Economia 08/06/2024

Olio di oliva industriale: Carapelli e Bertolli in perdita

Olio di oliva industriale: Carapelli e Bertolli in perdita

Impegno di Deoleo a rifinanziare i debiti a lungo termine, riuscendo ad abbassare gli oneri finanziari. Nonostante questo i debiti si accumulano. L'ottimismo per la prossima campagna olearia


Deoleo ha chiuso il bilancio 2023 con una perdita di 34 milioni di euro.

Il presidente e amministratore delegato di Deoleo, Ignacio Silva, ha insistito sulla solidità della posizione di cassa della società. La società è infatti riuscita ad abbassare le richieste dei finanziamenti finanziari.

In relazione ai 58,1 milioni di euro della tranche senior del debito a lungo termine che scade nel giugno 2025, Silva ha sottolineato che la società sta già lavorando per il suo rifinanziamento. Sarà fatto con largo anticipo per garantire lo sviluppo a lungo termine del piano aziendale.

Nonostante queste difficoltà, la relazione di Ignacio Silva ha evidenziato la resilienza dei marchi Deoleo, che sono cresciuti in quota a livello spagnola di 3,6 punti, nonostante il calo dei consumi del 16,4% rispetto al primo trimestre dell’anno precedente. Anche le vendite sono cresciute del 35% e volumi del 3%. La capacità dell’azienda di adattarsi in un ambiente in continua evoluzione è evidente anche nell’evoluzione dell’EBITDA. L’indicatore ha anche registrato una crescita dell’11% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Ignacio Silva ha posto l'accento sulle potenzialità della società, in particolare in relazione alla prossima campagna olearia, invitando a guardare al futuro con un certo ottimismo perchè le condizioni meteorologiche e idriche, a questo punto dell’anno, sono incoraggianti per il prossimo raccolto.

di C. S.