Salute 29/05/2020

La propoli è una panacea contro la candida e in campo odontoiatrico

La propoli è una panacea contro la candida e in campo odontoiatrico

L'attività fungicida e fungistatica della propoli è risultata capace di combattere con successo la presenza di tutte le tipologie di candida. Diversi studi hanno validato un ruolo tecnico nella disinfezione degli ausili e materiali da costruzione di protesi 


Il nostro corpo è un condominio di microorganismi. Tra questi molti sono utili, tanti sono indispensabili per consentirci le normali funzioni vitali, come per esempio i batteri intestinali e altri microorganismi che abitano la cute. Tra questi la Candida Albicans, un fungo della famiglia dei saccaromiceti, popola in particolare le mucose della bocca, dell'intestino e della vagina. La coabitazione con la Candida è costante e nella maggior parte dei casi non comporta alcun problema specifico. Molte donne hanno sperimentato almeno una volta nella loro vita, a causa dell'uso di antibiotici abbastanza aggressivi e in condizioni di immunodepressione, l'insorgere di candidosi.

Uno studio del febbraio del 2018 ' Propolis Increases Neutrophils Response Against Candida Albicans Through the Increase of Reactive Oxygen Species' evidenzia come la propoli di alcune zone geografiche funzioni da simolante della risposta dei neutrofili, un tipo di globuli bianchi responsabili della difesa dell'organismo, di fatto rinforzando la risposta del corpo contro la proliferazione molesta di questo fungo.
(https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29302986/)

Uno studio anteriore, risalente al 2015, 'Antifungal activity of propolis against Candida species isolated from cases of chronic periodontitis' ha preso invece in esame l'efficacia dell'estratto idroalcolico della Propoli rossa rispetto a diversi tipi di Candida (Albicans, Tropicalis e Glabrata) isolati da differenti tipi cronici di paradontite e comparata con l'efficacia della Clorexidrina e del Fluconazolo. L'attività fungicida e fungistatica della Propoli è risultata capace di combattere con successo la presenza di tutte le tipologie di Candida insediate. (https://www.researchgate.net/publication/280031076_Antifungal_activity_of_propolis_against_Candida_species_isolated_from_cases_of_chronic_periodontitis)

Specie in campo odontoiatrico, la propoli è stata oggetto di diversi studi in cui si è approfondito il possibile ruolo tecnico nella disinfezione in particolari condizioni anche per ciò che riguarda ausili e materiali da costruzione di protesi , per via della sua azione batteriosatica e fungicida, con ottimi risultati.

Bisogna fare attenzione però, perchè sebbene la ricerca si stia orientando allo studio delle opportunità derivanti da questa preziosa sostanza prodotta dalle api per la disinfezione del proprio ambiente e il benessere dell'alveare, come abbiamo già detto nell'articolo precedente (https://www.teatronaturale.it/strettamente-tecnico/bio-e-natura/28682-la-propoli-meraviglioso-dono-di-natura-contro-virus-e-batteri.htm) è fortemente legata alla zona geografica di produzione e alle specie arboree presenti in detta zona. Non è quindi consigliabile un rimedio casalingo in caso di necessità, ma è opportuno sempre un consulto medico appropriato.

di Elisabetta De Blasi