L'arca olearia12/04/2019

Vendute solo 8000 tonnellate di olio extra vergine di oliva italiano a marzo

Vendute solo 8000 tonnellate di olio extra vergine di oliva italiano a marzo

Se il trend commerciale continuerà in questo modo l'Italia nel 2018/19 venderà 100 mila tonnellate di olio nazionale in meno rispetto al 2017/18. Le giacenze restano molto elevate, pari a 97 mila tonnellate di extra vergine

di T N
L'arca olearia12/04/2019

Vantaggi e svantaggi degli oliveti intensivi e superintensivi

Vantaggi e svantaggi degli oliveti intensivi e superintensivi

E' indispensabile utilizzare nella redazione del business plan valori di produttività, resa in olio, costo delle operazioni raggiungibili e cautelativi, per valutare la sostenibilità economica ed ambientale di varie alternative e non solo di quella, apparentemente, più economica

di Angelo Bo
L'arca olearia12/04/2019

L’estratto di foglie di olivo può migliorare le proprietà nutrizionali delle olive da tavola

L’estratto di foglie di olivo può migliorare le proprietà nutrizionali delle olive da tavola

Le olive fermentate con estratto di foglie d'olivo addizionato di starter microbico, dunque, sono risultate particolarmente interessanti sia da un punto di vista della qualità nutrizionale sia per la migliore resistenza all’ossidazione

di Francesco Caponio

L'arca olearia12/04/2019

Un drone per impollinare l'olivo, aumentando l'allegagione

Un drone per impollinare l'olivo, aumentando l'allegagione

Un progetto di ricerca prevede la messa in funzione, all’interno di alcune aziende olivicole, di un sistema per controllare, tramite droni, la fioritura e distribuzione del polline sui fiori, verificandone l’allegagione estiva e quella a raccolta

di C. S.
L'arca olearia09/04/2019

Non basta la tecnologia per fare un grande olio d'oliva, serve competenza

Non basta la tecnologia per fare un grande olio d'oliva, serve competenza

E' il mix di curiosità, passione e competenza, con la giusta tecnologia, iol mix perfetto per creare un grande olio extra vergine d'oliva. Nonostante i cambiamenti climatici la sfida per l'eccellenza può essere vinta

di C. S.
L'arca olearia05/04/2019

Il costante flusso di olio d'oliva dalla Tunisia all'Europa

Il costante flusso di olio d'oliva dalla Tunisia all'Europa

Già consumato, anche per il 2019, l'intero contingente di olio d'oliva a dazio zero dalla Tunisia, mentre le importazioni totali, da ottobre 2017 a ottobre 2018 sono state di ben 121 mila tonnellate, mentre la produzione italiana è crollata a 175 mila tonnellate

di T N

L'arca olearia05/04/2019

Gli elementi minerali dimenticati: l'importanza dei micronutrienti per l'olivo

Gli elementi minerali dimenticati: l'importanza dei micronutrienti per l'olivo

Troppo spesso si pensa solo ad azoto, fosforo e potassio, dimenticandosi di elementi come ferro, magnesio, boro e zinco la cui carenza può anche determinare la mancata fioritura dell'olivo. Si può intervenire con fertilizzazioni fogliari, riconoscendo i sintomi. E in agricoltura biologica?

di R. T.
L'arca olearia05/04/2019

Dalle sensazioni alle emozioni, un futuro del panel test per l'olio d'oliva sempre più umanizzato

Dalle sensazioni alle emozioni, un futuro del panel test per l'olio d'oliva sempre più umanizzato

Un progetto spagnolo, finanziato Ministero dell'Industria, Turismo e Commercio, interpreta in tempo reale le emozioni degli assaggiatori attraverso l'analisi del viso. Potrebbe andare a integrare e completare il panel test, dando sempre più importanza alla componente umana

di R. T.
L'arca olearia05/04/2019

Semplificazione contro ipercomplessità, il lavoro di olivicoltore oltre gli stereotipi

Semplificazione contro ipercomplessità, il lavoro di olivicoltore oltre gli stereotipi

Ogni singola operazione colturale va analizzata nell'abbinamento sistema d'impianto attrezzatura/utilizzabile

di Angelo Bo

L'arca olearia03/04/2019

Biscotti di pasta frolla con olio extra vergine d'oliva, più stabili e più salutari

Biscotti di pasta frolla con olio extra vergine d'oliva, più stabili e più salutari

I biscotti di pasta frolla vengono comunemente realizzati con grassi saturi e principalmente burro. Uno studio delle Università di Parma e Bari ha indagato sulla possibilità di sostituire il burro con olio d'oliva

di R. T.
L'arca olearia29/03/2019

Acqua e azoto determinano la qualità della fioritura dell'olivo

Acqua e azoto determinano la qualità della fioritura dell'olivo

In annate di forte stress idrico, come quella che stiamo vivendo, la qualità dei fiori può venire compromessa da carenze. I due fattori agronomici che più influenzano la fioritura, stato idrico e nutrizionale, possono essere considerati indipendenti ma in realtà sono strettamente legati in condizioni di campo

di R. T.
L'arca olearia29/03/2019

Olivicoltura 2.0, la tecnologia entra in campo per migliorare la produttività

Olivicoltura 2.0, la tecnologia entra in campo per migliorare la produttività

Non si può pensare di investire in tecnologia solo in frantoio. Anche l'oliveto vuole la sua parte e la gestione agronomica richiede informazioni sempre più puntali e precise per migliorare produttività e qualità. E' l'olivicltura di precisione. Ne abbiamo parlato con Giovanni Di Mambro di Elaisian

di T N

L'arca olearia22/03/2019

Bassa produttività garantita con la potatura tradizionale dell'olivo

Bassa produttività garantita con la potatura tradizionale dell'olivo

Oltre una certa età dell'albero, la potatura tradizionale non basta più. Occorre allora un nuovo approccio che permetta di recuperare produttività. Una prova con quattro differenti tecniche di potatura ha permesso di comprendere che è possibile arrivare a quadruplicare la produzione dell'oliveto

di R. T.
L'arca olearia22/03/2019

Nella potatura degli olivi monumentali rispettare la dignità della pianta

Nella potatura degli olivi monumentali rispettare la dignità della pianta

Riformare un olivo secolare abbandonato può richiedere anche un'ora ma con l'obiettivo di ridurre gli interventi a dieci minuti già dal secondo anno. Occorrono sistemi di potatura moderna, che forniscano produttività ma con riguardo all’aspetto estetico della gestione della chioma

di Maurizio Pescari
L'arca olearia22/03/2019

L'olio extra vergine d'oliva biologico italiano rimane nelle cisterne

L'olio extra vergine d'oliva biologico italiano rimane nelle cisterne

Le giacenze di bio nazionale rimangono immutate mentre aumentano gli acquisti dall'Unione europea e anche quelli extracomunitari. Ferme le vendite di extra vergine italiano, a 7 mila tonnellate al mese, mentre crescono le scorte di olio comunitario. Bene solo Dop/Igp

di T N

L'arca olearia21/03/2019

E’ molto facile imbattersi in un olio d'oliva difettato

E’ molto facile imbattersi in un olio d'oliva difettato

I segreti dell’olio d'oliva raccontati presso l'Accademia Nazionale di Agricoltura: dalle qualità nutrizionali e antinfiammatorie fino alle informazioni su come leggere le etichette e le buone pratiche di conservazione a casa

di C. S.
L'arca olearia20/03/2019

Una dieta ricca di olio d'oliva per avere una pelle più bella

Una dieta ricca di olio d'oliva per avere una pelle più bella

Non solo come cosmetico, l'olio d'oliva è un alleato della bellezza anche quando viene consumato come condimento o ingrediente alimentare. La dieta con olio d'oliva ha infatti inibito molti processi di invecchiamento cronico della pelle, secondo i risultati di una ricerca brasiliana

di R. T.
L'arca olearia15/03/2019

Come ridurre l'alternanza di produzione dell'olivo

Come ridurre l'alternanza di produzione dell'olivo

Una prova su varietà Coratina dimostra la possibilità di ridurre l'alternanza di produzione, attraverso interventi programmabili molto più tardi rispetto a quanto si pensava in precedenza. Anche una raccolta anticipata, entro certi limiti temporali, può avere effetti positivi sulla produttività dell'anno successivo

di R. T.