L'arca olearia25/02/2022

Ridurre le disomogeineità dei panel grazie a campioni certificati

Ridurre le disomogeineità dei panel grazie a campioni certificati

E' possibile produrre campioni di riferimento certificati per l'olio d'oliva per la formazione dei panel di degustazione. L'impronta cromatografica utilizzata per verificare l'omogeneità e la stabilità

di R. T.
L'arca olearia25/02/2022

L'Italia fatica a vendere i vini a maggiore valore aggiunto

L'Italia fatica a vendere i vini a maggiore valore aggiunto

Le giacenze ammontano a quasi due vendemmie per l'Italia del vino. Il 55,2% e%u0300 detenuto nelle regioni del Nord, prevalentemente nel Veneto e si tratta soprattutto di vino a denominazione d'origine protetta

di C. S.
L'arca olearia23/02/2022

Controllare i vettori di Xylella fastidiosa aumentando la biodiversità

Controllare i vettori di Xylella fastidiosa aumentando la biodiversità

Beauveria bassiana non è efficace contro Philaenus spumarius e Neophilaenus campestris, ma alcuni predatori, tra uccelli e coleotteri di terra, possono risultare utili per abbassare le popolazioni dei vettori

di C. S.

L'arca olearia23/02/2022

Ultrasuoni e campi elettrici pulsati per produrre oli di oliva ad alto contenuto fenolico

Ultrasuoni e campi elettrici pulsati per produrre oli di oliva ad alto contenuto fenolico

Le prove estrattive sono state effettuate durante la campagna olearia 2021-2022, utilizzando le cultivar Manzanilla in Spagna, Arbequina in Portogallo e Coratina in Italia

di C. S.
L'arca olearia18/02/2022

L'utilizzo di digestato nell'oliveto, tra fertilità e sostenibilità

L'utilizzo di digestato nell'oliveto, tra fertilità e sostenibilità

Un singolo spargimenti di digestato solido produce effetti significativi dopo un anno con effetti positivi che si manifestano solo con due anni di intervento, aumentando però l'emissione di CO2

di R. T.
L'arca olearia18/02/2022

Distinguere gli oli di oliva tunisini da quelli europei, indipendentemente dalle varietà

Distinguere gli oli di oliva tunisini da quelli europei, indipendentemente dalle varietà

L'analisi del DNA può risolvere solo in parte le controversie, vista la diffusione di cultivar internazionali nel Paese nord africano ma è possibile ovviare grazie all'analisi di alcuni oligoelementi

di R. T.

L'arca olearia18/02/2022

Aggiungere acqua in gramolazione per migliorare la qualità dell'olio extra vergine di oliva

Aggiungere acqua in gramolazione per migliorare la qualità dell'olio extra vergine di oliva

L'utilizzo di acqua non produrrebbe effetti significativi né sulla resa né sull'estraibilità dell'olio su paste difficili ma migliorerebbe il contenuto fenolico, in particolare dei preziosi secoiridoidi

di R. T.
L'arca olearia18/02/2022

Distanze di impianto ottimali per la massima produttività dell'oliveto

Distanze di impianto ottimali per la massima produttività dell'oliveto

Le dimensioni dei frutti e il contenuto di olio sono fortemente correlati alla radiazione intercettata durante il mese precedente alla raccolta. E' bene tenerne conto nella disposizione dei filari e nei sesti d'impianto

di R. T.
L'arca olearia18/02/2022

La potatura meccanica degli olivi in impianti intensivi e gli effetti sulla produzione nel lungo periodo

La potatura meccanica degli olivi in impianti intensivi e gli effetti sulla produzione nel lungo periodo

Una prova su tre diversi modelli di potatura meccanica, in confronto con un modello di potatura manuale semplificata ha consentito di comprendere come e con quale frequenza applicare la potatura meccanica agli oliveti intensivi

di R. T.

L'arca olearia18/02/2022

Far scegliere i consumatori sulla base dei sentori dell'olio extra vergine di oliva è un errore

Far scegliere i consumatori sulla base dei sentori dell'olio extra vergine di oliva è un errore

L'utilizzo dell'olio come ingrediente modifica intensità e tasso di dominanza degli attributi caratteristici del cibo e dell'extra vergine, apportando anche nuove sensazioni

di T N
L'arca olearia18/02/2022

A gennaio prodotte oltre 30 mila tonnellate di olio extra vergine di oliva italiano

A gennaio prodotte oltre 30 mila tonnellate di olio extra vergine di oliva italiano

Stabile la produzione di olio Dop e Igp mentre incrementa quella di biologico. Le giacenze di extra vergine nazionale superano le 165 mila tonnellate. Il 70% è concentrato in tre Regioni: Puglia, Calabria e Sicilia

di T N
L'arca olearia18/02/2022

Addio al Phosmet contro tignola e mosca delle olive: utilizzabile fino al 1 novembre 2022

Addio al Phosmet contro tignola e mosca delle olive: utilizzabile fino al 1 novembre 2022

Non sarà più possibile acquistare prodotti contenenti il principio attivo Phosmet dopo il 31 luglio 2022. Secondo la Commissione europea il principio attivo è troppo pericoloso per operatori e ambiente, comprese le api

di T N

L'arca olearia17/02/2022

Si consolida il mercato dell'olio di oliva: quello spagnolo vale più del greco

Si consolida il mercato dell'olio di oliva: quello spagnolo vale più del greco

La tendenza che sembra emergere negli ultimi mesi è un posizionamento delle quotazioni nella media degli ultimi 10 anni, con una tendenza a posizionarsi poco sopra i 3 euro/kg nel Mediterraneo

di T N
L'arca olearia17/02/2022

100 euro ad ettaro: l'aiuto accoppiato serve agli olivicoltori italiani?

100 euro ad ettaro: l'aiuto accoppiato serve agli olivicoltori italiani?

Il guadagno per gli olivicoltori è misero a fronte dei 65,8 milioni di euro spesi con la Pac. Ciascun’azienda percepisce 449 euro di premi accoppiati all’olivo

di T N
L'arca olearia16/02/2022

Zelus renardii contro Philaenus spumarius per difendersi da Xylella fastidiosa

Zelus renardii contro Philaenus spumarius per difendersi da Xylella fastidiosa

Un predatore può controllare la crescita della popolazione dell'insetto vettore del batterio killer degli olivi. Ora bisogna verificare la possibilità di allevare Zelus in grandi quantità per combattere la sputacchina

di T N

L'arca olearia11/02/2022

L'olivicoltura può rispondere ai cambiamenti climatici con pratiche sostenibili

L'olivicoltura può rispondere ai cambiamenti climatici con pratiche sostenibili

Con potatura e adeguata gestione del suolo è possibile ridurre l'alternanza di produzione in maniera significativa, riducendo al contempo l'impronta di carbonio del prodotto

di R. T.
L'arca olearia11/02/2022

Come scoprire la miscelazione tra olio extravergine d'oliva di nuova e vecchia produzione

Come scoprire la miscelazione tra olio extravergine d'oliva di nuova e vecchia produzione

Tre parametri analitici, esteri etilici, della pirofetina e dell'1,2-diaciglicerolo, sono sensibili nel discriminare blend al 10 al 50% di olio nuovo e olio vecchio

di R. T.
L'arca olearia11/02/2022

L'impatto del gelo sulle caratteristiche sulla morfologia, la composizione e l'attività antiossidante delle olive

L'impatto del gelo sulle caratteristiche sulla morfologia, la composizione e l'attività antiossidante delle olive

Cambiamenti climatici ed eventi meteorologici inaspettati, in particolare gelate precoci non previste o altri fenomeni meteorologici estremi, possono alterare la qualità dei frutti. Ecco come

di R. T.