La voce dell'agronomo06/05/2006

SIAMO DAVVERO NELL’ERA POST GENOMICA?

Da che Watson e Crick portarono alla scoperta della struttura chimica del Dna, si sono aperte nuove prospettive. Dopo mezzo secolo e molti progressi scientifici si è giunti a mettere in dubbio le leggi di Mendel. E’ sufficiente per affermare che si è entrati in una nuova epoca?

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo29/04/2006

BORSA MERCI TELEMATICA, UNO STRUMENTO INNOVATIVO

Un mercato aperto e su scala nazionale, via internet, che si conferma strumento utile anche per il settore primario. A produttori e commercianti, che vorranno contrattare prodotti agricoli, agroalimentari e ittici, richiesti requisiti minimi

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo22/04/2006

POVERA AGRICOLTURA: QUANDO RIPRENDONO I CONSUMI CROLLANO I PREZZI

I redditi degli agricoltori, secondo un'indagine della Banca d'Italia, sono tra i più bassi. Esiste una forte disparità tra città e campagna, degna di nota perché molti piccolissimi agricoltori sono stati trasferiti d’autorità dalla loro professione originaria alla condizione di pensionati riducendo così di tantissimo la povertà agricola

di Alberto Grimelli

La voce dell'agronomo15/04/2006

COLTIVARE, FARE AGRICOLTURA OGGI E’ UN AZZARDO. MA CI SI PUO’ ASSICURARE

Molti i rischi connessi all’attività in campagna. Dalle bizzarrie del clima fino alle crisi di mercato. A disposizione degli agricoltori esiste un nuovo strumento, in fase di sperimentazione: l'assicurazione multirischio

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo08/04/2006

CHI NON CREDE ALLE AGRIBIOENERGIE? AVVIATA DALLA COMMISIONE EUROPEA UNA PROCEDURA DI INFRAZIONE ALL’ITALIA

Una sfida persa, ma è ancora possibile rimediare perché la normativa prevede che un progressivo aumento della quota di biodiesel e biotenalo fino al 2010. Centinaia di migliaia di ettari

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo01/04/2006

L’EXTRA VERGINE NON SI AFFRANCA DALLA COMPETIZIONE DI PREZZO E L’ITALIA SOFFRE LA CONCORRENZA INTERNAZIONALE

L’olio è una commodity, i mercati all'ingrosso sono dominati da pochi grandi acquirenti. Se i produttori italiani non riusciranno a vendere un sogno, un’immagine e un’emozione, il comparto rischia il collasso

di Alberto Grimelli

La voce dell'agronomo25/03/2006

155 DOP E IGP, UN PRIMATO TUTTO ITALIANO. NASCE ANCHE L’ATLANTE DEI PRODOTTI TIPICI, MA IL CONSUMATORE SCEGLIE LA CONVENIENZA

E’ il prezzo l’elemento su cui si basa la scelta di fronte allo scaffale. Sicurezza alimentare e genuinità passano in secondo piano. A parole si cerca comunque ancora la qualità. Vorrei ma non posso?

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo18/03/2006

DI FRONTE ALLA FOLLIA DELLA BUROCRAZIA E DI ALCUNI FUNZIONARI E’ NECESSARIO ARRENDERSI

Un agricoltore piemontese è stato multato da una zelante guardia volontaria per aver allontanato dei cinghiali dai campi con i fari dell’auto. Il provvedimento è tanto scandaloso quanto esilarante

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo11/03/2006

IL CONDONO AGRICOLO S’HA DA FARE, MA NON IN QUESTA LEGISLATURA

Dopo le perplessità che hanno portato il Capo dello Stato a rimandare il provvedimento alle Camere, il decreto legge 2/2006 è stato definitivamente convertito in legge qualche giorno fa. Sono tuttavia state stralciate le misure volte a regolarizzare i debiti pregressi Inps

di Alberto Grimelli

La voce dell'agronomo04/03/2006

UN FESTIVAL DI SORPRESE, SOPRATTUTTO PER I FLORICOLTORI LIGURI

Vince il multimediale, diapositive e foto anziché mazzi, cesti o composizioni di fiori freschi. Una importantissima vetrina internazionale per il comparto florovivaistico si è trasformata in un’altra occasione perduta. Sono andati in fumo mesi di progetti e di lavoro

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo25/02/2006

PSICOLOGIA DEL COLORE, OVVERO SE L’AMBIENTE MODIFICA UMORE E SENSAZIONI

Il verde esprime stabilità, forza, tenacia, costanza, perseveranza, equilibrio psicologico, autostima, riferimento saldo a valori forti. Quanto inconsciamente i colori che ci circondano influiscono sulla nostra percezione della realtà?

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo18/02/2006

IL CONDONO PREVIDENZIALE AGRICOLO IN BILICO. MANCA LA COPERTURA FINANZIARIA?

Sulla sanatoria ci sarebbero "forti perplessità" del Tesoro e del Quirinale per i riflessi negativi che la misura potrebbe avere sui conti pubblici italiani. E’ necessario trovare 1,4 miliardi di euro. Rilievi mossi anche dal Servizio Bilancio della Camera

di Alberto Grimelli

La voce dell'agronomo11/02/2006

INNO ALLA LIBERA CIRCOLAZIONE DI UOMINI, MERCI E SERVIZI

Abbiamo fatto l’Europa, ora bisogna fare gli europei. I tentativi di armonizzazione si scontrano spesso con culture e tradizioni radicate e consolidate, difficili da smantellare, in particolare quando la tendenza è un livellamento verso il basso

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo04/02/2006

COLPO GOBBO DEL GOVERNO: L’AGRICOLTURA STRALCIATA DAL DECRETO MILLEPROROGHE

I provvedimenti agricoli non godranno della corsia preferenziale del voto di fiducia. Alemanno precisa che non ce ne è bisogno perché "è largamente atteso dagli agricoltori per cui non credo - dice - che l'opposizione si possa mettere a fare ostruzionismo"

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo28/01/2006

L’AGRICOLTURA CAMBIA VOLTO, ED E’ SEMPRE PIU’ "NO FOOD"

Agriturismo, fattorie didattiche, colture per biocombustibili. Ora anche produzioni biotecnologiche a scopo medico-farmaceutico. Un nuovo percorso per il settore primario, da fornitore di alimenti a qualcosa di non ancora chiaramente definito e delineato

di Alberto Grimelli

La voce dell'agronomo21/01/2006

UN NUOVO ORDINE: FORMAZIONE E INNOVAZIONE

I liberi professionisti devono studiare di continuo. L’aggiornamento è un pilastro della professione, perché se gli “aziendalisti” soffrono, gli agronomi e i forestali “hanno molte altre frecce al loro arco”. E’ ora di sfruttare completamente e compiutamente le competenze assegnate

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo14/01/2006

PRONTA UNA BOZZA DEL PIANO STRATEGICO NAZIONALE, PRELUDIO DEI PSR REGIONALI

Fissati i cardini dei prossimi piani di sviluppo rurale 2007-2013. Dopo il via libera di Bruxelles saranno le Regioni a redigere le norme attuative che dovranno essere poi approvate dalla Commissione Ue. Poche speranze di veder erogati i contributi già dall’anno prossimo

di Alberto Grimelli
La voce dell'agronomo17/12/2005

WTO E BILANCIO UE. QUANTO E’ DIFFICILE TROVARE UN ACCORDO QUANDO SI DEVONO DIFENDERE INTERESSI DI PARTE

Dopo il sereno torna la tempesta. I governanti hanno sfoggiato larghi sorrisi e un cauto ottimismo, contando che fossero gli altri a cedere. Ognuno invece resta arroccato sulle sue posizioni. Per trovare un compromesso quanto tempo occorrerà ancora aspettare?

di Alberto Grimelli