Eventi 16/10/2019

Quando l'olivo diventa un patrimonio vivente multifunzionale

Quando l'olivo diventa un patrimonio vivente multifunzionale

La Fascia olivata da Assisi a Spoleto, dopo il riconoscimento Fao, deve generare benessere ed economia andando oltre l'apprezzamento per un paesaggio unico, trasformato nei secoli da parte di generazioni di umbri


La “Fascia olivata Assisi- Spoleto” è entrata a far parte dei Sistemi del Patrimonio agricolo di rilevanza mondiale della Fao.
Primo territorio italiano, è stato infatti inserito nel programma Giahs (Globally important agricultural heritage systems) della Fao, con l’accoglimento della candidatura sostenuta dal Comitato promotore della “Fascia olivata da Assisi a Spoleto – verso la candidatura Unesco”, cui hanno dato vita i Comuni di Assisi, Spello, Foligno, Trevi, Campello sul Clitunno e Spoleto, con il sostegno di Regione Umbria e Sviluppumbria.
Ora è tempo di capire come generare benessere ed economia da questo importante riconoscimento, andando oltre l'apprezzamento per un paesaggio unico, trasformato nei secoli da parte di generazioni di umbri.
Se ne parlerà a Foligno, il prossimo 31 ottobre, presso Palazzo Trinci.

Programma

ore 16.30 Registrazione

ore 17.00 Indirizzi di saluto
Rotary Club Foligno Avv. Maria Giovanna Galligari
Rotary Club Spoleto D.ssa Candia Marcucci
Rotary Club Assisi Prof. Fabio Berellini
Sindaci di Foligno, Spoleto, Assisi, Campello, Spello

Moderatore Dott. Agr. Andrea Sisti Presidente dell'Ordine Mondiale Agronomi

ore 17.15 Bernardino Sperandio - Sindaco di Trevi e coordinatore dei sei Comuni della fascia olivata Assisi-Foligno-Spoleto: "Prospettive per la conservazione e sviluppo del paesaggio olivato"

ore 17.30 Prof. Primo Proietti - Università di Perugia "Funzioni ambientali dell'olivicoltura produttiva umbra"

ore 17.45 Prof. Antonio Boggia - Università di Perugia "Servizi ecosistemici della fascia olivetata"

ore 18.00 Arch. Diego Zurli "Il paesaggio della fascia olivetata come palinsesto"

ore 18.15 Prof. Mauro Agnoletti - Università di Firenze "I temi di riconoscimento all'interno del sistema agricolturale FAO -Prospettive e benefici"

ore 18.30 Prof. Massimo Massi Benedetti "Olio come toccasana della salute"

ore 18.45 Interrverranno i giovani produttori e le Associazioni di categoria CIA, Confagricoltura e Coldiretti

ore 19.00 Conclusioni: Prof. Riccardo Gucci - Università di Pisa Presidente Accademia Nazionale dell'olio e dell'olivo

Seguirà banco di assaggi dell'Olio della Fascia offerto dai produttori nell'atrio di Palazzo Trinci.

di C. S.