acquisto di immobili rurali e per macchinari e attrezzature. Con la ripresa dei consumi torna anche la fiducia

C. S.

Le birre speciali conquistano la Grande Distribuzione

Il giro d'affari ammonta ormai a 1,6 miliardi di euro, con una fortissima crescita delle birre speciali che nella Grande Distribuzione in sette anni sono cresciute del +49,5% a volume e del +69,7% a valore

T N

Sale la spesa degli italiani per i prodotti agroalimentari

Per la carne e derivati, dopo 5 anni di contrazioni, è iniziata un’inversione di tendenza. Aumenta la spesa per i salumi: il famoso “tagliere” è diventato oramai un must per gli aperitivi e le cene con gli amici in casa

C. S.

Cannella, sesamo, semi di chia, olio di riso e canapa sono i superfood del futuro

Aumentano i prodotti alimentari che contengono almeno un superfood. La mandorla è l'ingrediente salutistico più gettonato a cui seguono mirtillo, avena, farro, cocco, zucchero di canna e stevia. Nel 2017 il giro d’affari dei prodotti a base di zenzero a segno un vero record: il 91,6% di crescita annua

C. S.

Passivo di un miliardo per la bilancia agroalimentare nazionale

Ancora in rosso i conti del settore ma in netto miglioramento rispetto all'anno passato quando era di 1,4 miliardi. Negli ultimi cinque anni l'export ha fatto un balzo del 22%, superando i 41 miliardi di euro

C. S.

Le assicurazioni multi e plurischio tornano al centro della politica agricola

Il valore delle polizze agevolate nel 2017 ha superato i 7 miliardi di euro, interrompendo un trend negativo che durava da tempo. Diminuiscono i contratti per le colture vegetali e aumentano quelli per la zootecnia. La gestione del rischio in agricoltura è indispensabile ma bisogna sburocratizzare il sistema

0

Roberto Accossu

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!