A regola d'arte02/07/2014

Una spaghettata per l'estate con cipollotto e alici

La cottura sottovuoto si sta diffondendo sempre più, anche per le preparazioni gastronomiche casalinghe. Pochi sanno però che una cottura sottovuoto con olio extra vergine è una forma di rispetto per questo stupendo alimento e ingrediente

di Damiano Donati
A regola d'arte27/06/2014

Affoghiamo le alici in un extra vergine di Tonda Iblea

Le alici marinate sono un piatto fresco, adatto all'estate. Sono anche una preparazione gastronomica tipica del Sud, dove l'olio extra vergine d'oliva non può avere un ruolo secondario, da comprimario. Ecco allora come preparare un piatto da oscar

di Piero Palanti
A regola d'arte20/06/2014

Punto e a capo. Una nuova generazione ai fornelli

Non vuole sentirsi dare dello chef. E' un cuoco il giovane Damiano Donati che a Lucca ha deciso di mettere Il Punto: meno apparenza e più sostanza, a cominciare dall'olio extra vergine d'oliva

di Rosa Artusi

A regola d'arte04/06/2014

Francia e Italia si confrontano. Nessuna gelosia: un puro trionfo di Bacco

Nelle colline senesi di Castelnuovo Berardenga si è verificato un incontro ad altissimo livello tra i migliori crus italiani e lo Champagne. Tutto nelle mani dello chef Giorgio Trovato che ci spiega la sua filosofia in cucina

di Gianluigi Pagano
A regola d'arte23/05/2014

Cosa ci fa uno chef al Cern? Cerca vie non scontate, anche per l'extra vergine in cucina

Il ristorante Mistral è una tappa irrinunciabile per i gourmet che vogliono vivere il lago di Como in tutta la sua essenza e le sue emozioni. Ettore Bocchia ci mette però in guardia: “non faccio spettacolo; lavoro per sublimare l’essenza del prodotto”

di Rosa Artusi
A regola d'arte21/05/2014

Uno strudel di ciliege per accogliere la nuova stagione

La ricetta è stata creata dallo chef stellato altoatesino Herbert Hintner del ristorante Zur Rose di Appiano per il ricettario Stuffer “Ricette rapide per Pasta sfoglia, focaccia e pizza”: una raccolta di preparazioni culinarie semplici e veloci

di C. S.

A regola d'arte08/05/2014

Quando territorio e frantoiano costituiscono un connubio perfetto

Un monovarietale di Pisciottana per un Cilento che deve rinascere. Se non si ha fiducia nelle certificazioni si può sempre credere alle persone e ai valori che queste esprimono. Oppure al proprio palato, su una purea di fave e patate

di Piero Palanti
A regola d'arte01/05/2014

Stupire gli amici con una ricetta innovativa e fresca: la bruschetta gelata

Lo chef di Rinuccio 1180 ci svela, con una simpatica preparazione dove l'extra vergine è protagonista, alcuni dei suoi trucchi. Ci rimane solo il dubbio di quando servire questo piatto, come antipasto o dessert?

di Matia Barciulli
A regola d'arte25/04/2014

Reinventare l'approccio gastronomico con l'extra vergine all'insegna di creatività ed emozione

Secondo Matia Barciulli, stella Michelin, “l’olio è un po’ come il basso continuo di un’antica partitura: accompagna, sostiene, ogni tanto esce anche come protagonista.” E poi ci stupisce con una novità: “per pulirsi la bocca, serve lo yogurt!”

di Rosa Artusi

A regola d'arte11/04/2014

Ecco come l'extra vergine di eccellenza italiano può conquistare il mondo

Non è questione di prezzo. Un'emozione, un gusto e la scoperta possono realmente cambiare la percezione del prodotto, anche a Kiev. Al “Fiori il Ristorante” c'è olio nuovo tutto l'anno

di Donato Creti
A regola d'arte11/04/2014

Nel cuore sta l’amore per l’extra vergine d'oliva

Non limitiamo la fantasia quando si parla di olio. Spaziamo e cerchiamo nuovi abbinamenti. Potremmo fare scoperte esaltanti. Un esempio? Un tortino caldo da cui sgorga una lingua di cioccolato con sentori di erba tagliata, mandorle, erbe aromatiche

di Piero Palanti
A regola d'arte28/03/2014

Gli spaghettini del Martelli con olio Toscano Igp I Campacci

Una sfiziosa e semplicissima ricetta, con materie prime curate e scelte da un grande chef, per godere a pieno dei gusti e sapori dei singoli cibi, giocando a riconoscerli nel piatto

di Marco Stabile

A regola d'arte21/03/2014

Trovare l'equilibrio del gusto, anche nelle semplicità Ecco la ricetta di Marco Stabile

Continua il nostro viaggio nel mondo degli chef, del loro rapporto con la materia prima, le differenze, le qualità, le eccellenze. Valorizzarle è un'arte ma per farlo occorre un artigiano

di Rosa Artusi
A regola d'arte28/02/2014

La filosofia artistica in cucina, condita da un goccio d'extra vergine

Enrico Bartolini ama l'olio a tal punto da averne sviluppato una dipendenza. Ma come usa l'extra vergine in cucina? Non trascuro di utilizzarlo come condimento ma lo preferisco nel ruolo di esaltatore di gusto e quindi legato o emulsionato ad altri ingredienti

di Rosa Artusi
A regola d'arte17/02/2014

Ernst Knam presenta “Oltre”: dolcezza anche in assenza di zucchero

Un cioccolatino con mango ganache, gelatina di frutto della passione e pepe rosa ma senza zucchero, sostituito con isomalto, destrosio e glucosio. Anche questo è “La Cucina del Senza”: creare una nuova cucina gustosa quanto attenta alla salute del consumatore, che rappresenti il giusto equilibrio tra benessere fisico e piacere della tavola

di C. S.

A regola d'arte14/02/2014

Una bistecca con gli amici del New York Times. Ma che olio metterci?

I puristi della fiorentina grideranno allo scandalo ma un "C" di un buon extra vergine ci sta proprio bene. Ecco perchè. Ma quali sono gli abbinamenti perfetti? Tre cultivar diverse, di altrettante regioni italiane: il Frantoio dalla Toscana, la Caninese dal Lazio e la Bosana dalla Sardegna

di Gino Celletti
A regola d'arte06/02/2014

Una ricetta semplice ma ricca: riso alla salsa di triglie con leggera spuma di limone e carciofi fritti

Confrontiamoci con un pesce povero, dal gusto delicato, ma ricco di colori. Vivace e gentile in abbinamento con i più saporiti carciofi in un abbinamento che può sorpendere il nostro palato

di Luigi Pomata
A regola d'arte24/01/2014

Sapori e profumi di terra e di mare, sapientemente miscelati da un gigante buono della gastronomia sarda

Dire Luigi Pomata e pensare al tonno è tutt'uno. Una storia e una tradizione di famiglia: “assemblo la materia prima artigianalmente, facendo tesoro dell’esperienza, sulle base di ricette testate nei secoli, per poi affinarla sul gusto del cliente”

di Rosa Artusi