L'arca olearia01/05/2020

Il miglior parametro per stimare il termine minimo di conservazione da dare all'olio extra vergine di oliva

Il miglior parametro per stimare il termine minimo di conservazione da dare all'olio extra vergine di oliva

Perossidi, K232, K270, polifenoli, tocoferoli ed esanale ma anche trieni coniugati e pirofeofitine a. Da quale parametro partire per dare una corretta shelf life all'olio in etichetta senza incorrere in sanzioni

di R. T.
Mondo Enoico01/05/2020

L'impatto dell'affinamento in barrique sui vini bianchi

L'impatto dell'affinamento in barrique sui vini bianchi

Dalle differenze chimiche, su fenoli ed esteri, fino all'impatto organolettico. Occorre equilibrio per scegliere la barrique meglio ponderata che aiuti ad esaltare gli aromi fruttati, ad aggiungere struttura e a costruire il carattere desiderato del vino finale

di R. T.
Bio e Natura01/05/2020

Il potenziale inespresso dell'orticoltura urbana per il futuro della sicurezza alimentare

Il potenziale inespresso dell'orticoltura urbana per il futuro della sicurezza alimentare

Se il 10% degli spazi verdi urbani e il 10% dei tetti piani di Sheffield fossero convertiti in orti, questa agricoltura urbana potrebbe soddisfare il fabbisogno del 23% della popolazione locale

di T N

Legislazione01/05/2020

Stop alla vendita sottocosto dei prodotti agricoli ed agroalimentari

Stop alla vendita sottocosto dei prodotti agricoli ed agroalimentari

La proposta di legge vuole limitare sia le vendite sottocosto sia le aste al ribasso che penalizzano intere filiere agricole e alimentari. Prevista anche una disciplina delle filiere etiche di produzione, importazione e distribuzione dei prodotti

di Marcello Ortenzi
Bio e Natura29/04/2020

Dalla storia del grano duro italiano i segreti genetici per una pasta più nutriente e sostenibile

Dalla storia del grano duro italiano i segreti genetici per una pasta più nutriente e sostenibile

I risultati della ricerca del Crea hanno evidenziato il ruolo chiave svolto dalla varietà Cappelli nella storia del grano duro italiano, segnando il passaggio dalle vecchie varietà locali

di C. S.
Bio e Natura28/04/2020

Trentasette nuove specie vegetali ospiti di Xylella fastidiosa

Trentasette nuove specie vegetali ospiti di Xylella fastidiosa

Tra i nuovi ospiti vi sono comuni piante ornamentali, selvatiche e da commercio come la fleabana, l’Helichrysum stoechas, il pistacchio e il cachi. La maggior parte trovata in Francia, Italia, Portogallo e Spagna, Usa e Iran

di C. S.

L'arca olearia24/04/2020

Oltre i polifenoli c'è di più: lo squalene e altri composti dimenticati dell'olio extra vergine di oliva

Oltre i polifenoli c'è di più: lo squalene e altri composti dimenticati dell'olio extra vergine di oliva

L'olio è una materia molto complessa, simile a una grande famiglia dove i composti si proteggono l'un l'altro. Occorre iniziare a valorizzare anche componenti che possono essere facilmente rilevate da analisi chimiche e che possono conferire valore aggiunto al prodotto

L'arca olearia24/04/2020

L'olio extra vergine di oliva biologico più ricco di polifenoli utili al nostro benessere

L'olio extra vergine di oliva biologico più ricco di polifenoli utili al nostro benessere

Si comincia a comprendere l'influenza della fertilizzazione sulla qualità organolettica e nutrizionale dell'olio extra vergine di oliva, a partire da un confronto da sistemi di coltivazione convenzionale e biologica. Sono i secoiridoidi, ovvero i fenoli biologicamente più attivi, ad essere fortemente influenzati dall'apporto di nutrienti

di R. T.
L'arca olearia24/04/2020

I giusti biostimolanti per aumentare la concentrazione di fenoli nelle foglie dell'olivo e nell'olio extra vergine d'oliva

I giusti biostimolanti per aumentare la concentrazione di fenoli nelle foglie dell'olivo e nell'olio extra vergine d'oliva

I ceppi di Trichoderma, e anche alcuni loro metaboliti, possono migliorare le concentrazioni fenoliche, aumentando il meccanismo di assorbimento dei nutrienti vegetali e migliorando l'efficienza dell'uso di azoto vegetale

di R. T.

Mondo Enoico24/04/2020

Le abitudini vitivinicole degli italiani sono dure a morire: post covid-19 tutto tornerà come prima

Le abitudini vitivinicole degli italiani sono dure a morire: post covid-19 tutto tornerà come prima

La crescita degli acquisti in Gdo non compensa comunque l’azzeramento dei consumi fuori casa

di C. S.
Mondo Enoico23/04/2020

Controllare peronospora e oidio grazie a nuovi biopesticidi, come il tagatosio

Controllare peronospora e oidio grazie a nuovi biopesticidi, come il tagatosio

Modificare il microbioma della fillosfera della vite può portare a ridurre con successo l'indicdenza di due patologie fungine chiave del vigneto. Il tagatosio ha aumentato la relativa abbondanza di microrganismi benefici indigeni

di R. T.
L'arca olearia22/04/2020

Trattamento tardivo con rame sull'olivo: i problemi di fitotossicità

Trattamento tardivo con rame sull'olivo: i problemi di fitotossicità

Si vedono già le mignole sui rami, è ancora possibile trattare con rame? Occorre valutare lo stato vegetativo complessivo della pianta ma soprattutto occorre utilizzare alcune accortezze, a partire dal formulato rameico, fino al momento ideale per effettuare il trattamento

di R. T.

Bio e Natura22/04/2020

L'utilità delle acque reflue di frantoio sul contenuto di carbonio organico nei suoli aridi

L'utilità delle acque reflue di frantoio sul contenuto di carbonio organico nei suoli aridi

Anche in Italia si pone il problema della desertificazione. L'applicazione a lungo termine delle acque reflue dei frantoi ha migliorato i gruppi di carbonio nel suolo in Tunisia

di R. T.
Bio e Natura22/04/2020

Identificati gli aromi del cognac invecchiato

Identificati gli aromi del cognac invecchiato

E' determinante il contributo di composti terpenoidi volatili nell'aroma di liquori di cognac invecchiati. Il processo di invecchiamento è influenzato dai composti provenienti dalle botti di rovere nonché dall'evaporazione dell'etanolo nel tempo

di T N
Eventi21/04/2020

Enoliexpo riposiziona la manifestazione a marzo del 2021

Enoliexpo riposiziona la manifestazione a marzo del 2021

EnoliExpo vuole confermarsi l’appuntamento di riferimento del mondo olivicolo-oleario e di quello vitivinicolo dove presentare le innovazioni su macchinari, attrezzature, tecnologie, prodotti e servizi

di C. S.

Mondo Enoico20/04/2020

Scorte di vino ai massimi nelle cantine italiane

Scorte di vino ai massimi nelle cantine italiane

Il 51,7% del vino detenuto è a denominazione d'origine, con una prevalenza del rosso. Oltre il 57% del vino in Italia è fisicamente detenuto nelle regioni del Nord. Nel solo Veneto è presente circa un quarto del vino nazionale

di C. S.
Mondo Enoico17/04/2020

Obbligatoria la viticoltura biologica se in cantina si preferisce la fermentazione spontanea

Obbligatoria la viticoltura biologica se in cantina si preferisce la fermentazione spontanea

Le uve biologiche e convenzionali differivano molto nella composizione e nella successione delle comunità di lieviti. Hanseniaspora e Saccharomyces erano i due generi dominanti, con quest'ultimo più attivo in bio

di R. T.
L'arca olearia17/04/2020

Tre domande, solo apparentemente banali, sull'olio extra vergine di oliva. Chi sa rispondere correttamente?

Tre domande, solo apparentemente banali, sull'olio extra vergine di oliva. Chi sa rispondere correttamente?

L’olio di oliva è un prodotto deperibile? L’olio di oliva è una materia prima? Si può aumentare artificialmente la produzione di un olio? Siete proprio sicuri di aver dato la risposta corretta? Tutto infatti dipende dal contesto

di Matteo Storelli