L'arca olearia18/02/2021

La storia dell'olivicoltura iniziata tra 12 e 15 mila anni fa

La storia dell'olivicoltura iniziata tra 12 e 15 mila anni fa

La struttura filogeografica nelle popolazioni della mosca delle olive ha seguito quella dell'albero con tre discendenze e una distribuzione specifica tra il Mediterraneo orientale, l'area egea con l'Italia continentale e il bacino del Mediterraneo occidentale

di Vilar Juan
L'arca olearia18/02/2021

La contaminazione dell'olio d'oliva con idrocarburi policiclici aromatici

La contaminazione dell'olio d'oliva con idrocarburi policiclici aromatici

L'inquinamento ambientale incide sulla salubrità dell'olio. Gli idrocarburi policiclici aromatici si diffondono direttamente dalla buccia all'olio all'interno del frutto o si trasferiscono durante l'estrazione

di C. S.
Mondo Enoico18/02/2021

Non lavorazione e pacciamatura migliorano lo stato idrico della vite

Non lavorazione e pacciamatura migliorano lo stato idrico della vite

Un minor stress ha portato a una diminuzione della composizione fenolica dell'uva. Solo lievi effetti sullo stato nutrizionale della vite ma l'infiltrazione è diminuita

di R. T.

Mondo Enoico18/02/2021

Le fonti di azoto hanno un impatto sulla produzione aromatica del vino in modo specifico per ogni specie di lieviti

Le fonti di azoto hanno un impatto sulla produzione aromatica del vino in modo specifico per ogni specie di lieviti

La competizione per i nutrienti si verifica tra S. cerevisiae e le specie non-Saccharomyces. La produzione di composti solforati dipende dalla specie di lievito e dalla matrice

di R. T.
Mondo Enoico17/02/2021

Ancora giacenze record di vino nelle cantine italiane

Ancora giacenze record di vino nelle cantine italiane

Il 58% del vino è detenuto nelle regioni del Nord, prevalentemente nel Veneto. Il 50,4% del vino detenuto è a Dop, il 27,4% a Igp, i vini varietali costituiscono appena l’1,3% del totale

di C. S.
L'arca olearia17/02/2021

Messe a punto soluzioni innovative per controllare la qualità dell'olio d'oliva

Messe a punto soluzioni innovative per controllare la qualità dell'olio d'oliva

Giunto al termine il progetto Oleum. I metodi e i materiali di riferimento messi a punto dagli studiosi sono stati validati in conformità con gli standard riconosciuti dalla comunità internazionale

di C. S.

L'arca olearia17/02/2021

La qualità degli oli aromatizzati dipende dalla varietà di olive e di peperoncino in partenza

La qualità degli oli aromatizzati dipende dalla varietà di olive e di peperoncino in partenza

Gli oli aromatizzati al peperoncino non sono tutti uguali e la loro stabilità ossidativa può essere molto variabile. Utilizzando la giusta combinazione varietale si può persino ottenere oli con un elevatissimo tempo di induzione all'irrancidimento

di R. T.
L'arca olearia17/02/2021

La correlazione tra acidi grassi insaturi e composti volatili dell'olio extra vergine d'oliva

La correlazione tra acidi grassi insaturi e composti volatili dell'olio extra vergine d'oliva

Sviluppato un metodo per la determinazione qualitativa e semiquantitativa dei componenti volatili permettendo di discriminare i campioni di diverse cultivar

di R. T.
Eventi16/02/2021

Primo appuntamento per l'Ercole Olivario sul turismo dell'olio

Primo appuntamento per l'Ercole Olivario sul turismo dell'olio

Un incontro per sensibilizzare i produttori sulla potenziale attrazione turistica che ha il mondo olivicolo alla luce di un crescente interesse, dimostrato dal successo dei tanti eventi tematici sul territorio nazionale

di C. S.

L'arca olearia12/02/2021

Le regole d'oro per non sbagliare la potatura dell'olivo: definiti i limiti temporali e l'intensità

Le regole d'oro per non sbagliare la potatura dell'olivo: definiti i limiti temporali e l'intensità

La potatura troppo precoce espone ai rischi di gelata, come avviene anche quest'anno a causa delle correnti artiche, ma avvicinarsi troppo alla fioritura può essere controproducente. Anche l'intensità ha una fondamentale importanza nello stabilizzare la produzione

di R. T.
L'arca olearia12/02/2021

Il bag in box è il futuro per il confezionamento dell'olio extra vergine d'oliva

Il bag in box è il futuro per il confezionamento dell'olio extra vergine d'oliva

La potenziale shelf life di questo genere di contenitori è superiore a quella della classica lattina. Gli oli rimangono entro i limiti legali molto a lungo, oltre il limite della scadenza normalmente indicata in etichetta

di R. T.
Legislazione12/02/2021

Disposizioni per la valorizzazione della produzione enologica e gastronomica italiana

Disposizioni per la valorizzazione della produzione enologica e gastronomica italiana

Presto all'esame dell'Aula di Montecitorio un disegno di legge che vuole fare assurgere i prodotti agroalimentari a "giacimenti culturali immateriali" da tutelare e valorizzare al pari del patrimonio culturale, storico e artistico 

di Marcello Ortenzi

L'arca olearia12/02/2021

Gli chef sono davvero utili opinion leader per l'olio extra vergine d'oliva?

Gli chef sono davvero utili opinion leader per l'olio extra vergine d'oliva?

La domanda dei consumatori di alimenti sani non viene soddisfatta dal settore della ristorazione e l'attributo "salute" non viene utilizzato dai ristoranti come elemento di differenziazione, penalizzando quindi l'extra vergine

di T N
L'arca olearia12/02/2021

Azoto nano-chelato o urea? Ecco quale fertilizzante migliora più produttività e qualità dell'olio d'oliva

Azoto nano-chelato o urea? Ecco quale fertilizzante migliora più produttività e qualità dell'olio d'oliva

La tipologia di fertilizzante influenza significativamente la produttività ma anche il contenuto di acidi grassi monoinsaturi e il rapporto tra l'acido oleico e l'acido linoleico dell'olio, oltre a fenoli, pigmenti e persino numero di perossidi

di R. T.
Bio e Natura11/02/2021

L'autenticità della pasta è garantita dalla spettroscopia infrarossa

L'autenticità della pasta è garantita dalla spettroscopia infrarossa

Una ricerca del Cnr di Bari ha verificato le etichette. In quasi tutti i casi i risultati hanno confermato l’autenticità della pasta in relazione all'origine geografica del grano riportata sulle confezioni dei marchi analizzati

di C. S.

Mondo Enoico11/02/2021

Ridurre la concimazione minerale di azoto nei vigneti mediterranei

Ridurre la concimazione minerale di azoto nei vigneti mediterranei

Tra le migliori pratiche, l'incorporazione dei residui di potatura nel suolo può essere una pratica sostenibile e a basso costo che può aumentare la materia organica del suolo e aiutare a ridurre la perdita di azoto dovuta alla degradazione microbica della lignina

di R. T.
Mondo Enoico11/02/2021

Meglio le proteine animali o quelle vegetali per la chiarificazione del Sangiovese?

Meglio le proteine animali o quelle vegetali per la chiarificazione del Sangiovese?

Confrontando la gelatina con la patatina è emerso che l'efficacia chiarificante sulle sostanze fenoliche e sulle caratteristiche sensoriali del vino trattato dipende dalla composizione fenolica iniziale dei vini Sangiovese

di R. T.
L'arca olearia11/02/2021

La diminuzione del contenuto totale di fenoli dell'olio extra vergine d'oliva dipende dal profilo fenolico iniziale

La diminuzione del contenuto totale di fenoli dell'olio extra vergine d'oliva dipende dal profilo fenolico iniziale

I benefici per la salute dell'olio diminuiscono dopo la conservazione per 12 mesi. L'idrossitirosolo e l'acido oleocantalico possono essere considerati marcatori dell'invecchiamento dell'olio d'oliva

di R. T.