L'arca olearia17/06/2022

I livelli di temperatura e ossigeno ideali in gramolazione per Coratina, Ogliarola, Peranzana e Itrana

I livelli di temperatura e ossigeno ideali in gramolazione per Coratina, Ogliarola, Peranzana e Itrana

Per alcune è più importante l'ossigeno della temperatura e per altre il contrario. In gramole chiuse, con controllo dell'ossigeno, si può giocare con le temperature dai 25 ai 33 gradi, a seconda della varietà

di R. T.
L'arca olearia17/06/2022

Il ruolo del selenio nel proteggere il fiore dell'olivo dalle ondate di calore

Il ruolo del selenio nel proteggere il fiore dell'olivo dalle ondate di calore

Lo stress termico causa una marcata riduzione del tasso di germinazione, cambiamenti nella morfologia della parete esterna del polline, con conseguenze sulla fecondazione. Più del boro può fare il selenio

di R. T.
L'arca olearia17/06/2022

La gestione dell’irrigazione deve tenere in considerazione l’alternanza di produzione dell’olivo

La gestione dell’irrigazione deve tenere in considerazione l’alternanza di produzione dell’olivo

Gli olivi seguono un ciclo di crescita e fruttificazione biennale di cui tenere conto quando si pianifica l’irrigazione. I livelli di stress e il fabbisogno idrico dipendono fortemente dal carico di olive

di R. T.

L'arca olearia17/06/2022

L'effetto del caolino sull'olivo è cultivar dipendente

L'effetto del caolino sull'olivo è cultivar dipendente

L'applicazione fogliare del caolino a luglio e agosto, prima della fase dell'inolizione, ha aumentato il peso dei frutti e la produzione per ettaro ma la risposta delle varietà ai trattamenti è stata diversa

di R. T.
L'arca olearia17/06/2022

E’ già tempo di pensare alla lotta contro la mosca delle olive

E’ già tempo di pensare alla lotta contro la mosca delle olive

Dalla necessità monitoraggi precoci fino alle valutazioni sul nuovo principio attivo utilizzabile: il flupyradifurone (Sivanto), già però sotto accusa per la tossicità nei confronti delle api. Occorre impostare ora la strategia di difesa

di R. T.
L'arca olearia17/06/2022

Continuano a ritmo sostenuto le vendite di olio extra vergine di oliva italiano

Continuano a ritmo sostenuto le vendite di olio extra vergine di oliva italiano

Anche a maggio il commercializzato ammonta a 12 mila tonnellate. In stallo le vendite di biologico. Le quotazioni restano basse

di T N

L'arca olearia17/06/2022

L’uso della zeolite in oliveto: non solo per difendersi dalla mosca delle olive

L’uso della zeolite in oliveto: non solo per difendersi dalla mosca delle olive

I residui di zeolite micronizzata possono diventare un marker di tracciabilità. Non solo, il suo utilizzo come ammendante al suolo ha un effetto inaspettato e utile

di R. T.
Bio e Natura17/06/2022

I rischi di cyber attacchi e hacker nell’agricoltura 2.0

I rischi di cyber attacchi e hacker nell’agricoltura 2.0

L’agricoltura sta facendo sempre più uso di nuove tecnologie per gestire macchinari e risorse. La smart agricolture è però soggetta a rischi di pirateria informatica con ripercussioni su produzioni e sicurezza alimentare

di T N
L'arca olearia17/06/2022

Regolare pH e quantità di acqua nella centrifuga verticale per ottenere più resa e qualità dell’olio extra vergine di oliva

Regolare pH e quantità di acqua nella centrifuga verticale per ottenere più resa e qualità dell’olio extra vergine di oliva

L'aumento del rapporto acqua/olio favorirebbe un incremento del contenuto di diversi composti fenolici, anche modificando il pH della soluzione del mosto oleoso

di T N

Mondo Enoico16/06/2022

Tracciare lo zolfo dai vigneti fino ai fiumi e all’ambiente naturale

Tracciare lo zolfo dai vigneti fino ai fiumi e all’ambiente naturale

I valori di alcuni isotopi stabili di zolfo dei vigneti erano più alti di circa il 10‰ rispetto alle foreste o paludi. Lo zolfo agricolo è quindi rintracciabile a scala di campo e di bacino

di C. S.
L'arca olearia16/06/2022

L’olio extra vergine di oliva resiste bene alle alte temperature

L’olio extra vergine di oliva resiste bene alle alte temperature

Cucinare o friggere con olio extra vergine di oliva è un’ottima idea perché mantiene la maggior parte dei suoi composti minori e, quindi, la maggior parte delle sue proprietà nutrizionali

di T N
Bio e Natura14/06/2022

Il ruolo del carbonio organico del suolo nel sequestrare CO2

Il ruolo del carbonio organico del suolo nel sequestrare CO2

I dati di recenti indagini hanno evidenziato come i terreni coltivati presentano concentrazioni di carbonio organico molto basse rispetto a praterie e vegetazione naturale, stimando che circa il 75% di tutte le terre coltivate dell'UE abbiano concentrazioni in carbonio organico inferiore al 2%

di C. S.

Mondo Enoico10/06/2022

Il fosfito di potassio utile nel controllare la peronospora della vite

Il fosfito di potassio utile nel controllare la peronospora della vite

Esiste un'ampia gamma di fungicidi di sintesi chimica per il suo controllo, molti dei quali sono stati messi in discussione a causa delle conseguenze ambientali che provocano. E' ora delle alternative

di R. T.
Mondo Enoico10/06/2022

L'influenza delle tecniche di vinificazione sui precursori degli aromi dei vini

L'influenza delle tecniche di vinificazione sui precursori degli aromi dei vini

I composti aromatici dell'uva formano un gruppo ampio e complesso di sostanze chimiche che si trovano in forma libera o legata a glicosidi nei vacuoli del mesocarpo e nel pericarpo immediatamente sotto la buccia dell'acino. L'estrazione di questi composti dall'uva è determinante per gli aromi

di R. T.
L'arca olearia10/06/2022

I benefici dell'inerbimento per l'olivo e la fertilità dei suoli

I benefici dell'inerbimento per l'olivo e la fertilità dei suoli

I cambiamenti climatici stanno imponendo delle scelte agli olivicoltori: perdere suolo per erosione oppure avere problemi di competizione idrica del manto erboso con l'olivo? Per produttività e sostenibilità non c'è scelta

di R. T.

L'arca olearia10/06/2022

La giusta quantità di acqua da dare all'olivo per aumentare la produzione

La giusta quantità di acqua da dare all'olivo per aumentare la produzione

Ridurre i quantitativi di acqua ad ettaro, senza impatti negativi sulla produttività, non solo significa minori costi ma anche una maggior superficie irrigabile a parità di volume idrico

di R. T.
L'arca olearia09/06/2022

Tutto quello che dovete sapere sull'uso del talco in frantoio

Tutto quello che dovete sapere sull'uso del talco in frantoio

Il talco naturale micronizzato è utilizzato per la lavorazione dell'olio di oliva soprattutto per le cultivar spagnole e italiane. Le differenze nelle prove tra la Spagna e l’Italia e l’impatto sulle caratteristiche chimiche e organolettiche

di R. T.
L'arca olearia09/06/2022

I benefici dello spandimento delle acque di vegetazione fresche in oliveto

I benefici dello spandimento delle acque di vegetazione fresche in oliveto

Nessun impatto negativo sulle falde dallo spandimento delle acque di vegetazione mentre si è registrato un aumento significativo della disponibilità di potassio, che ha migliorato la fertilità del suolo

di R. T.